I grafici suggeriscono che il Nasdaq 100 e l’S&P 500 potrebbero essere a pochi giorni dal toccare il fondo, afferma Jim Cramer

Il leggendario grafico Tom DeMark pensa che gli indici chiave del mercato azionario statunitense potrebbero essere a pochi giorni dal raggiungimento del minimo, ha detto mercoledì Jim Cramer della CNBC.

“Saremo più dolorosi prima di arrivarci”, ha ammonito Cramer, mentre analizzava l’analisi di DeMark e del suo team incentrata sull’S&P 500 e su Invesco QQQ Trust, un popolare ETF che traccia il Nasdaq-100 incentrato sulla tecnologia . Sia l’S&P 500 che il Nasdaq-100 hanno registrato forti guadagni mercoledì, registrando le loro prime sessioni consecutive positive dalla fine di febbraio.

“Quello che stiamo guardando in questo momento potrebbe essere un acquisto prematuro”, ha suggerito l’host di “Mad Money”. “Quando i pantaloncini sono finiti, DeMark afferma che spesso crea un vuoto al ribasso: un grande movimento al ribasso una volta che i pantaloncini hanno coperto le loro posizioni e non ci sono più acquisti forzati”, ha aggiunto.

Secondo Cramer, DeMark utilizza un modello di conto alla rovescia di 13 sessioni che gli dice quando è probabile che un rally o un calo cambi direzione, o in altre parole, raggiunga un massimo o un minimo. La metodologia di DeMark chiama un minimo quando il conto alla rovescia arriva a 13, ha aggiunto Cramer.

Cramer ha affermato che DeMark ha individuato modelli nell’S&P 500 e nell’ETF che traccia il Nasdaq-100 che suggeriscono che entrambi sono a pochi giorni dal raggiungimento dei minimi.

Ecco uno sguardo al QQQ da settembre, inclusi i due trend di esaurimento 13 alla fine dell’anno scorso.

Il Nasdaq-100 è al conto alla rovescia per l’acquisto 10, quindi ha bisogno di altri tre minimi successivi per raggiungere potenzialmente un minimo.

Ora, Cramer ha notato che DeMark ha scoperto che il Nasdaq-100 è nel bel mezzo di un conto alla rovescia per gli acquisti 10.

“Ciò significa che abbiamo bisogno di tre giorni di minimi successivi, con chiusure inferiori, prima che il ribasso sia veramente esaurito”, ha detto Cramer. “In altre parole, DeMark si aspetta un’ultima gamba più in basso prima che la debolezza della tecnologia si esaurisca”.

DeMark sta vedendo un andamento simile nell’ampio S&P 500. Diamo uno sguardo all’analisi di DeMark sul benchmark dell’indice azionario statunitense da settembre.

Anche l’S&P 500 è attualmente al conto alla rovescia 10, il che significa che ha bisogno di tre giorni di minimi successivi per poter raggiungere un minimo.

L’S&P è anche a 10 nel conto alla rovescia per gli acquisti di DeMark, ha spiegato Cramer. “Ancora una volta, ciò significa che abbiamo bisogno di tre giorni di fila con minimi più bassi e anche chiusure più basse prima che le vendite si esauriscano”, ha detto.

Metti insieme i due pezzi di analisi e DeMark crede che le vendite a Wall Street “non siano ancora finite”, ha detto Cramer. “Possiamo vedere la luce alla fine del tunnel, ma siamo ancora nel tunnel”.

La ripartizione di Cramer dell’analisi di DeMark mercoledì arriva un giorno dopo aver esaminato i grafici dell’analista tecnico Carolyn Boroden, che ha previsto che l’S&P 500 avrà presto un rimbalzo temporaneo.

Iscriviti ora affinché il CNBC Investing Club segua ogni mossa di Jim Cramer nel mercato.

Disclaimer

Domande per Cramer?
Chiama Cramer: 1-800-743-CNBC

Vuoi fare un tuffo nel mondo di Cramer? Colpiscilo!
Twitter di soldi pazziJim Cramer Twitter – Facebook – Instagram

Domande, commenti, suggerimenti per il sito “Mad Money”? madcap@cnbc.com

.

Leave a Comment