Sema4 annuncia l’espansione a livello nazionale dello studio sulla disparità per fornire cure oncologiche di precisione alle comunità svantaggiate

Sema4 Holdings Corp.

– Studio IL RAPPRESENTANTE Creerà uno dei set di dati clinico-genomici più diversi e completi per scoprire e affrontare le disparità nella cura del cancro

– Il Chief Medical Science Officer di Sema4 discuterà dello studio alla conferenza annuale della Community Oncology Alliance

STAMFORD, Connecticut, 16 marzo 2022 (GLOBE NEWSWIRE) — Sema4 (NYSE: SMFR), una società di piattaforme di dati genomici e clinici basata sull’intelligenza artificiale (AI) incentrata sul paziente, ha annunciato oggi l’espansione a livello nazionale delle sue disparità nel cancro studio di cura. Lo studio, lanciato nel 2021, consente l’accesso a test genetici e genomici completi per pazienti affetti da cancro avanzato nelle comunità svantaggiate. Creerà anche uno dei più diversi set di dati clinico-genomici per aiutare a risolvere le disparità razziali, etniche e socioeconomiche negli studi clinici, nella ricerca e nelle terapie. William Oh, MD, Chief Medical Science Officer di Sema4, discuterà lo studio alla prossima conferenza della Community Oncology Alliance in Florida il 18 marzoth.

Il RIFcerca per avanzare PREciSmedicina e salute degli ioni equity in onecologia TLo studio di reazione (REPRESENT), che sta già arruolando pazienti in cinque sedi in due siti, sarà condotto a livello nazionale in collaborazione con oncologi di comunità che si occupano di pazienti con cancro avanzato in popolazioni diverse e tradizionalmente poco studiate e sottoservite. Le disparità nell’accesso all’assistenza sanitaria e la mancanza di diversità negli studi clinici hanno portato a significative disparità negli standard delle cure oncologiche. Ad esempio, gli individui neri e afroamericani hanno tassi di mortalità più elevati rispetto a tutti gli altri gruppi razziali ed etnici per molti tipi di cancro. Lo studio di Sema4 mira a comprendere meglio i fattori che contribuiscono alle disparità nella cura del cancro nelle popolazioni svantaggiate, comprese le considerazioni socioeconomiche e genetiche, creando un registro dei pazienti e una biobanca diversificati e completi.

“Sema4 si impegna a collaborare con oncologi basati sulla comunità per democratizzare l’accesso ai test somatici e germinali nelle comunità svantaggiate”, ha affermato Eric Schadt, PhD, fondatore e amministratore delegato di Sema4. “Miriamo a rompere il ciclo di iniquità per cui le comunità svantaggiate non hanno accesso a test oncologici di precisione, e quindi sperimentano risultati peggiori e sono spesso escluse da studi clinici, ricerca e terapie approvate. La domanda alla base dello studio REPRESENT è se una maggiore diffusione dei test oncologici di precisione nelle popolazioni sottoservite ridurrà le disparità nei risultati sanitari. Il primo passo per rispondere a questa domanda è creare un set di dati e una biobanca che rifletta la vera diversità degli Stati Uniti”.

La maggior parte delle informazioni negli attuali set di dati clinico-genomici proviene da pazienti di origine europea. Allo stesso modo, molti studi clinici sono sottorappresentati da alcuni gruppi razziali ed etnici, limitando la comprensione dell’efficacia e della tossicità dei farmaci in alcune popolazioni. Di conseguenza, molti farmaci e piani di trattamento sono progettati in base alle informazioni della popolazione europea, contribuendo ulteriormente alle disparità nella cura del cancro e nei risultati per i gruppi svantaggiati.

Sema4 mira a scoprire informazioni sulla biologia e sul trattamento del cancro rilevanti per queste popolazioni svantaggiate reclutando e offrendo test genomici avanzati a diverse popolazioni di pazienti. Queste informazioni potrebbero aprire nuove opzioni terapeutiche geneticamente personalizzate per i pazienti partecipanti nell’immediato. A lungo termine, queste informazioni saranno utilizzate per guidare lo sviluppo futuro di farmaci e le sperimentazioni cliniche per le popolazioni svantaggiate, portando potenzialmente a migliori risultati per la salute.

“Questa è un’era in nuove terapie contro il cancro, ma, sfortunatamente, il trattamento oncologico di precisione non viene fornito in modo uniforme a tutti i pazienti”, ha affermato William Oh, MD, Chief Medical Science Officer, Sema4. “Grazie a una migliore comprensione del panorama genomico del cancro nelle popolazioni svantaggiate, speriamo di consentire cure personalizzate e scoprire modelli di trattamento all’interno di queste comunità e garantire la diversità dei pazienti nello sviluppo della ricerca, delle sperimentazioni e delle terapie sul cancro”.

