Nonostante i bombardamenti, il “peggiore” gioco per PS5 continuerà a ricevere nuove cose:

Le Sentinelle autunnali di Babylon osservano tutto il bottino che andrebbe perso se il gioco di servizio dal vivo fosse morto.

Immagine:: PlatinumGames / Square Enix:

La caduta di Babilonia: è uscito all’inizio di questo mese e sembra già che sia in vita. L’unico motivo per cui sembrava fare colpo in mezzo all’attuale assalto del calendario delle versioni era a causa di quanto sia grave. Ora il publisher Square Enix sta cercando di rassicurare i fan: il nuovo peggior gioco per PS5: non è morto e continuerà a ricevere ulteriori aggiornamenti post-lancio, tra cui: NieR: Automi: costumi.

“Il servizio continuo è in pericolo?” ha iniziato a: dichiarazione in maiuscolo molto stranamente formulata: dall’account Twitter del gioco (tramite: Gioco Axios:). “No, non ci sono piani per ridurre la scala di sviluppo su: La caduta di Babilonia:. ”

Hmmm, mio ​​”La caduta di Babilonia: non è morta ”T-shirt ha sicuramente persone che fanno molte domande a cui ha già risposto la mia maglietta!

Lo sviluppatore PlatinumGames ha affermato che tutti i contenuti della seconda stagione del gioco sono “praticamente completi” e che si sta già preparando a lavorare sulla terza stagione “e oltre”. Per dimostrare che è impegnato a lungo termine, gli sviluppatori hanno rilasciato: una tabella di marcia della prima stagione: mostrando un grande aggiornamento 1.1.0 previsto per arrivare il 22 marzo, seguito da un: NieR: Automi: evento di collaborazione il 29 marzo e contenuti aggiuntivi della storia in arrivo alla fine di aprile.

Di certo non mancano le cose in arrivo nel gioco di ruolo d’azione basato sul bottino nel prossimo futuro. Tra le altre cose, il gioco riceverà una nuova fazione, un nuovo tipo di arma e una modalità “sfida”. Il team di sviluppo del gioco si è anche impegnato a risolvere alcuni problemi grafici e a continuare a regolare il bilanciamento delle armi. Tutto questo farà la differenza per l’esperienza complessiva? Sono scettico, per non dire altro.

Una tabella di marcia della prima stagione di Babylon's Fall mostra quali aggiornamenti arriveranno al gioco nelle settimane a venire.:

Immagine:: PlatinumGames / Square Enix:

Altre debacle dei servizi live, come BioWare: Inno: e di Bethesda: Fallout 76:ne aveva alcuni: solide basi su cui basarsi:, quindi mi sentivo come se avessi almeno un’idea di come potrebbe essere una versione “fissa” di quei giochi. Non sto ottenendo nulla di tutto ciò da: La caduta di Babilonia:.

In particolare, BioWare aveva anche affermato di essersi impegnata a realizzare: Inno: il gioco che aveva originariamente promesso con un eventuale: Inno: 2.0:-come rilascio. Invece, EA ha inscatolato tutto: appena due anni dopo:.

Anche i giocatori su Steam non sembrano rimanere in giro. Sebbene il gioco sia anche su PS4 e PS5, la sua base di utenti PC sembra essere passata da piccola a trascurabile. Il numero massimo di giocatori simultanei di tutti i tempi sulla vetrina di Valve era di 1.166 al lancio. Ora è un terzo di quello. I giochi dal vivo attirano gli editori perché portano i giocatori più devoti a spendere continuamente molti soldi in microtransazioni. Non so quanti giocatori: La caduta di Babilonia: ha bisogno di sostenere il suo mantenimento quotidiano, per non parlare di rivedere effettivamente il gioco, ma non credo che 300 simultanei su Steam lo taglieranno.

.

Leave a Comment