GE produce il primo prototipo al mondo di una pala di una turbina eolica completamente riciclabile

Un prototipo di una prima pala di turbina eolica riciclabile al 100% al mondo è stato prodotto in uno stabilimento di produzione in Spagna, segnando una nuova pietra miliare per il consorzio Zero waste Blade ReseArch (ZEBRA) alla base del progetto e un grande passo avanti verso “chiudere il cerchio ”Per l’energia eolica.

La pala della turbina da 62 metri è stata progettata e costruita da LM Wind Power – una sussidiaria del braccio rinnovabile di GE – dopo un anno di sviluppo dei materiali e test e prove di processo a livello di sottocomponente.

La sua produzione segna una pietra miliare per il team Zebra, fondato nel 2020 come partnership guidata dal centro di ricerca francese IRT Jules Verne e da un gruppo di aziende tra cui Arkema, Canoe, Engie, LM Wind Power, Owens Corning e Suez.

L’obiettivo del consorzio è stato quello di dimostrare la rilevanza tecnica, economica e ambientale delle pale delle turbine eoliche termoplastiche su vasta scala, con un approccio di eco-design per facilitare il riciclaggio.

Il prototipo della pala della turbina è stato realizzato utilizzando la resina termoplastica Elium di Arkema e tessuti di vetro di Owens Corning, tutti riciclabili chimicamente, dove la resina viene “depolimerizzata”, un processo che separa la fibra dalla resina e recupera i materiali da riutilizzare .

In una dichiarazione di venerdì, LM Wind Power ha affermato che ora inizierà i test di durata strutturale su vasta scala della pala prototipo presso il suo centro di test e convalida in Danimarca, per verificarne le prestazioni. Una volta completati questi test, sarebbero stati convalidati anche i metodi di riciclaggio a fine vita.

I prossimi passi saranno il riciclaggio degli scarti di produzione, lo smantellamento e il riciclaggio della lama e l’analisi dei risultati dei test.

Entro la fine del 2023, il consorzio spera di aver raccolto la sfida di portare il settore dell’energia eolica nel circuito dell’economia circolare.

“Il lavoro sul progetto Zebra sta procedendo secondo il programma, che ha tutte le competenze necessarie per l’implementazione di pale eoliche termoplastiche sostenibili”, ha affermato Céline Largeau, project manager di IRT Jules Verne.

“La produzione di questa prima pala è un grande successo per l’intero consorzio e per l’industria eolica in generale”, ha affermato Largeau.

“Con questo progetto stiamo affrontando due sfide cruciali del settore”, ha aggiunto John Korsgaard, direttore senior dell’eccellenza ingegneristica presso LM Wind Power.

“Da un lato, stiamo procedendo verso la nostra visione Zero Waste Blades, prevenendo e riciclando i rifiuti di produzione.

“Dall’altro, stiamo portando la riciclabilità della lama a un nuovo livello: il materiale composito termoplastico della lama a fine vita ha di per sé un valore elevato e può essere facilmente utilizzato in altri settori come composti di materiali, ma può anche essere depolimerizzato e la resina riutilizzata nella produzione di nuove lame. ”

Leave a Comment