Quando è l’equinozio di primavera 2022? Perché c’è una “notte uguale” questo fine settimana e cosa significa per te e il tuo pianeta

Dopo il dramma di un attacco di asteroidi e i pensieri sugli alieni questa settimana, ecco che arriva un evento celeste molto più dolce. Domenica 20 marzo 2022 è “equinozio” e l’inizio della primavera astronomica nell’emisfero settentrionale.

La durata del giorno e della notte sono più o meno uguali intorno all’equinozio – che letteralmente significa “notte uguale” in latino – ma perché?

Cos’è l’equinozio? Perché avviene l’equinozio? Perché ci sono due equinozi ogni anno?

Sarai a conoscenza dell’equinozio, ovviamente, ma puoi spiegarlo? Ecco tutto ciò che devi sapere perché si verifica l’equinozio e cosa significa per te e il tuo pianeta.

Cos’è l’equinozio di primavera?

è marzo, primaverile (“Di primavera”) o verso nord equinozio. Segna l’occasione in cui il Sole attraversa l’equatore, spostandosi verso nord, per portare giorni più lunghi (e quindi più caldi) nell’emisfero settentrionale e giorni più brevi (e più freddi) nell’emisfero meridionale. Tuttavia, nel giorno stesso dell’equinozio la durata del giorno e della notte sono le stesse ovunque nel mondo.

Nell’emisfero nord l’equinozio di marzo segna l’inizio della primavera astronomica mentre nell’emisfero sud segnala l’inizio dell’autunno.

ALTRO DA FORBESHai mai visto Urano? Questa settimana offre un’occasione imperdibile mentre il “gigante di ghiaccio” brilla accanto alla luna crescente

Quando è il primo giorno di primavera 2022?

L’equinozio di marzo è un evento globale. La sua ora specifica è 15:33 UTC (Universal Time), che è 08:33 PDT, 11:33 EDT e 15:33 GMT nel Regno Unito (puoi convertire per il tuo fuso orario qui).

Questo è ufficialmente quando la primavera astronomica inizia nell’emisfero settentrionale e gli esseri autunnali nell’emisfero meridionale. Dura fino al solstizio di giugno di martedì 21 giugno 2022.

Come funziona l’equinozio di primavera?

La Terra ruota su un asse inclinato di 23,5º rispetto al Sole. È ciò che fa aumentare e diminuire i tempi delle albe e dei tramonti – e la lunghezza dei giorni e delle notti – durante tutto l’anno. Il risultato, ovviamente, sono le stagioni.

Domenica l’asse terrestre sarà perpendicolare al Sole, quindi sia l’emisfero settentrionale che quello meridionale ricevono la luce solare per lo stesso periodo di tempo. È lo stesso al prossimo equinozio: l’equinozio d’autunno di venerdì 23 settembre 2022.

Posso assistere all’evento dell’equinozio di primavera?

Non esattamente dal momento che l’equatore celeste – che il Sole attraversa all’equinozio – non è una vera linea nel cielo che puoi vedere. Un buon modo per apprezzare il cambiamento è semplicemente andare a guardare un’alba o un tramonto la domenica, o apprezzare la posizione del Sole a mezzogiorno (anche se ovviamente non guardarlo!).

In ogni caso, l’equinozio è un importante indicatore dell’incredibile viaggio annuale del nostro pianeta intorno al Sole.

Ti auguro cieli sereni e occhi spalancati.

.

Leave a Comment