Pfizer chiede l’autorizzazione per un secondo booster shot per gli anziani americani

Ma dal momento che Israele ha iniziato solo di recente il suo secondo programma di potenziamento, i ricercatori non sono stati in grado di determinare se la protezione aggiuntiva fosse di breve durata. Israele ha iniziato a offrire la quarta dose agli operatori sanitari alla fine di dicembre, quindi ha rapidamente ampliato l’idoneità a quei 60 anni e più anziani e ad altri gruppi vulnerabili.

Il secondo studio, condotto su operatori sanitari israeliani, ha mostrato che, anche se la quarta dose di vaccino Pfizer o Moderna ha aumentato i livelli di anticorpi, non erano molto efficaci nel prevenire le infezioni. I ricercatori hanno affermato che questi risultati hanno sottolineato l’urgenza di sviluppare vaccini che colpiscano qualsiasi variante stia circolando.

Il National Institutes of Health negli Stati Uniti e vari produttori di vaccini hanno studiato come aggiornare i vaccini. Un funzionario sanitario federale ha affermato che i risultati non erano previsti fino all’estate.

Alcuni alti funzionari dell’amministrazione affermano che, a seconda delle prove, un secondo richiamo potrebbe avere senso ora per gli americani più anziani, ma non per la popolazione generale. La FDA dovrebbe convocare una riunione del suo comitato consultivo di esperti il ​​prossimo mese per discutere la questione del quarto colpo. Gli sviluppi sulla richiesta di Pfizer sono stati riportati in precedenza dal Washington Post.

Alla domanda il mese scorso se tutti avrebbero bisogno di un’altra iniezione, il dott. Peter Marks, il principale regolatore dei vaccini della FDA, ha dichiarato: “Escludendo eventuali sorprese da nuove varianti, forse la cosa migliore è pensare alla nostra strategia di richiamo insieme al vaccino antinfluenzale il prossimo autunno e ottenere il potenziamento del maggior numero di persone possibile”. Dott. Anthony S. Fauci, il consigliere medico capo della Casa Bianca, ha suggerito che qualsiasi mossa verso un secondo richiamo ora sarebbe molto probabilmente rivolta ai più a rischio, possibilmente in base all’età e alle condizioni sottostanti.

Ad oggi, circa due terzi degli americani di età pari o superiore a 5 anni sono stati completamente vaccinati con due colpi di vaccino. Solo circa la metà di coloro che hanno diritto ai richiami li ha ricevuti, ma la proporzione sale a due terzi per quelli di età pari o superiore a 65 anni, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.

In una chiamata con i giornalisti martedì, alti funzionari dell’amministrazione hanno affermato che l’amministrazione stava esaurendo i fondi per le nuove dosi. L’amministrazione ha abbastanza risorse per gestire un quarto colpo per le persone di età pari o superiore a 65 anni, si diceva, ma non potrebbe espandere questo sforzo a tutti senza ulteriori finanziamenti dal Congresso.

Leave a Comment