Una città può dichiarare la catena un fastidio pubblico

** Video correlato sopra: enorme Chick-in-the-Lines visto in Texas due anni fa. **

(KTLA) – Una città della California sta valutando la possibilità di dichiarare un fastidio pubblico il suo locale Chick-fil-A drive-thru – non perché alla gente non piaccia, ma perché sembra che gli piaccia troppo.

Negli ultimi anni, Santa Barbara afferma di aver ricevuto diverse denunce di auto nella linea drive-thru che hanno fatto marcia indietro sulle strade vicine, il che ha causato problemi di traffico, tra cui collisioni e problemi di sicurezza dei ciclisti.

“State Street è una delle strade più importanti della città per lo spostamento di persone e merci”, ha detto l’ingegnere dei trasporti cittadini Derrick Bailey al Santa Barbara Press News all’inizio di questo mese. “Non è mai stato concepito per funzionare con un blocco significativo”.

Un rapporto condotto dal Dipartimento dei lavori pubblici della città ha affermato che nei giorni feriali, le auto in fila per il drive-thru Chick-fil-A possono bloccare una delle corsie di State Street per un massimo di 91 minuti. Quel numero cresce a 155 minuti nei fine settimana.

“Hanno così tanto successo, hanno superato il loro sito. È possibile che fossero sovradimensionati per quel sito, tanto per cominciare “, ha affermato il membro del Consiglio Kristen Sneddon.

Per ora, il consiglio comunale ha rinviato la designazione di disturbo e ha concesso a Chick-fil-A ulteriore tempo, fino al 7 giugno, per trovare e presentare soluzioni.

Tuttavia, se il consiglio comunale non è soddisfatto e dichiara il ristorante un fastidio pubblico, Chick-fil-A potrebbe perdere il suo stato di utilizzo non conforme per le strutture drive-thru.

“A nome mio, di Chick-fil-A e dei numerosi membri del team, ci rammarichiamo sinceramente che questa situazione del traffico sia arrivata a questo punto e desideriamo sinceramente lavorare in buona fede con il Comune per risolvere la questione una volta per tutte”, L’operatore proprietario di Santa Barbara Chick-in-A Travis Collins ha detto a SB Press-News.

I tentativi passati di ridurre il backup del traffico drive-thru, inclusa la riconfigurazione delle code in loco e lo stazionamento di addetti agli ordini mobili, non hanno funzionato, ha affermato la città nel suo rapporto all’ordine del giorno del consiglio.

Anche le politiche di Santa Barbara potrebbero contribuire al problema. Nel 1979, la città ha promulgato un’ordinanza che vieta le strutture drive-thru nuove o ampliate. Il ristorante al 3707 State St. originariamente era autorizzato ad aprire con un drive-thru nel 1978 come Burger King. Lo status di drive-thru è stato acquisito quando è diventato un pulcino in un ristorante nel 2013.

Quindi, dopo oltre 40 anni senza nuove attività drive-thru, l’ordinanza ha drasticamente limitato le opzioni per chi è alla ricerca di un pasto veloce. Il risultato sono ancora più auto che cercano di infilarsi in una destinazione già popolare.

Tuttavia, una soluzione per alleviare la pressione potrebbe essere già in lavorazione. Il Los Angeles Times riporta che Chick-fil-A è nelle prime fasi della richiesta di un permesso per aprire una nuova sede in una parte priva di personalità giuridica della contea di Santa Barbara, a circa 2 miglia di distanza.

.

Leave a Comment