Azioni che fanno le mosse più grandi a mezzogiorno: GameStop, Tesla e altro ancora

Gli acquirenti aspettano l’apertura di un negozio GameStop presso il Tysons Corner Center, a Tysons, Virginia, il 27 novembre 2020.

Hannah McKay | Reuters

Dai un’occhiata alle società che fanno notizia nel trading di mezzogiorno venerdì.

GameStop – Le azioni del rivenditore di videogiochi hanno guadagnato circa il 2%, cancellando le grandi perdite notturne, poiché gli investitori hanno guardato oltre la perdita inaspettata della società durante il trimestre delle vacanze. GameStop ha affermato che lancerà un nuovo mercato per i token non fungibili, o NFT, entro la fine del secondo trimestre.

FedEx – Le azioni FedEx sono scese del 5% dopo che la società ha mancato le stime degli utili per il trimestre. La società ha battuto le entrate, ma ha affermato che la carenza di lavoratori a causa dell’epidemia della variante omicron ha danneggiato i suoi profitti.

Tesla – Le azioni hanno guadagnato il 2,9% dopo che Morgan Stanley ha ribadito il suo rating sovrappeso su Tesla. La chiamata è arrivata dopo che il CEO Elon Musk ha twittato che stava “lavorando sul piano generale, parte 3”. Morgan Stanley ha affermato di vedere “la Parte 3 come un’industrializzazione di massa, un volano di rete e” collegamento dei punti “tra TAM adiacenti”.

Moderna – Le azioni di Moderna sono aumentate del 4,4% alla notizia che sta cercando l’approvazione della FDA per un secondo booster di Covid-19 per adulti di età pari o superiore a 18 anni. Pfizer e il suo partner BioNTech hanno richiesto l’approvazione per un booster Covid-19 per gli over 65 questa settimana.

Rent the Runway – Le azioni della società di noleggio di moda sono aumentate del 30% dopo che Jefferies ha avviato la copertura dell’azienda con un rating di acquisto, notando che l’elevata barriera all’ingresso della società potrebbe aiutarla a guidare fino al 50% di crescita della top-line. Jefferies ha anche avviato la copertura di RealReal, Farfetch e ThredUp con valutazioni di acquisto. Le azioni sono aumentate rispettivamente del 9%, 5% e 4%.

Joann – Le azioni del rivenditore di artigianato sono crollate del 10,7% dopo che la società ha riportato vendite trimestrali deludenti per il trimestre precedente. Joann ha anche visto un aumento di 60 milioni di dollari dei costi di trasporto marittimo lo scorso anno, una delle tante interruzioni della catena di approvvigionamento. Piper Sandler ha declassato il rivenditore a neutrale da sovrappeso.

Wingstop – Le azioni del franchise di ristoranti di ali di pollo sono scese di quasi il 5% a mezzogiorno dopo che Piper Sandler ha declassato il titolo a sottopeso da sovrappeso. L’azienda prevede che il titolo incontrerà resistenza nel breve termine.

MongoDB – Le azioni della società tecnologica sono aumentate di quasi il 5% dopo un aggiornamento per l’acquisto da UBS. La società di investimento ha dichiarato in una nota ai clienti che la società sta guadagnando più trazione con i clienti.

Garmin – Il titolo di elettronica di consumo ha guadagnato il 2,7% sulla scia di un aggiornamento per l’acquisto da Bank of America. Il recente ritiro del titolo rende Garmin un candidato per l’acquisto del calo considerando i suoi solidi fondamentali, ha affermato Bank of America in una nota ai clienti.

US Steel – Le azioni di US Steel sono scese del 6% dopo aver emesso una guida per il trimestre più debole del previsto. La società ha citato l’aumento dei costi delle materie prime come uno dei contributi.

– Yun Li, Jesse Pound, Hannah Miao e Maggie Fitzgerald della CNBC hanno contribuito al reportage

.

Leave a Comment