Maia Mitchell esce da “Good Trouble”: come e perché Callie è stata cancellata

AVVISO SPOILER: Non leggere se non hai visto “Kiss Me and Smile for Me”, l’episodio del 16 marzo di “Good Trouble”.

La famiglia Fosters sta cambiando di nuovo: Maia Mitchell è uscita da “Good Trouble” di Freeform. L’attrice ha interpretato Callie Foster da quando “The Fosters” è stato presentato per la prima volta nel 2013, e ha continuato a riprendere il ruolo nella sua serie spin-off, con il suo episodio finale in onda mercoledì sera.

Durante l’episodio, Callie ha rivelato che Kathleen (Constance Zimmer) l’aveva aiutata ad ottenere il lavoro dei suoi sogni con l’ACLU, ma ciò significava che doveva trasferirsi a Washington, DC. Aveva invitato le sue mamme (guest star Teri Polo e Sherri Saum) e il fratello Jude (Hayden Byerly) in città per addolcire la notizia per Mariana (Cierra Ramirez), che è rimasta scioccata nell’apprendere che sua sorella si sarebbe trasferita dall’altra parte del paese tra due giorni.

Durante l’episodio, Callie ha detto addio a tutti e molte lacrime vere sono state versate nel processo.

L’episodio si è concluso con Callie seduta su un aereo e vedendo il suo fidanzato, Jamie (Beau Mirchoff), imbarcarsi sullo stesso volo. Le rivela che ha anche avuto un’opportunità di lavoro a Washington prima di chiedere se il posto accanto a lei è occupato (anche se, di solito, i posti sugli aerei sono assegnati). Gli dice felicemente che è gratis.


Forma libera

Dietro le quinte, il cast era un disastro, anche se sapevano che Mitchell se ne sarebbe andato da un po’ di tempo. Alla fine della terza stagione, ha discusso con la co-creatrice Joanna Johnson sul voler tornare a casa in Australia poiché non vedeva la sua famiglia da due anni a causa del COVID-19.

“Sapevo che Maia stava pensando di andare avanti”, ha detto Johnson. “Fa questo ruolo da nove anni. È cresciuta in questo ruolo tra “The Fosters” e “Good Trouble”. Aveva 19 anni quando ha iniziato. Sono andato alla sua roulotte e le ho detto: “Quindi, voglio parlare della stagione 4 e voglio pregarti di restare”. Ha detto quanto ama la sua famiglia e questo spettacolo, ma che aveva bisogno di tornare a casa.

Johnson e il resto del cast e della troupe hanno capito quella necessità, ma hanno comunque “provato in molti modi diversi per cercare di dissuaderla” prima di venire a patti con la sua decisione. Dopo averlo fatto, il produttore esecutivo ha chiesto se Mitchell sarebbe tornato per la stagione 4 e avrebbe fatto alcuni episodi in alto per darle un’adeguata approvazione.

“Nell’episodio finale della terza stagione, c’erano così tante storie che stiamo cercando di servire e volevo dedicarle un intero episodio. Era deliziosa e adorabile e ha detto che tornerà dall’Australia per farli “, ha detto Varietà. “Farà sempre parte della famiglia e non credo che sarà l’ultima volta che vedremo Callie. Il viaggio di Callie sta avvenendo fuori campo, ma la raggiungeremo”.

Immagine caricata pigra

Mariana e Callie in “Good Trouble”.
Forma libera

Le riprese del finale sono state “molto commoventi per tutti”, ma in particolare Mitchell e Ramirez. La coppia si è incontrata sul set di “The Fosters” e ha guidato insieme lo spinoff dal suo debutto nel 2019.

Mentre l’episodio includeva molti addii separati per Callie e un bel brindisi a The Coterie, includeva anche una riunione tra lei e Jamie. Con lui che si trasferisce anche a Washington, Varietà conferma che anche Mirchoff sta uscendo dallo show come personaggio regolare della serie.

“Spero sicuramente di rivedere Beau”, ha detto Johnson. “Amo il personaggio e lo amo. È un ragazzo così adorabile. ”

Per quanto riguarda il fatto che Callie e Jamie siano ora insieme, è qualcosa su cui Johnson spera di fare un episodio su tutta la linea: “È un mistero, ma lo scopriremo”.

Mitchell ha condiviso il suo messaggio di addio tramite Instagram dopo il finale. “10 anni fa, ho fatto un provino per un piccolo pilot chiamato ‘The Fosters.’ Avevo 19 anni e non avevo idea della fortuna in cui mi ero imbattuto. Anni dopo, ho potuto continuare il mio viaggio come Callie quando abbiamo formato la famiglia “Good Trouble”. Due spettacoli, 156 episodi e una famiglia scelta per la vita. Beato me “, ha scritto. “Anche se sono stato così fortunato ad avere questa carriera e un lavoro che amo, senza un briciolo di rimpianto, per un po’ di tempo ho represso un’innegabile attrazione gravitazionale per tornare a casa in Australia per essere più vicino al mio caro . ”

L’attrice ha continuato: “Gli ultimi due anni sono stati provanti, per tutti. Riconosco pienamente il privilegio di poter lavorare e fare il nostro spettacolo durante una pandemia globale, ma significava anche essere separati dai miei cari quando avevamo più bisogno l’uno dell’altro. Nasce così la necessità di creare lo spazio per dividere il mio tempo tra i due Paesi”.

Ha concluso il suo lungo post con un messaggio per i fan: “Le parole non possono esprimere quanto sono grata per la tua lealtà coerente e indistruttibile. Fatto: abbiamo il miglior fandom in televisione. Avrai sempre un posto speciale nel mio cuore e so che le nostre strade si incroceranno di nuovo in futuro”.

Leave a Comment