I funzionari della fauna selvatica ridimensionano i piani di deforestazione nella contea di White – Tennessee Lookout

I funzionari statali della fauna selvatica hanno ridimensionato con riluttanza i piani per radere al suolo vaste porzioni di foresta su terreni pubblici nella contea rurale di White dopo il contraccolpo dei residenti locali, una causa minacciata e la richiesta della scorsa settimana da parte di un gruppo bipartisan di 34 legislatori del Tennessee di “fermare ogni azione sul pianificare immediatamente.”

La Tennessee Wildlife Resources Agency, tuttavia, ha assunto un tono di sfida nelle lettere inviate ai membri dell’Assemblea Generale, tra cui i critici Rep. Paul Sherrell, R-Sparta e Heidi Campbell, D-Nashville – che hanno affermato che l’agenzia “non vedeva l’ora” di ripulire invece altre parti della proprietà.

Entrambi i legislatori sono stati critici nei confronti della mancanza di trasparenza dell’agenzia nello sviluppo di piani per radere al suolo 2.000 acri di foresta incontaminata su terreni pubblici apprezzati da cacciatori, escursionisti e funzionari locali dell’economia e del turismo. L’obiettivo dichiarato della TWRA è stato quello di stabilire l’habitat delle praterie per le specie in declino di quaglia bobwhite settentrionale.

“La decisione è presa solo in risposta all’opposizione della comunità e non si basa sulla migliore scienza o su ciò che è meglio per la fauna selvatica”, afferma la lettera ai legislatori di Chris Richardson, vicedirettore della TWRA.

“Nelle future decisioni di gestione continueremo a impegnarci con il pubblico e continueremo a essere guidati dalla missione e guidati dai dati nel nostro processo decisionale”, si legge nella lettera. “I piani di gestione che abbiamo per convertire le foreste a baldacchino chiuse in altri habitat critici e diversificati continueranno nel Tennessee”.

“Non vediamo l’ora di creare più habitat di savana / praterie / arbusti in altre parti di BSFS e ci adopereremo per migliorare i nostri sforzi di comunicazione in futuro con l’assemblea generale e i cittadini del Tennessee”.

L’agenzia, tuttavia, non ha ancora comunicato queste ultime informazioni ai funzionari della White County, il cui organo di governo martedì – prima dell’avviso della TWRA ai legislatori – ha votato per trattenere un avvocato per esplorare potenziali azioni legali contro la TWRA.

“Siamo estremamente preoccupati”, ha detto Austine Warehime, l’avvocato. “Sebbene la TWRA affermi di aver ascoltato la comunità, la loro lettera (ai legislatori) sembra essere contraria. TWRA ha informato un membro della nostra comunità che stavano interrompendo l’intero progetto. Meno di 48 ore dopo, hanno cambiato di nuovo la loro storia”.

Anche gli scienziati hanno iniziato a mettere in discussione pubblicamente la logica alla base della TWRA per ripulire ampie fasce della chioma di legno duro sull’altopiano del Cumberland. I funzionari della TWRA hanno affermato che gran parte dell’altopiano un tempo era costituito da praterie, un punto che alcuni scienziati forestali contestano fortemente.

Gli scienziati delle foreste e delle praterie hanno in programma di convocare un incontro pubblico il mese prossimo per esaminare e discutere le implicazioni ecologiche dei piani TWRA sull’altopiano, ha affermato Jon Evans, biologo dell’Università del Sud.

Secondo i piani rivisti della TWRA, verrà risparmiato solo un appezzamento delle terre Bridgestone originariamente previste per la demolizione. L’agenzia andrà comunque avanti per ripulire altre porzioni della Bridgestone Firestone Centennial Wilderness Area.

TWRA non procederà più con il taglio netto della porzione settentrionale della proprietà, nota come “The Farm”, ma procederà con i tagli su un’ampia porzione della porzione meridionale della proprietà, nota come “Big Bottom”, segnata sul Mappa TWRA qui sotto.

