Square Enix insiste che il “futuro” autunnale di Babylon non è in pericolo “, nonostante l’inizio difficile:

Square Enix e PlatinumGames hanno insistito sul fatto che lo sviluppo di Babylon’s Fall non è in pericolo, nonostante un’accoglienza critica estremamente negativa e un numero modesto di giocatori.

Babylon’s Fall è stato pubblicato all’inizio di questo mese ed è stato ampiamente stroncato dalla critica. Secondo l’aggregatore di recensioni Metacritic, il titolo è di gran lunga il peggior gioco recensito finora su PS5 e il peggior gioco dell’anno.

L’alto livello di critiche sembra riflettersi nei numeri dei giocatori per il titolo su PC. Secondo SteamDB, il picco di giocatori simultanei di Babylon’s Fall non ha superato i 500 per giorni, a poche settimane dal lancio.

La scarsa accoglienza del titolo ha apparentemente incoraggiato Square Enix ad affrontare i suoi piani futuri per il titolo, con un: Immagine di Twitter: pubblicato venerdì dal titolo: “Il servizio continuo è in pericolo?”

LA CADUTA DI BABILONIA |: Trailer di combattimento 101:

Il post insiste sul fatto che “non ci sono piani per ridurre la scala di sviluppo” in Babylon’s Fall e afferma che i contenuti fino alla seconda stagione del gioco sono “praticamente completi”, con il lavoro sulla stagione 3 già iniziato.

“Continueremo a fornire nuovi contenuti per il gioco e apportare miglioramenti in base al feedback dei giocatori, cercando di far continuare a giocare i giocatori esistenti e di attirare nuovi arrivati”, si legge nel post.

All’inizio di questa settimana, il team di sviluppo di Babylon’s Fall ha chiesto ai giocatori il loro feedback sul gioco e un nuovo aggiornamento di sviluppo pubblicato venerdì descrive in dettaglio alcune delle modifiche che apporterà.

Avviso: Per visualizzare questo incorporamento si prega di consentire l’uso dei cookie funzionali nelle preferenze dei cookie.

Tra le modifiche già apportate ci sono le riduzioni della salute dei nemici per rendere il gioco più praticabile per il gioco da solista, e alla fine di questo mese i nemici e gli “espedienti” saranno ridotti nella campagna del gioco.

Un altro futuro aggiornamento del feedback apporterà modifiche alla grafica del gioco e altro, e il team di sviluppo afferma che sta esaminando un gran numero di problemi di feedback tra cui opzioni di accessibilità, ottimizzazione del PC e altro ancora.

“In futuro, Babylon’s Fall sarà quasi certamente usato frequentemente come esempio di come non lanciare un servizio live”, si apre la recensione del gioco di VGC.

“Non solo fallisce negli elementi più basilari, come uno stile visivo incredibilmente sgradevole o una struttura della missione che è in qualche modo terribilmente breve e noiosa, ma il gioco cerca anche disperatamente di affermarsi come gioco dal vivo, riempiendo il tuo schermo con quante più opportunità di microtransazioni possibili, nonostante in realtà costi $ 60 per l’acquisto. ”