Box Office: ‘The Batman’ supera i 300 milioni di dollari in Nord America

La cruda avventura di supereroi di Robert Pattinson “The Batman” è la n. 1 film al botteghino nazionale per il terzo fine settimana consecutivo.

Questa impresa non è sorprendente perché marzo è stato relativamente leggero in termini di nuove versioni. Ma anche se non c’è stata molta concorrenza, “The Batman” è riuscito a segnare impressionanti prese di settimana in settimana. Il film ha raccolto 36,8 milioni di dollari da 4.302 sale tra venerdì e domenica, rappresentando solo un calo del 45% rispetto allo scorso fine settimana.

Quelle vendite di biglietti spingono “The Batman” oltre $ 300 milioni in Nord America, rendendo l’adattamento del fumetto il secondo film dell’era della pandemia a superare quel benchmark dopo “Spider-Man: No Way Home”.

Al botteghino internazionale, la Warner Bros. il film è uscito in Cina – dove il 43% delle sale del Paese è chiuso a causa di casi di COVID-19 – per un modesto importo di 12,1 milioni di dollari. In totale, “The Batman” ha aggiunto 49,1 milioni di dollari da 76 mercati esteri, portando il suo totale globale a ben 598 milioni di dollari. Questi guadagni rappresentano una necessaria vittoria commerciale per la Warner Bros., che ha speso $ 200 milioni per produrre “The Batman” e molti altri milioni per commercializzare il film al pubblico di tutto il mondo.

Due nuovi film sono usciti a livello nazionale, ma l’adattamento manga di Funimation “Jujutsu Kaisen 0: The Movie” e il thriller slasher di A24 “X” non rappresentavano una minaccia per “The Batman”.

Al secondo posto nelle classifiche nazionali al botteghino, il PG-13 “Jujutsu Kaisen 0” ha ottenuto al suo debutto un notevole $ 17,6 milioni da 2.340 località. I film di anime sono diventati sempre più popolari in Nord America e Funimation, che si è recentemente fusa con Crunchyroll ed è per lo più di proprietà di Sony Pictures, è stato in prima linea. La scorsa primavera, la compagnia cinematografica ha aperto “Demon Slayer the Movie: Mugen Train” a $ 21,2 milioni, un enorme risultato in un momento in cui i cinema operavano a capacità ridotta.

“Questa è una straordinaria apertura”, afferma David A. Gross, che dirige la società di consulenza cinematografica Franchise Entertainment Research. “Le recensioni sono eccezionali per questo e per tutti i film Funimation / Crunchyroll. Non hanno mancato. ”

Nel frattempo, “X” è arrivato al quarto posto con $ 4,2 milioni da 2.865 sedi. Questi numeri segnano un inizio più tranquillo, soprattutto considerando il forte elogio “X” ricevuto dopo la prima al South by Southwest Film Festival all’inizio di questo mese.

Tuttavia, Gross sottolinea, “L’horror non è costoso da realizzare: una cinematografia, un montaggio e un sound design intelligenti fanno molto. ‘X’ dovrebbe recuperare i suoi costi e guadagnare qualche dollaro dopo che tutti i soldi accessori sono stati contati. ”

Ti West ha scritto e diretto “X”, che segue gli attori che girano un film per adulti nelle zone rurali del Texas. Ma una volta che i padroni di casa solitari, una coppia di anziani, colgono gli ospiti sul fatto, le cose si complicano.

di varietà Il capo critico cinematografico Owen Gleiberman promette che “X” “guadagnerà la tua paura”. Definisce il film “un omaggio deliberato, amorevole e meticoloso che non sta semplicemente cercando di incassare l’eredità del più grande film horror dell’ultimo mezzo secolo”.

L’adattamento per videogiochi di Tom Holland “Uncharted”, ora al suo quinto fine settimana di uscita, ha superato “X” nelle classifiche al botteghino per assicurarsi il terzo posto. L’azione-avventura della Sony Pictures ha ottenuto 8 milioni di dollari da 3.700 sale, portando “Uncharted” a 125,8 milioni di dollari al botteghino nazionale.

Al botteghino internazionale, “Uncharted” ha superato la soglia dei 200 milioni di dollari, portando il suo conteggio globale a 337,3 milioni di dollari.

L’avventura canina di Channing Tatum “Dog” ha vinto il n. 5° posto, spingendo “Spider-Man: No Way Home” fuori dai primi cinque per la prima volta in 14 settimane.

“Dog” ha guadagnato $ 4 milioni da 3.307 località, portando il totale nordamericano del film a $ 54 milioni. È un ottimo risultato per la commedia sui compagni di viaggio, la cui realizzazione è costata solo 15 milioni di dollari. Ed è una prova incoraggiante che gli studi cinematografici possono ancora realizzare profitti per i film non di supereroi, purché i budget non sfuggano di mano.

E “Spider-Man: No Way Home” – anche dopo tre mesi e mezzo sul grande schermo – non ha avuto problemi, guadagnando 3,2 milioni di dollari da 2.585 schermi. Dopo questo fine settimana, l’epopea dei fumetti ha generato 797,56 milioni di dollari al botteghino nazionale. Manca poco per diventare il terzo film della storia a superare gli 800 milioni di dollari in Nord America dopo “Avengers: Endgame” (858 milioni di dollari) e “Star Wars: Il risveglio della forza” (936 milioni di dollari).

Leave a Comment