Nuovi 60 sottopassaggi per la fauna selvatica dell’autostrada per aiutare i leoni di montagna, le linci rosse e persino gli uccelli ad attraversare in sicurezza – Press Enterprise

Una volta completata la costruzione di quasi 5 miglia di corsie per camion attraverso una parte ripida e sinuosa della 60 Freeway nelle montagne di Badlands nella contea di Riverside, i conducenti di camion seguiranno un percorso dedicato e più sicuro nel loro viaggio.

Ma la Riverside County Transportation Commission, Caltrans e il partner di costruzione Skanska non hanno dimenticato gli animali che attraversano l’autostrada con un sobbalzo in un gioco mortale di polli. Un progetto simultaneo nascosto consiste in sottopassaggi autostradali sotterranei che secondo gli scienziati porteranno a attraversamenti di creature più sicuri e meno vittime della strada.

In particolare, sotto le speciali corsie per camion che si estenderanno tra Gilman Springs Road e Jack Rabbit Trail, a est di Moreno Valley e a ovest di Beaumont, ci saranno due sottopassi in cemento di 20 x 20 lunghi 200 piedi, che collegano il lato nord di l’autostrada per il lato sud, ha spiegato Rafael Gutierrez, senior project manager di Skanska.

Entrambi sono le prime caratteristiche di una serie di passaggi sotto la fauna selvatica sotto l’autostrada a sei corsie e anche sotto le nuove corsie per camion e banchine stradali che fanno parte del progetto da 138,4 milioni di dollari.

Gli altri passaggi includono sette nuovi canali sotterranei di cemento o grandi tubi che vanno da 36 pollici a 60 pollici di diametro, ha detto Gutierrez. I sottopassaggi della fauna selvatica costano circa 7,5 milioni di dollari, ha detto.

Pensa a questi passaggi sotterranei come passerelle per la fauna selvatica, che consentono a leoni di montagna, coyote, linci rosse, cervi, nonché pipistrelli e specie di uccelli in via di estinzione, di viaggiare in sicurezza avanti e indietro tra il loro habitat chaparral nativo, alla ricerca di nutrimento o di un compagno.

“Nell’ultimo anno abbiamo avuto un leone di montagna e una lince rossa uccisi sull’autostrada – Route 60”, ha affermato Paul Gonzales, un biologo della fauna selvatica con la sua stessa azienda, Gonzales Environmental Consulting con sede a San Jacinto, assunto da Skanska.

“Vogliamo assicurarci che abbiano un modo per attraversare in sicurezza in modo che non vengano uccisi in autostrada”, ha sottolineato Gonzales.

Ad esempio, alcuni animali potrebbero voler bere qualcosa da San Timoteo Creek sul lato nord dell’autostrada, o da Mystic Lake situato sul lato sud. Oppure, i leoni di montagna maschi possono usare gli incroci per trovare femmine che vivono dall’altra parte, ha detto Gonzales.

E gli altri mammiferi predatori?

“Coyote? Stanno cercando cibo. Sono sempre in cerca di cibo. Lo stesso con le linci rosse “, ha detto Gonzales.

Alcuni piccoli tubi di drenaggio costruiti nel 1935 sono stati utilizzati da mammiferi più grandi per raggiungere l’altro lato in sicurezza, ha detto. Ma alcuni animali non sanno della loro esistenza e finiscono per essere investiti dai veicoli mentre cercano di attraversare l’autostrada. Gonzales, che ha contribuito a costruire altri sottopassaggi tra il Chino Hills State Park e l’area della diga del Prado, è sicuro che i puma e le linci rosse utilizzeranno i sottopassi più grandi in cemento.

Uno dei due è stato completato ad aprile. L’altro sarà finito entro la fine di giugno, ha detto Gutierrez.

Un animale a cui non piace entrare in uno stretto canale sotterraneo sono i cervi. Hanno bisogno di più spazio e devono “vedere la luce del giorno” prima di entrare in un tunnel, ha detto Gonzales. È una tecnica di sopravvivenza incorporata. Ironia della sorte, il cervo, la preda e il puma, il predatore, utilizzeranno gli stessi incroci più grandi, ha detto.

Entrambe le sezioni delle colline hanno acqua, praterie e alberi per mimetizzarsi e cibo. Il problema sono le migliaia di auto e camion che vanno a 60 mph o più tra di loro.

Invece di sfrecciare attraverso le corsie, la recinzione indirizzerà gli animali verso i canali sotterranei e i sottopassi delle scatole di cemento.

“Seguiranno la recinzione e vedranno l’apertura, invece di saltarci sopra. Noteranno gli incroci, soprattutto quando vedranno la luce del giorno dall’altra parte “, ha detto Gonzales.

Prevede che anche gli uccelli che spesso volano troppo bassi e si schiantano contro i parabrezza delle auto useranno gli incroci. Le rondini, anche l’ultimo pigliamosche vireo di Bell e il salice del sud-ovest, entrambi elencati come specie in via di estinzione dalle agenzie ambientali federali, utilizzeranno i passaggi.

Il suo team di biologi ha trovato coppie nidificanti di pigliamosche e vireo del salice del sud-ovest nell’area protetta appena a nord del progetto dell’autostrada. Questi sono protetti dalle attrezzature di movimento terra durante la costruzione, ha detto.

Nei vecchi canali sotterranei sono stati trovati piccoli pipistrelli myotis marroni, un microbat dalle orecchie di topo e pipistrelli delle caverne. Gonzales si aspetta che migrino verso i canali sotterranei più grandi e i box-crossing della fauna selvatica una volta completati.

“I maschi se ne vanno e trovano i loro posti dove rilassarsi”, ha detto. “Usano i canali sotterranei per appollaiarsi di giorno.”

Al momento, il progetto non prevede l’installazione di telecamere con sensore di movimento negli incroci. Quelli potrebbero essere installati in seguito da biologi che vorrebbero vedere quali animali stanno usando gli incroci e con quale velocità.

Gli incroci della fauna selvatica stanno diventando più comuni nel sud della California. Un primo del suo genere è stato costruito sotto Harbour Boulevard a La Habra nel 2006, utilizzato da linci rosse, cervi, puzzole e procioni per connettersi a due lati delle colline del Puente-Chino. Nel settembre 2018 è stato costruito un cavalcavia solo per animali sulla Clinton Keith Road a Murrieta. La porzione di cemento è stata ricoperta di terra ed erbe arbustive naturali per invogliare gli animali ad attraversare, inclusa la farfalla Quino checkerspot.

Leave a Comment