REPRESENT è uno studio osservazionale prospettico che arruolerà fino a 5.000 pazienti oncologici in stadio avanzato (fino a 500 in ciascuno di un massimo di dieci siti di sperimentazione nazionali). Due siti sono attualmente operativi nella Carolina del Nord e del Sud, con 226 pazienti arruolati e altri nove siti sono in discussione. Come parte dei criteri dello studio, almeno il 30% dei pazienti arruolati in ciascun sito deve far parte di una comunità minoritaria sottoservita. I dati ei campioni raccolti dai pazienti consenzienti verranno utilizzati per stabilire un registro clinico-genomico dei pazienti e una biobanca. I registri vengono utilizzati per raccogliere informazioni standardizzate sui pazienti. Allo stesso modo, le biobanche, che sono risorse essenziali nello sviluppo di terapie mirate in oncologia, contengono dati clinici, campioni biologici e informazioni aggiuntive associate per un uso futuro nella ricerca e nei test clinici.

“Lo studio REPRESENT genererà uno dei repository più completi di informazioni clinico-genomiche disponibili come risultato della gamma di tecniche di profilazione molecolare, dati clinici e diversi background razziali coinvolti”, ha affermato Kashyap Patel, MD, Presidente della Community Oncology Alliance e CEO della Carolina Blood and Cancer Care e ricercatore co-principale dello studio. “Inoltre, incorporando le informazioni sui determinanti sociali della salute nel nostro set di dati, abbiamo l’opportunità di comprendere meglio il ruolo del supporto sociale, dell’istruzione, dell’alloggio e di altri fattori socioeconomici nel contribuire ai risultati del cancro”.

“Attraverso lo studio REPRESENT, Sema4 offre il migliore standard di assistenza a chi ne ha bisogno, creando contemporaneamente uno dei set di dati più diversificati e completi per razza per medici, ricercatori, pagatori e farmaci allo stesso modo”, ha affermato Michelle Zimmerman, capo Responsabile strategia e trasformazione, Sema4.

Sema4 sfrutterà il suo segnale Sema4® portafoglio oncologico di precisione di saggi di sequenziamento di nuova generazione per scoprire informazioni utili dal set di dati. I campioni dei pazienti verranno analizzati utilizzando Sema4 Signal Whole Exome Sequencing (WES)/Whole Transcriptome Sequencing (WTS) insieme ai test dell’azienda per cancro ereditario, biopsia liquida e farmacogenomica. I ricercatori di Sema4 utilizzeranno i dati di sequenziamento, il registro e la biobanca risultanti per valutare la prevalenza di biomarcatori attuabili, mutazioni del driver, alterazioni della linea germinale e determinanti sociali della salute in queste diverse popolazioni. Inoltre, i pazienti del registro e della biobanca saranno contattati se saranno disponibili opzioni terapeutiche appropriate o studi clinici.

“Lo studio REPRESENT di Sema4 faciliterà l’accesso ai test oncologici di precisione nelle comunità svantaggiate e aumenterà la disponibilità di diversi dati clinico-genomici e biocampioni per la comunità di ricerca”, ha affermato Robert Winn, MD, Direttore del VCU Massey Cancer Center e Sema4 Oncology Advisory Membro di bordo. “Il set di dati risultante consentirà a Sema4 di sfruttare i dati del mondo reale per scoprire le disparità e scoprire modi per identificare, trattare e monitorare meglio i pazienti di tutte le popolazioni. Il futuro delle disparità informate lavora nella comunità inizia oggi con iniziative come queste”.

A proposito di Sema4
Sema4 è una società di intelligence sanitaria incentrata sul paziente dedicata al progresso dell’assistenza sanitaria attraverso approfondimenti basati sui dati. Sema4 sta trasformando l’assistenza sanitaria applicando l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico a dati clinici e genomici multidimensionali, longitudinali per costruire modelli dinamici della salute umana e traiettorie sanitarie individualizzate e definite in modo ottimale. Centrellis®, la nostra innovativa piattaforma di intelligence sanitaria, ci consente di generare una comprensione più completa della malattia e del benessere e di fornire soluzioni basate sulla scienza alle esigenze mediche più urgenti. Sema4 ritiene che i pazienti debbano essere trattati come partner e che i dati debbano essere condivisi a beneficio di tutti.

Per ulteriori informazioni, visitare sema4.com e connettersi con Sema4 su Twitter, LinkedIn, Facebook e YouTube.

Contatto con i media:
Radley Moss
radley.moss@sema4.com

Leave a Comment