Star Trek nomina Stacey Abrams presidente della Terra Unita – e alimenta la rabbia dei conservatori | Stacey Abrams

Il candidato governatore della Georgia e attivista per i diritti di voto Stacey Abrams è stato nominato presidente di United Earth.

L’onore, che un importante sito web conservatore ha affermato che Abrams non meritava, è stato conferito dalla serie TV della Paramount + Star Trek: Discovery, nel finale della quarta stagione.

Abrams è un superfan confessato di Star Trek. Nel 2019, ha detto al New York Times di essersi abbuffata di episodi durante la sua ultima corsa alla carica di governatore.

“Amo Voyager e amo Discovery e ovviamente rispetto l’originale”, ha detto, “ma venero The Next Generation”.

Michelle Paradise, produttrice esecutiva di Star Trek: Discovery, ha detto a Variety che lo show ha deciso che aveva bisogno di una figura di gravità adeguata.

“Quando è arrivato il momento di iniziare a parlare del presidente della Terra”, ha detto, “sembrava: ‘Beh, chi meglio di lei può rappresentarlo?’

Abrams è un ex membro democratico della casa di stato della Georgia, nonché un prolifico romanziere. Ha detto che sarà presidente degli Stati Uniti entro il 2040.

Nel 2018, ha guidato il repubblicano Brian Kemp vicino a governatore della Georgia. Sta cercando una rivincita quest’anno e in parte grazie al suo lavoro sui diritti di voto è salita alla ribalta nel partito nazionale, essendo stata considerata vicepresidente da Joe Biden.

Il lavoro di Abrams ha contribuito a garantire sia la vittoria di Biden in Georgia nel 2020 che il controllo democratico del Senato degli Stati Uniti, attraverso due ballottaggi in Georgia.

Tale lavoro l’ha resa un bersaglio della destra. Venerdì, la National Review, un sito conservatore, ha pubblicato una colonna sul suo cameo di Star Trek: Stacey Abrams non merita di essere presidente della Terra.

Abrams, ha affermato la Review, “è, in questo momento, famoso soprattutto per aver perso le elezioni governative della Georgia del 2018 e poi per aver negato di averle perse”.

Abrams ha rifiutato di concedere a Kemp, che in qualità di segretario di stato della Georgia ha supervisionato l’epurazione delle liste elettorali prima delle elezioni che ha contestato.

Brad Raffensperger, l’attuale segretario di stato della Georgia, ha affermato che il rifiuto di Abrams di concedere era “moralmente indistinguibile dal – e ha contribuito a preparare il terreno per – il comportamento dell’ex presidente Donald Trump dopo le elezioni presidenziali del 2020”.

È noto che Raffensperger si è opposto a Trump, la cui richiesta che Raffensperger “trovi” voti sufficienti per capovolgere lo stato è al centro di un’indagine del gran giurì.

Nel 2019, Abrams ha detto al New York Times che mentre lei “ha riconosciuto legalmente[d] che Brian Kemp si è assicurato un numero sufficiente di voti con il nostro sistema esistente per diventare il governatore della Georgia. Non ammetto che il processo sia stato corretto, né perdono quel processo. ”

Ha anche detto: “Non ho prove empiriche che avrei ottenuto un numero maggiore di voti. Tuttavia, ho dubbi sufficienti e ritengo legalmente sufficienti sul processo per dire che non è stata un’elezione equa”.

The Review si è lamentato del fatto che Star Trek non avrebbe mai nominato Trump presidente della Terra, nemmeno “nel modo in cui il malvagio superuomo genetico Khan Noonien Singh una volta governava dispoticamente un quarto della popolazione terrestre”.

Ha aggiunto: “Nella classica moda Trek, Abrams [was] mostrato come il risultato logico e inevitabile del tipo di progressismo tecnocratico che lo spettacolo ha da tempo avanzato, una fruizione dei nostri ideali più alti. Il suo comportamento nella sfera politica non sembra confermarlo”.

Elie Mystal, scrittore per The Nation, ha risposto: “Guarda come reagiscono i bianchi conservatori a una presidentessa nera FANTASIA”.

Mystal ha anche legato le critiche della Review agli eventi a Washington, dove la prossima settimana Ketanji Brown Jackson inizierà le udienze di conferma per essere la prima donna di colore alla corte suprema.

“La prossima settimana”, ha scritto Mystal, “questa stessa pubblicazione che non può gestire un presidente di donne nere IN UN PROGRAMMA TELEVISIVO affermerà di avere pensieri ragionevoli e * totalmente non razzisti * su una donna di colore nella vita reale alla corte suprema. ”

I creatori di Star Trek: Discovery sembravano felici di aver avuto Abrams sul set. Hanno anche spiegato come hanno soddisfatto la sua richiesta di non essere raccontata alla trama del suo episodio, in modo che potesse godersela in seguito.

Come riportato dal Washington Post, l’episodio, che è stato girato a Toronto lo scorso agosto, si è concluso con Abrams che “diceva al protagonista dello show… ‘C’è molto lavoro da fare. Sei pronto per questo? ‘

“‘Sono,’ [Captain Michael Burnham] risponde. “Andiamo a questo.”

Sonequa Martin-Green, che interpreta Burnham, ha detto a Variety di essere stata “colmata alla sprovvista… e davvero commossa” dalla performance di Abrams.

“Ha davvero segnato il culmine della stagione averla lì”, ha detto, “perché è un tale simbolo di speranza, forza, connessione e sacrificio e costruzione di qualcosa di più grande di te che durerà generazioni, ed è esattamente di questo che stiamo parlando circa. sul fare nella storia. ”

In un “momento caro”, ha detto Martin-Green, ad Abrams è stato presentato un trofeo, un distintivo da capitano e una poesia.

Leave a Comment