Abitudini di bere che devi seguire se il diabete corre nella tua famiglia – Mangia questo, non quello

Se qualcuno nella tua famiglia ha il diabete di tipo 2, consideralo un campanello d’allarme; significa che sei a maggior rischio di sviluppare la malattia. Gli studi sui gemelli hanno stabilito che la genetica “svolge un ruolo molto importante nello sviluppo del diabete di tipo 2”, secondo l’American Diabetes Association.

Ecco un altro modo per vedere se sei un candidato ideale per questa malattia metabolica: guardati allo specchio o sali su una bilancia. Essere in sovrappeso o obesi è anche associato al diabete. Un recente studio sulla rivista Diabetologia mostra che l’obesità aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 “almeno sei volte, indipendentemente dalla predisposizione genetica alla malattia”.

Quindi, chiaramente, lo stile di vita (la tua dieta e le tue abitudini di esercizio) e la genetica giocano un ruolo chiave nel rischio di diabete di tipo 2, ma puoi cambiarne solo uno: il tuo stile di vita. E poiché le nostre abitudini di consumo hanno un impatto così significativo sul nostro peso e sulla dimensione della pancia, questo è il posto migliore per apportare alcune modifiche, affermano i nutrizionisti. Pensa a questo: vari sondaggi mostrano che l’americano medio ottiene il 7% fino a un massimo del 22% delle sue calorie giornaliere dalle bevande zuccherate. Quindi, c’è molto spazio per migliorare saltando la fontana di soda. (Anche l’assunzione di questo miglior integratore n. 1 per il prediabete aiuterà.)

Continua a leggere per l’elenco delle abitudini di consumo che devi seguire se sei a rischio di diabete e per ulteriori informazioni su come mangiare sano, non perdere il miglior succo n. 1 da bere ogni giorno, afferma la scienza.

Shutterstock

Nel tempo, il consumo di quantità eccessive di zucchero può causare guadagno, insulino-resistenza e letture glicemiche elevate. Mentre bevi bevande zuccherate (SSB), non significa che avrai sicuramente il diabete anche se la malattia si verifica nella tua famiglia, “la ricerca ha dimostrato che bere più bibite gassate, tè dolci, succhi di frutta e altri SSB è associato a un aumento rischio di diabete di tipo 2 e molte altre condizioni di salute”, afferma Emily Rice, RDdietista registrato presso l’Ohio State University Wexner Medical Center.

Ricerche significative hanno collegato il consumo di bibite gassate a malattie metaboliche come le malattie cardiache e il diabete. Studi recenti hanno scoperto che le persone che hanno bevuto una bevanda zuccherata al giorno hanno avuto un aumento del 27% maggiore della quantità di grasso della pancia in un periodo di sei anni rispetto alle persone che non consumavano bevande dolci e bevevano SSB al giorno era anche associato a un aumento del 22% del rischio di diabete di tipo 2.

acqua
Shutterstock

Funziona davvero: bevi più acqua tutto il giorno. Dissetare la tua sete in questo modo ti impedirà di raggiungere i dissetanti zuccherati ed è un modo per ridurre il rischio di diabete attraverso le bevande, afferma Rice, che raccomanda di mirare a “almeno 64 once al giorno se non diversamente indicato dal medico”. Tieni presente che le bevande non zuccherate come il caffè nero e il tè freddo non zuccherato contano per la tua quota d’acqua.

tè verde
Shutterstock

“Le catechine del tè verde (composti naturali) e la caffeina hanno dimostrato di avere proprietà antigrasso”, spiega un nutrizionista dietista registrato Holly Klamer, MS, RDNche contribuisce a My Crohns and Colitis Team.

Uno studio del 2012 nel Giornale degli alimenti funzionali hanno scoperto che le donne che hanno bevuto tè verde ogni giorno per 12 settimane avevano un grasso viscerale significativamente inferiore rispetto alle donne che non hanno bevuto tè verde. Quindi, l’abitudine di bere il tè verde è un buon passo per evitare un fattore di rischio chiave per il diabete: trasportare molto grasso della pancia.

Ma quelle catechine nel tè verde possono avere un impatto ancora più diretto sul controllo della glicemia. Uno studio che ha seguito le persone con diabete ha scoperto che i partecipanti che hanno bevuto tè verde tre volte al giorno per quattro settimane hanno avuto un effetto positivo sulla loro resistenza all’insulina, il che significa che i loro corpi erano in grado di gestire meglio i picchi di zucchero nel sangue dopo i pasti. Inoltre, i bevitori di tè verde hanno migliorato i loro livelli di colesterolo HDL (buono).

cocktail
Shutterstock

Alcuni studi suggeriscono che un consumo moderato di alcol può avere un effetto protettivo contro il diabete di tipo 2. Altri studi dimostrano che si ottiene il beneficio solo se si beve alcol durante un pasto. Tuttavia, altri studi suggeriscono che limitare l’alcol o astenersi è associato a un minor rischio di diabete. Se non bevi, non iniziare a bere con la speranza di ottenere un effetto protettivo dell’alcol. E se bevi, limita le bevande alcoliche secondo le attuali linee guida dietetiche per gli americani, raccomanda Rice.

Per ulteriori informazioni sull’alcol e sulla tua salute, leggi gli effetti collaterali brutti del bere un bicchiere di vino ogni giorno, secondo Science.

Leave a Comment