Luna ipnotizzante: uno sguardo indietro a tre splendide fotografie lunari scattate di recente da e con la ISS | The Weather Channel – Articoli da The Weather Channel

Una luna crescente raffigurata dalla ISS durante un tramonto orbitale mentre volava sopra l’Oceano Pacifico.

(Fotografia dell’astronauta ISS066-E-86969 / NASA)

Ci sono pochissime cose nell’universo che possono rispecchiare la bellezza del nostro satellite naturale, la Luna, come visibile all’occhio umano. Il fascino eternamente affascinante della Luna è stato catturato in molte forme nel corso della storia umana: dai disegni alle poesie, dalle storie agli obiettivi!

Negli ultimi mesi, una serie di accattivanti fotografie di astronauti e astrofotografi sono diventate virali sui social media. Alcune di queste meravigliose immagini sono elencate di seguito e scommettiamo che la storia dietro di esse ti farà sentire parte di questo bellissimo viaggio con la nostra Luna.

Gli astronauti catturano la luna crescente dalla ISS

L’ipnotizzante mezzaluna potrebbe essere la fase più affascinante della Luna. Anche se è sempre fonte di meraviglia capire perché la falce di luna appare in quel modo, la risposta che la maggior parte di noi preferirebbe è che ci stia sorridendo.

Una foto (nella parte superiore di questo articolo) della luna crescente che sorge sulla Terra ha iniziato a fare tendenza, e questa non era una foto normale, ma è stata scattata da un astronauta presso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La foto è stata scattata con una fotocamera digitale mentre la Stazione Spaziale Internazionale navigava sull’Oceano Pacifico a est della Nuova Zelanda.

La bella fotografia illustra come gli ultimi raggi del sole al tramonto penetrano attraverso i numerosi strati dell’atmosfera. Le immagini mostrano un tramonto orbitale multicolore che sfuma gradualmente dall’arancione vicino alla superficie terrestre al turchese ai margini dello spazio. Il principio di diffusione di Rayleigh, dal nome del fisico britannico Lord Rayleigh del XIX secolo, spiega questi colori unici.

Secondo la teoria, osserviamo tali luci quando la radiazione elettromagnetica con lunghezze d’onda più corte, come la luce visibile, è diffusa da particelle con lunghezze d’onda più corte, come le molecole d’aria. Secondo la NASA, le diverse tonalità simboleggiano i primi quattro strati dell’atmosfera: troposfera, stratosfera, mesosfera e termosfera. La luce diffusa in ogni strato dell’atmosfera è diversa perché la densità delle particelle di gas in ogni strato varia.

L’immagine è stata scattata il 6 dicembre 2021 da un membro anonimo dell’equipaggio della Expedition 66 che consisteva in un gruppo di sette astronauti della NASA, dell’Agenzia spaziale europea, dell’Agenzia di esplorazione aerospaziale giapponese e della Roscosmos, la State Space Corporation russa.

Dopo aver condiviso l’immagine con il mondo, l’Osservatorio della Terra della NASA il 31 dicembre 2021, in una dichiarazione, ha dichiarato: “Questa immagine offre una conclusione simbolica per l’anno 2021 e uno sguardo alla prossima ambizione della NASA per l’esplorazione con equipaggio umano”.

Luna piena di neve dalla ISS

L’uso simbolico della Luna per rappresentare l’amore e il romanticismo è da tempo immemorabile. Quest’anno, il giorno di San Valentino è caduto molto vicino alla luna piena di neve e, fortunatamente, gli astronomi a bordo della ISS erano pronti a catturare l’unione. L’astronauta della NASA Mark Vande Hei ha catturato la gloriosa Luna che fa capolino sulla Terra contro la tela scura del vasto spazio.

Mark Vande Hei è in procinto di celebrare il volo spaziale più lungo della storia umana con 355 giorni in orbita bassa della Terra. “Incredibilmente luminosa mentre aprivo le nostre tende, la Luna indugiava, impettito”, ha detto, condividendo lo scatto su Twitter.

“I nostri astronauti sono esploratori incredibili che aiutano ad ampliare la nostra conoscenza di come gli esseri umani possono vivere e lavorare nello spazio per periodi di tempo più lunghi. La missione record di Mark e il suo contributo alla scienza stanno aprendo la strada a più persone per viaggiare nello spazio più a lungo. missioni di durata mentre l’agenzia spinge i confini dell’esplorazione sulla Luna e su Marte. Grazie per il tuo servizio, Mark, e congratulazioni “, ha affermato l’amministratore della NASA Bill Nelson in un recente comunicato stampa.

L’astronauta ha assistito alla luna piena un giorno dopo San Valentino, quando la stazione ISS era in orbita a un’altitudine di 420 chilometri sopra l’Oceano Pacifico.

Un astronomo dilettante cattura la ISS che attraversa la Luna in grande dettaglio

Essere un astrofotografo è dura! Devi trovare luoghi isolati privi di qualsiasi inquinamento luminoso (di solito a centinaia di chilometri di distanza dalle città), trasportare attrezzature di grandi dimensioni e attendere il momento opportuno quando succede qualcosa di straordinario nei cieli e (si spera) fai clic sul fotogramma giusto al momento giusto.

È successo con l’astronomo dilettante francese Thierry Legault che ha dovuto percorrere 250 km da casa in mezzo alla fitta nebbia per catturare un evento durato 1/2 secondo quando la ISS ha attraversato la Luna a 27000 km/h. E ha avuto successo! Il risultato è un’immagine sbalorditiva con dettagli così incredibili che si potrebbe distinguere il debole schema a griglia sui pannelli solari della ISS.

Si dice che l’immagine, scattata il 18 gennaio, sia la fotografia più dettagliata della ISS che passa sulla Luna.

**

Per aggiornamenti su meteo, scienza, spazio e COVID-19 in movimento, scarica L’app del canale meteo (su store Android e iOS). È gratis!

Leave a Comment