Né le lettere ai legislatori né un comunicato stampa emesso giovedì hanno chiarito la superficie totale di terreno boschivo da risparmiare né quanti rimangono in programma per il taglio netto.

Una mappa di dicembre 2021 mostra i piani per la raccolta di 2000 acri di legname nella Bridgestone Firestone Centennial Wilderness Area

“La dirigenza della TWRA non è riuscita a comunicare in modo efficace i loro piani per bonificare 2.000 acri nell’area di Bridgestone Centennial Wilderness”, ha detto giovedì Campbell, il democratico di Nashville.

“La loro incapacità di comunicare il piano mal concepito ha riunito cacciatori, escursionisti, imprese, ambientalisti, democratici e repubblicani. Di fronte a una causa legale per specie in via di estinzione e ulteriori cause all’orizzonte, la TWRA ha cambiato ancora una volta i propri piani senza alcun input da parte del pubblico o di esperti che possono garantire che i loro piani di deforestazione non influiscano sulle specie a rischio di estinzione a livello federale.

Le specie in via di estinzione agiscono sfida

Funzionari statali sono stati avvisati a gennaio che il taglio netto della proprietà potrebbe essere in contrasto con la legge federale sulle specie minacciate di estinzione.

Il 10 gennaio, Marvin Bullock, presidente della Camera di Commercio di Sparta/White County, ha dato un preavviso di 60 giorni ai funzionari statali, al Dipartimento degli interni degli Stati Uniti e alla Tennessee Wildlife Federation, un’organizzazione no-profit nominata tutore della proprietà. la sua intenzione di intentare causa. Bullock è rappresentato anche da Warehime, l’avvocato che ora rappresenta White County.

La lettera ha anche messo in guardia la società Bridgestone, che ha donato la terra allo stato a determinate condizioni, inclusa la conservazione come area selvaggia. Tali condizioni sono esplicitate in patti restrittivi.

I patti citano più di 30 specie di piante e animali di interesse statale e federale, comprese almeno sei specie elencate dalla US Fish and Wildlife ai sensi dell’Endangered Species Act. Lo spartiacque del fiume Caney Fork, situato all’interno della proprietà, è tra i più importanti bacini idrografici della nazione per pesci e cozze a rischio, comprese cinque specie in via di estinzione, secondo quei documenti.

Bullock ha detto giovedì di essere “deluso”.

“Con il comunicato stampa non datato che ho ricevuto ieri, sembra che TWRA abbia semplicemente cambiato le parole ‘rinviato temporaneamente’ in ‘in questo momento'”, ha detto.

Bullock e i funzionari della contea attenderanno una mappa aggiornata del piano e “indagheranno su quali diritti legali potrebbe avere White County per interrompere il piano se non è conforme alle leggi locali, statali o federali”, ha affermato Warehime, l’avvocato.

“Ancora più inquietante è la TWRA che si fa beffe del loro potere sfrenato affermando che” non vedono l’ora “di altri progetti di deforestazione a Bridgestone, che chiamano affettuosamente progetti di prati”, ha detto Warehime.

“Il fatto che la TWRA abbia comunicato le proprie intenzioni all’Assemblea Generale, al Governatore e alla Commissione per la pesca e la fauna selvatica (cc’d sulle lettere) esemplifica il motivo per cui White County è sconvolta dalla comunicazione. Ancora una volta, TWRA sta cambiando il campo di gioco senza comunicare con la contea o i suoi residenti”.

TWRA non ha risposto a una richiesta di Lookout per i dettagli del progetto rivisto.

In precedenza, la TWRA aveva annunciato che a febbraio avrebbe messo in palio il taglio netto dei terreni Bridgestone per le società di legname.

L’agenzia per la fauna selvatica è l’unica tra le agenzie statali a mantenere i proventi delle vendite di risorse pubbliche all’interno del proprio budget, invece di trasferirli al fondo generale dello stato. La legislazione proposta quest’anno porrebbe fine a tale pratica.

Leave a Comment