I biologi della fauna selvatica dello Utah catturano, attaccano e rilasciano il ghiottone – St George News

title=

I biologi della Utah Division of Wildlife Resources esaminano un ghiottone catturato nella contea di Rich e successivamente rilasciato nelle montagne di Uinta, 11 marzo 2022 | Utah Division of Wildlife Resources, St. Louis Giorgio Notizie

RANDOLFO – Un ghiottone che è stato avvistato di recente nella Contea di Rich ora vaga per le montagne di Uinta con un collare GPS al collo. I biologi della Utah Division of Wildlife Resources sono entusiasti di saperne di più su un animale esclusivo con solo otto avvistamenti confermati nello Utah dal 1979.

Cattura il sito a est di Randolph dove è stato intrappolato un ghiottone 11 marzo 2022 | Utah Division of Wildlife Resources, St. Louis Giorgio Notizie

“È incredibile avere la possibilità di vedere un ghiottone in natura, per non parlare di catturarne uno”, ha dichiarato Jim Christensen, responsabile della fauna selvatica della regione settentrionale della DWR, Jim Christensen. “Questa è stata un’esperienza irripetibile”.

Lo sforzo di collare è iniziato la mattina del 10 marzo a circa 6 miglia a ovest di Randolph. Un aereo ad ala fissa pilotato dal personale dell’USDA-Wildlife Services stava sorvolando l’area mentre svolgeva lavori di protezione del bestiame quando ha notato un animale che si nutriva di una pecora morta. Volarono un po’ più vicini e confermarono che l’animale era un ghiottone. Hanno immediatamente contattato il loro supervisore che a sua volta ha contattato il DWR.

La pecora morta era una delle 18 pecore che il ghiottone aveva ucciso o ferito nella zona quella mattina, ha detto il comunicato stampa.

Per aumentare le possibilità che il ghiottone entrasse in una delle due trappole a botte che un biologo DWR e un cacciatore di cacciatori del Dipartimento dell’agricoltura dello Utah stavano per posizionare, il pastore e il personale dei servizi per la fauna selvatica hanno rimosso tutte le pecore morte dall’area. Tagliarono due quarti posteriori, misero un quarto posteriore in ogni trappola e sperarono per il meglio.

“C’era così tanta attività nell’area quella mattina, ho pensato che il ghiottone sarebbe scomparso da tempo e non saremmo stati in grado di catturarlo”, ha detto Christensen nel comunicato DWR.

Il proprietario terriero privato e un pastore hanno controllato le trappole la mattina presto dell’11 marzo, ma hanno trovato solo i quarti posteriori nelle trappole e nessun ghiottone in vista. Verso metà mattina, un secondo pastore visitò la zona. Ha notato che una porta su una delle trappole era abbassata. All’interno della trappola c’era il primo ghiottone mai catturato dai biologi nello Utah.

Wolverine stampa vicino al sito di cattura a est di Randolph, 11 marzo 2022 | Utah Division of Wildlife Resources, St. Louis Giorgio Notizie

Un biologo del DWR, un ufficiale per la conservazione del DWR e due membri dei servizi per la fauna selvatica hanno recuperato le trappole e hanno riportato il ghiottone all’ufficio di Ogden del DWR. I biologi DWR hanno quindi sedato l’animale e prelevato sangue, raccolto campioni di capelli, controllato i denti dell’animale e effettuato una serie di misurazioni.

Secondo il comunicato stampa, durante l’esame, hanno monitorato la frequenza cardiaca, la respirazione e la temperatura dell’animale, applicando alcol e ghiaccio sulle ascelle e sullo stomaco per mantenerlo fresco. Prima di invertire gli effetti del farmaco, gli hanno anche attaccato un collare GPS al collo.

I biologi hanno stabilito che il ghiottone era un maschio di età compresa tra 3 e 4 anni. Pesava 28 libbre e – dalla punta del naso alla punta della coda – era lungo 41 pollici.

“L’animale aveva denti buoni e affilati”, ha detto Christensen. “Era davvero in buone condizioni.”

Dopo che l’esame è stato completato, l’animale è stato rimesso nella trappola e gli effetti del farmaco sono stati invertiti.

“Ci sono voluti solo un paio di minuti prima che iniziasse a svegliarsi”, ha detto Christensen. “Presto era completamente sveglio e vivace come sempre.”

I biologi hanno quindi trasportato il ghiottone sul versante nord dei monti Uinta e lo hanno rilasciato su terreno pubblico la sera dell’11 marzo.

Il DWR ha affermato nel comunicato stampa che la possibilità di rintracciare questo ghiottone non ha prezzo e i dati GPS forniranno informazioni inestimabili ai biologi. Tali informazioni di tracciamento includeranno quando e dove viaggia l’animale, le dimensioni del suo habitat e il tipo di habitat che utilizza in diversi periodi dell’anno. Tutte queste informazioni verranno utilizzate per gestire i ghiottoni nello Utah, un’area che si trova all’estremità meridionale della catena del ghiottone negli Stati Uniti

“Avere un collare su questo ghiottone ci insegnerà cose sui ghiottoni nello Utah che sarebbe impossibile imparare in altro modo”, ha detto Christensen. “Quattro diversi avvistamenti di ghiottoni sono stati confermati nello Utah nel 2021.

“Abbiamo visto lo stesso animale o animali diversi l’anno scorso? Avere un collare su questo animale ci aiuterà a risolvere quell’enigma. Siamo così grati per la straordinaria collaborazione con USDA-Wildlife Services e il Dipartimento dell’agricoltura e dell’alimentazione dello Utah e per la loro assistenza con questa entusiasmante opportunità di ricerca sulla fauna selvatica. ”

Copyright S. George News, SaintGeorgeUtah.com LLC, 2022, tutti i diritti riservati.

Leave a Comment