Nuovi finanziamenti per gli attraversamenti autostradali della fauna selvatica dovrebbero aiutare allo stesso modo gli animali e i conducenti

Ogni primavera, come accade da millenni, milioni di animali nel West americano – come alci, pronghorn e cervi muli – viaggiano dai loro terreni invernali a un habitat estivo più fresco e lussureggiante per ingrassare prima dell’autunno. Poi, quando la neve d’alta quota inizia a cadere, tornano sui loro passi verso quote più calde e più basse per aspettare la fine dell’inverno. Queste migrazioni della fauna selvatica possono estendersi per centinaia di miglia mentre gli animali attraversano valli e montagne nel corso di settimane o addirittura mesi. Le rotte che prendono, note come corridoi di migrazione della fauna selvatica, vengono tramandate di generazione in generazione.







Il cervo mulo, visibile tra i due alberi più vicini in questa foto, cammina lungo un’alta recinzione vicino all’Interstate 80 nel Wyoming. Questo tratto di autostrada non ha attraversamenti faunistici, anche se divide in due l’areale invernale di diverse popolazioni.

Gregorio Nickerson
Università del Wyoming




Ma molti di questi antichi corridoi sono interrotti o comunque frammentati da strade e autostrade ad alto traffico. E questa è una perdita sia per gli automobilisti che per la fauna selvatica: più di 1 milione di collisioni di veicoli tra animali selvatici si verificano ogni anno negli Stati Uniti, uccidendo e ferendo decine di migliaia di persone e innumerevoli animali, secondo un rapporto del Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti.

Storicamente, i funzionari dei trasporti hanno avuto pochi strumenti per affrontare questo problema oltre alla semplice installazione di segnaletica che avverta i conducenti della potenziale presenza di animali sulla strada, una strategia che ha fatto ben poco per ridurre il numero o la frequenza degli incidenti.

Ma le buone notizie stanno arrivando. L’Infrastructure Investment and Jobs Act del 2021, approvato dal Congresso il 19 novembre 5, e il presidente Joe Biden ha firmato la legge il 15 novembre ab Istituisce un programma di sicurezza per gli attraversamenti della fauna selvatica che finanzierà infrastrutture molto più strategiche rispetto alla semplice segnaletica stradale. La legge fornisce 350 milioni di dollari in cinque anni per sovvenzioni competitive a comuni, stati e tribù per la costruzione di ponti, tunnel, canali sotterranei, recinzioni e altre infrastrutture che consentiranno il passaggio sicuro della fauna selvatica sotto o sopra le strade. È stato dimostrato che tali progetti, che alcuni stati hanno iniziato ad attuare negli ultimi anni, riducono le collisioni tra animali selvatici e veicoli, abbassando il numero di feriti e decessi umani e migliorando la salute delle popolazioni di animali selvatici. Alcune di queste strutture hanno ridotto le collisioni di oltre l’80%.

Nel West americano, molti tratti di strada hanno bisogno di soluzioni. Nel Colorado occidentale, un tratto della US Highway 550 vicino alla Billy Creek Wildlife Area è famigerato per i suoi incidenti stradali e, occasionalmente, per i gravi incidenti che uccidono o feriscono gli automobilisti. Lo stesso vale lungo una porzione della US Highway 26/287 tra Riverton e Dubois nel Wyoming, e sulla US Highway 20 nell’Oregon orientale, dove la tribù Burns Paiute sta lavorando per trovare una soluzione.



I dipendenti del CDOT e i rappresentanti delle organizzazioni no-profit locali per la conservazione esaminano i potenziali punti di attraversamento della fauna selvatica e i miglioramenti delle recinzioni lungo una trafficata US 550.




I dipendenti del Dipartimento dei trasporti del Colorado e i rappresentanti delle organizzazioni no profit locali per la conservazione esaminano i potenziali punti di attraversamento della fauna selvatica e il miglioramento delle recinzioni lungo un tratto trafficato della US 550 a sud di Montrose.

Dipartimento dei trasporti del Colorado




Il primo lotto di finanziamenti per questo programma, 60 milioni di dollari, sarà distribuito come sovvenzioni competitive a progetti meritevoli nell’anno fiscale in corso. Prima che il denaro esca, tuttavia, il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti (DOT) deve sviluppare linee guida per il programma di sovvenzioni, incluso fornire dettagli su questioni come l’ammissibilità del progetto e le misure di responsabilità. Ad esempio, come verranno classificate le domande di sovvenzione in base al loro impatto sulla riduzione delle collisioni o sul miglioramento della connettività dell’habitat? Qual è la durata prevista delle infrastrutture per la fauna selvatica? Quali sono le esigenze di manutenzione previste? I candidati trarranno vantaggio dall’utilizzo di nuove tecnologie che consentono di risparmiare denaro e accelerare la costruzione? Queste e altre domande devono essere affrontate dal DOT durante il processo pubblico di attuazione del programma.

Pew non vede l’ora di lavorare con i funzionari dell’agenzia, gli esperti di sicurezza autostradale e della fauna selvatica e gli specialisti dei trasporti e delle infrastrutture per ottenere un’attuazione tempestiva ed efficiente del programma di attraversamento della fauna selvatica e per aiutare i richiedenti a sovvenzionarlo. La legge ha il potenziale per produrre un enorme ritorno sull’investimento rendendo le strade più sicure e le popolazioni di fauna selvatica più sane in tutto il West americano.

Matt Skroch è un project director e Tom St. Hilaire è un alto funzionario del progetto statunitense di conservazione delle terre e dei fiumi pubblici di The Pew Charitable Trusts.

Leave a Comment