Bitcoin osserva la chiusura settimanale più alta dall’inizio di febbraio poiché il prezzo di BTC si aggira sotto i $ 42.000

Il 20 marzo Bitcoin (BTC) è rimasto quasi in cima al suo recente range di trading, poiché la chiusura settimanale sembrava destinata a superare un massimo di più settimane.

Grafico a candela a 1 ora BTC / USD (Bitstamp). Fonte: TradingView

La chiusura settimanale potrebbe fissare il massimo di 4 settimane

I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView hanno mostrato domenica una manovra di BTC/USD intorno alla zona superiore di $ 41.000.

L’impennata tardiva di venerdì ha ampiamente tenuto, e sabato ha visto un ritorno di $ 42.400 su Bitstamp, eguagliando il massimo dall’inizio di marzo.

Ora, il grafico settimanale sembrava destinato a fornire la migliore chiusura settimanale di Bitcoin dall’inizio di febbraio.

Grafico a candele BTC / USD a 1 settimana (Bitstamp). Fonte: TradingView

“Questo potrebbe cambiare in qualsiasi momento, ma francamente il grafico dei prezzi di Bitcoin al momento sembra migliore di quanto non lo sia da un po’ di tempo”, l’analista Lyn Alden riassunto alla fine della scorsa settimana.

Le riprese precedenti avevano messo in guardia su un vero cambiamento che si verifica nell’azione dei prezzi di BTC, con il famoso trader Pentoshi avvertimento che un potenziale aumento probabilmente non durerebbe e alla fine diventerebbe il precursore di nuovi minimi.

Il collega analista di Twitter Credible Crypto ha nel frattempo presentato due probabili traiettorie per BTC/USD in base alla domanda giornaliera che mantiene il mercato a un prezzo specifico.

Un’opzione prevedeva una rottura di $ 42.500 seguita da $ 45.000, mentre la sua controparte ribassista ha raggiunto un obiettivo inferiore di $ 29.000- $ 32.000.

Su tempi più lunghi, tuttavia, la fiducia era palpabile.

“Finché il prezzo continua a chiudere sopra i 34k nel periodo di tempo W3, è probabile che questo div rialzista nascosto si esaurirà e ci manderà al nuovo ATH”, Credible Crypto aggiunto in un altro aggiornamento domenica.

Le azioni mettono in scena un rimbalzo dell’ultimo minuto

Preparandosi per un’altra settimana macro, i mercati sembravano complessivamente più forti nonostante i venti contrari che si trovavano ad affrontare l’Europa e gli Stati Uniti in particolare.

Correlati: Bitcoin affronta una nuova “pietra miliare” nel 2022 poiché le nuove previsioni prevedono il prezzo di BTC “in milioni”

Nonostante la guerra in corso tra Russia e Ucraina, venerdì i titoli europei si sono ripresi, cosa che il commentatore di mercato Holger Zschaepitz descritto come “totalmente pazzo”.

“Le azioni europee si sono ora completamente riprese dallo shock dell’invasione russa dell’Ucraina”, ha osservato.

“Lo Stoxx 600 è sceso del 10,6% da prima dell’invasione il 24 febbraio al punto più basso del 7 marzo. Ora è tornato al punto di partenza, dopo il più grande rally settimanale da novembre 2020”.

Se dovesse persistere un ottimismo improbabile, Bitcoin potrebbe trarne profitto correlazione con l’andamento delle azioni persiste.