CENTOGENE annuncia l’espansione dell’accesso ai dati e l’accordo di collaborazione con Pfizer

Centogene NV

  • A novembre 2019, CENTOGENE ha annunciato per la prima volta la firma di un accordo di accesso ai dati e collaborazione per scoprire e validare nuovi target genetici e biochimici per il potenziale sviluppo di nuove terapie per le malattie rare

  • La nuova fase di ricerca mira a corroborare i risultati precedenti e sfruttare ulteriormente la bio/banca dati di CENTOGENE per valutare le cause genetiche rare delle malattie neurodegenerative

ROSTOCK, Germania e BERLINO, 17 marzo 2022 (GLOBE NEWSWIRE) — Centogene NV (Nasdaq: CNTG), una società in fase commerciale focalizzata sulla generazione di approfondimenti basati sui dati per diagnosticare, comprendere e curare le malattie rare, ha annunciato un’espansione di l’accesso ai dati della Società e l’accordo di collaborazione con Pfizer Inc. L’accordo iniziale, che ha concesso a Pfizer l’accesso ai dati di interesse della bio/banca dati di CENTOGENE, è stato stabilito nel 2019 per promuovere la scoperta e la convalida di nuovi bersagli genetici come candidati per lo sviluppo di nuove terapie per le malattie rare.

È stato ora avviato un nuovo progetto di ricerca collaborativa, che può essere utilizzato per convalidare cause genetiche rare di malattie neurodegenerative come potenziali bersagli per malattie specifiche. I dati saranno generati sulla base di una coorte esistente di campioni di pazienti dalla bio/banca dati di CENTOGENE.

Dott. Patrice Denèfle, Chief Scientific Officer di CENTOGENE, ha dichiarato: “L’istituzione di un ulteriore progetto di ricerca collaborativa con Pfizer sottolinea il valore che la nostra Bio/Banca dati ritiene possa apportare alla scoperta basata sui dati nella ricerca e sviluppo di malattie rare. Con la nostra bio/banca dati, ampie coorti di studi clinici e un’impronta diagnostica globale diversificata, CENTOGENE è in una posizione unica per scoprire potenziali roadmap per malattie neurodegenerative che possono essere collegate a fattori genetici rari. Questa nuova fase del nostro progetto di collaborazione nella ricerca è una pietra miliare per la scoperta e lo sviluppo di farmaci basati sui dati che possono aiutare a fornire innovazioni innovative ai pazienti”.

L’esclusiva Bio/Banca dati di CENTOGENE integra i dati pertinenti strutturati e non strutturati del consenso del paziente, comprese le informazioni cliniche, le cartelle cliniche e i dati multiomici, tra cui approfondimenti genetici, trascrittomici, proteomici e metabolomici. Include anche dati longitudinali, come biomarcatori e risultati registrati dai pazienti, nonché dati del flusso di lavoro diagnostico. I dati a livello individuale sono gestiti, protetti e condivisi nel rispetto delle normative internazionali sulla privacy dei dati.

A proposito di CENTOGENE

CENTOGENE si impegna nella diagnosi e nella ricerca sulle malattie rare trasformando i dati clinici, genetici e multiomici del mondo reale per diagnosticare, comprendere e curare le malattie rare. Il nostro obiettivo è portare razionalità nelle decisioni terapeutiche e accelerare lo sviluppo di nuovi farmaci orfani utilizzando la nostra vasta conoscenza e dati sulle malattie rare. CENTOGENE ha sviluppato una piattaforma globale proprietaria per le malattie rare basata sul nostro archivio di dati del mondo reale di oltre 600.000 pazienti che rappresentano oltre 120 paesi diversi.

La piattaforma dell’azienda include dati epidemiologici, fenotipici e genetici che riflettono una popolazione globale, nonché una biobanca di campioni di sangue e colture cellulari dei pazienti. CENTOGENE ritiene che questa rappresenti l’unica piattaforma focalizzata sull’analisi completa di dati multilivello per migliorare la comprensione delle malattie ereditarie rare. Consente una migliore identificazione e stratificazione dei pazienti e delle loro malattie sottostanti per consentire e accelerare la scoperta, lo sviluppo e l’accesso ai farmaci orfani. Al 31 dicembre 2020, la Società ha collaborato con oltre 30 partner farmaceutici.

Seguici su LinkedIn

Dichiarazione lungimirante

Questo comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” ai sensi delle leggi federali statunitensi sui titoli. Le affermazioni contenute nel presente documento che non sono chiaramente di natura storica sono previsionali e le parole “anticipare”, “credere”, “continua”, “aspettarsi”, “stimare”, “intendere”, “progetto” e espressioni simili e verbi futuri o condizionali come “will”, “would”, “should”, “potrebbe”, “potrebbe”, “può” e “può” hanno generalmente lo scopo di identificare affermazioni previsionali. Tali dichiarazioni previsionali implicano rischi, incertezze e altri fattori importanti noti e sconosciuti che possono far sì che i risultati, le prestazioni o i risultati effettivi di CENTOGENE siano sostanzialmente diversi da qualsiasi risultato, prestazione o risultato futuro espresso o implicito nelle dichiarazioni previsionali . Tali rischi e incertezze includono, tra l’altro, condizioni economiche negative a livello mondiale e continua instabilità e volatilità nei mercati finanziari mondiali, gli effetti della pandemia di COVID-19 sulla nostra attività e sui risultati delle operazioni, possibili cambiamenti nella legislazione, nei regolamenti e nelle politiche governative, pressioni derivanti dall’aumento della concorrenza e dal consolidamento nel nostro settore, le spese e l’incertezza dell’approvazione normativa, inclusa la Food and Drug Administration statunitense, la nostra dipendenza da terze parti e partner di collaborazione, inclusa la nostra capacità di gestire la crescita e acquisire nuovi clienti relazioni, la nostra dipendenza dal settore delle malattie rare, la nostra capacità di gestire l’espansione internazionale, la nostra dipendenza da personale chiave, la nostra dipendenza dalla protezione della proprietà intellettuale, le fluttuazioni dei nostri risultati operativi dovute all’effetto dei tassi di cambio, la nostra capacità di ottimizzare l’utilizzo di contanti, la nostra esigenza di finanziamento aggiuntivo e la nostra capacità di farlo continuare come un’impresa in corso, o altri fattori. Per ulteriori informazioni sui rischi e le incertezze che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano da quelli espressi in queste dichiarazioni previsionali, nonché sui rischi relativi all’attività di CENTOGENE in generale, vedere i fattori di rischio di CENTOGENE stabiliti nel Modulo 20-F di CENTOGENE depositato su 15 aprile 2021, presso la Securities and Exchange Commission (la “SEC”) e successivi depositi presso la SEC. Qualsiasi dichiarazione previsionale contenuta in questo comunicato stampa è valida solo alla data del presente documento e CENTOGENE’s declina espressamente qualsiasi obbligo di aggiornare qualsiasi dichiarazione previsionale, sia come risultato di nuove informazioni, eventi futuri o altro.

Contatti:

Ben Gamba
Comunicazioni aziendali
Stampa@centogene.com

Lennart Streibel
Relazioni con gli investitori
Investor.Relations@centogene.com

IR di poppa
Brendan Payne
+1 (212) 698 8695
Brendan.Payne@sternir.com

Leave a Comment