Inizia con il podcast # 79 – l’universo del lontano infrarosso

Inizia con il podcast n. 79 – l’universo del lontano infrarosso – Big Think Salta al contenuto

Inizia con un botto –

Il lontano infrarosso rivela sia il gas più freddo che quello più caldo dell’Universo e può insegnarci ciò che nessun altro intervallo di lunghezze d’onda può fare.

L’immagine in primo piano mostra la galassia NGC 7331 insieme ad altri membri del suo gruppo galattico, comprese le importanti galassie NGC 7335, 7336, 7337 e 7340.

(Credito: Vicent Peris / cc-by-2.0)

Da asporto chiave

  • L’Universo è pieno non solo di stelle e galassie, ma anche di gas, polvere, plasma e tutti i tipi di caratteristiche che sono invisibili alla luce ottica.
  • Fortunatamente, possiamo guardare in lunghezze d’onda sia più corte (raggi gamma, raggi X e ultravioletti) che più lunghe (infrarossi, microonde e radio), con ogni “finestra” che rivela i propri dettagli unici.
  • Osservare nel lontano infrarosso è difficile, ma possiamo farlo accadere e possiamo rivelare così tanto in questo modo. Ecco dove siamo, oggi, all’avanguardia.

Ogni volta che abbiamo escogitato un modo diverso di guardare l’Universo, andando oltre le capacità dei nostri meschini sensi, abbiamo aperto un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo su ciò che è là fuori. Sebbene l’astronomia ottica e l’astronomia del vicino infrarosso siano probabilmente i modi più popolari per vedere l’Universo, con James Webb che presto porterà alla vista l’Universo del medio infrarosso come mai prima d’ora, non dovremmo dimenticare il valore di altre lunghezze d’onda più lontane di luce.

Uno dei più affascinanti insiemi di dati che possiamo raccogliere è nel lontano infrarosso, dove brilla il gas riscaldato a poche decine di Kelvin, ma dove gas molto più caldo, anche ionizzato, può emettere transizioni iperfini molto speciali. La mappatura di queste regioni dello spazio ci aiuta a capire cosa sta succedendo al di là della semplice formazione stellare o di altri eventi violenti, e una serie di tecniche di osservazione straordinariamente specifiche sono, molto probabilmente, il modo in cui otteniamo le informazioni più preziose di tutte in questa parte di lo spettro elettromagnetico.

Ad unirsi al podcast Starts With A Bang per guidarci attraverso l’argomento dell’astronomia del lontano infrarosso è il Dr. Jessica Sutter, un’astronoma della NASA Ames che fa parte dell’USRA e che lavora con il telescopio SOFIA, un osservatorio nel lontano infrarosso unico nel suo genere che può fare ciò che nessun osservatorio terrestre o spaziale può fare. Ascolta, e spero che finirai per imparare tanto quanto ho fatto io!

Goditi gli archivi dei podcast di Starts With A Bang qui!

C’è qualche buona ragione per assegnare il Nord e il Sud come facciamo noi, o avremmo potuto fare altrettanto facilmente il contrario?

Ruota sul suo asse, ruota attorno al Sole, si muove attraverso la Via Lattea e viene trasportato dalla nostra galassia per tutto lo spazio.

Le leggi della fisica affermano che non puoi creare o distruggere la materia senza creare o distruggere anche una uguale quantità di antimateria. Allora come siamo qui?

Il 60% di tutti gli asteroidi potenzialmente pericolosi non viene rilevato.

Nel cielo notturno di marzo del 2022, solo le stelle e la Luna, non i pianeti, ti accoglieranno. Il vero spettacolo, però, arriva poco prima dell’alba.

Gli insetti erano precisi quanto i cani addestrati, anche se non così coccolosi.

sottoscrivi

Ricevi storie controintuitive, sorprendenti e di grande impatto nella tua casella di posta ogni giovedì.

Ottieni grande pensiero per il tuo business. Consenti la trasformazione e guida la cultura nella tua azienda con le lezioni dei più grandi pensatori del mondo.

Scopri di più →

© Copyright 2007-2022 e BIG THINK, BIG THINK PLUS, SMARTER FASTER marchi di proprietà di Freethink Media, Inc. Tutti i diritti riservati.

{notificationOpen = false}, 2000); “x-data =” {notificationOpen: false, notificationTimeout: undefined, notificationText: ”} “>

Leave a Comment