Testament ritorna in Guilty Gear lotta con la seconda stagione dei personaggi in arrivo:

Il torneo di Arc System Works Arc Revo America è giunto al termine e con esso porta molti annunci per il futuro di Guilty Gear Strive e altro ancora.

L’ultimo personaggio della prima stagione di Strive è stato annunciato e non è quello che la maggior parte dei giocatori si aspettava. Il testamento gotico, armato di falce, è tornato con una leggera riprogettazione con un nuovo giubbotto, jabot arruffato e cappello a cilindro. Come le precedenti iterazioni, gli attacchi di “The Elegant Grim Reaper” hanno una lunga portata e ora hanno famigli demoni a sostenerli in un combattimento. Testament non ha fatto parte di un elenco di Guilty Gear da quando ha terrorizzato i concorrenti in Guilty Gear Accent Core Plus R, ma resta da vedere se saranno così dominanti in Strive.

Accanto all’uscita di Testament ci sarà l’arrivo di un nuovo palcoscenico, White House Reborn. Ambientato sul terreno della Residenza Presidenziale degli Stati Uniti dopo gli eventi della modalità storia di Strive, l’edificio è in fase di ricostruzione ed “è già stato riportato alla sua posizione di centro del governo”.

I giocatori di Strive avranno solo un po’ di attesa per mettere le mani su Testament e sul nuovo livello White House Reborn perché saranno disponibili a partire dal 28 marzo per i possessori del Season Pass di PS5, PS4 e PC e per l’acquisto à la carte solo su PC . I giocatori PlayStation possono acquistarli separatamente il 31 marzo.

In arrivo il 28 marzo anche la modalità Figura digitale, che consente ai giocatori di posizionare personaggi, mobili, effetti e altro in scene che possono essere condivise con altri online. È anche possibile modificare le espressioni facciali dei personaggi, applicare filtri immagine e modificare gli angoli della telecamera per aggiungere un controllo ancora più creativo alla modalità.

Sebbene sia stato annunciato che sarà abbinato al rilascio finale del personaggio del pass stagionale, un’espansione della modalità Storia verrà rilasciata entro la fine di aprile. Intitolata “Un’altra storia”, questa nuova esperienza narrativa si concentrerà sui personaggi che non sono apparsi durante la modalità Storia originale.

Tutto quanto sopra conclude il pass stagionale per Guilty Gear Strive, ma non sarà la fine dei nuovi contenuti in arrivo nel gioco. Arc System Works ha annunciato che una seconda stagione è in lavorazione, con altri quattro personaggi in arrivo su Strive in futuro. Il cross-play tra le versioni PlayStation 5, PlayStation 4 e PC di Strive verrà aggiunto a una data indeterminata, con ulteriori miglioramenti del server, inclusi tempi di connessione del server migliori e stabilità della rete per le modalità online. Non si sa quando potrebbe iniziare la seconda stagione perché ovviamente è molto presto, ma è bello sapere che il gioco continuerà a essere supportato.

Infine, Arc Revo continuerà con il ritorno di Arc World Tour, una serie di tornei globali che non è stata attiva dall’inizio della pandemia. Guilty Gear Strive sarà ovviamente il gioco principale della competizione, ma anche il prossimo gioco di Arc System Works DNF Duel sarà il co-headliner della serie di eventi. Con l’aggiunta di DNF arriva una partnership di Nexon, proprietario dell’IP Dungeon Fighter Online su cui si basa il gioco, che sponsorizzerà l’Arc World Tour 2022. I concorrenti che vincono gli eventi regionali del World Tour si qualificheranno per le finali del World Tour e avranno il possibilità di lottare per una parte di un montepremi di $ 200.000 ($ 100.000 per ciascuno dei due giochi).

Arc System Works è una delle società coinvolte nell’imminente Japan Fighting Game Publishers Roundtable, che si terrà lunedì mattina molto presto. Puoi saperne di più sull’evento qui, dove potremmo sentire di più dagli sviluppatori su Testament e sui piani futuri per Guilty Gear Strive.


Sei entusiasta di mettere le mani su Testament? Quali personaggi vorresti vedere nella seconda stagione di Guilty Gear Strive? Fateci sapere nei commenti!

Leave a Comment