Daisy Lowe rivela di aver avuto un “inizio difficile” con Gavin Rossdale dopo aver scoperto che era suo padre

Daisy Lowe ha ammesso che, nonostante ora abbiano un buon rapporto con il suo padre biologico Gavin Rossdale, hanno avuto un “inizio davvero difficile”.

La modella, 33 anni, aveva 15 anni quando ha scoperto che Bronner Handwerger non era suo padre dopo che un test di paternità ha rivelato che il suo padrino Gavin era suo padre.

Daisy, la cui madre è Pearl Lowe, ha detto che “non esiste un manuale” per scoprire “il tuo padrino è tuo padre”, dicendo che ha avuto un inizio difficile con Gavin, 56 anni, ma ora hanno un buon rapporto.

Famiglia: Daisy Lowe (nella foto a settembre) ha ammesso che, nonostante ora abbiano un buon rapporto con il suo padre biologico Gavin Rossdale, hanno avuto un “inizio davvero difficile” (nella foto a settembre)

Parlando al podcast That Gaby Roslin lunedì, ha detto: “È stato intenso. Non esiste un manuale per scoprire che tua figlioccia è davvero tua figlia o che il tuo padrino è tuo padre.

“Penso che l’abbiamo affrontato nel miglior modo possibile. Significava che abbiamo avuto un inizio davvero difficile, ma l’abbiamo capito e sono davvero grato di averlo capito come e quando l’abbiamo fatto.’

Daisy ha detto che lei e Gavin condividono gli “stessi manierismi” e ha detto che aveva “perfettamente sensato” quando ha scoperto che in realtà era il suo padre biologico.

Lei spiegò: “La cosa divertente è stata che, nel momento in cui ho scoperto che poteva essere mio padre, ho pensato, “Oh, questo ha perfettamente senso”. Pensiamo allo stesso modo e abbiamo così tante somiglianze piuttosto spaventose.

Shock: la modella, 33 anni, aveva 15 anni quando ha scoperto che Bronner Handwerger non era suo padre dopo che un test di paternità ha rivelato che il suo padrino Gavin (entrambi nella foto nel 2016) era il suo genitore

Shock: la modella, 33 anni, aveva 15 anni quando ha scoperto che Bronner Handwerger non era suo padre dopo che un test di paternità ha rivelato che il suo padrino Gavin (entrambi nella foto nel 2016) era il suo genitore

“E il ragazzo che pensavo fosse mio padre, non lo conoscevo davvero, e quando l’ho incontrato sono tornato a casa e ho detto a mia madre: “Non sento alcun legame con quest’uomo”.

“Ma non l’ho messo in dubbio, perché da adolescente non ero tipo “Allora mamma, c’è qualcun altro che potrebbe essere mio padre?” Questo non è qualcosa che viene in testa a nessuno, mai.’

Daisy ha detto di rimanere in contatto con Gavin e i suoi figli, che condivide con la sua ex moglie Gwen Stefani: Kingston, 15, Zuma, 13 e Apollo di otto anni.

Ha detto che chiama i suoi tre fratellastri, che vivono a Los Angeles, almeno una volta alla settimana, aggiungendo che Kingston ha la stessa età della sua sorellastra Betty Goffey, la cui madre è Pearl.

Ha detto: ‘Li amo tutti così tanto. Faccio tempo con i miei fratelli a Los Angeles almeno una volta alla settimana. Kingston ha la stessa età di [her sister] Betty in realtà.

Inizio roccioso: Daisy, la cui madre è Pearl Lowe, ha detto che non c'è

Inizio roccioso: Daisy, la cui madre è Pearl Lowe, ha detto che non c’è “un manuale” per scoprire che “il tuo padrino è tuo padre”, dicendo che ha avuto un inizio difficile con Gavin

Madre: la madre di Daisy, Pearl è sposata con Danny Goffey e la coppia ha tre figli: Alfie, 25, Danny, 22, e Betty, 17

Madre: la madre di Daisy, Pearl è sposata con Danny Goffey e la coppia ha tre figli: Alfie, 25, Danny, 22, e Betty, 17

‘Zuma e Apollo sono un po’ più giovani, un po’ meno interessati a FaceTime, comprensibilmente. Ogni volta che vado a Los Angeles mi diverto sempre con quei ragazzi. Sono dei ragazzi così brillanti.’

Daisy ha ammesso che a tutte le sue amiche piace il padre rockstar e ha scherzato dicendo che ne era abbastanza “orgogliosa”.

Lei ha aggiunto: ‘Tutte le mie ragazze ora lo adorano ancora. Suppongo che ci sia una parte di me che dice: “Sì, continua papà! Molto orgoglioso di te”. Si prende cura di se stesso ed è un buon essere umano.’

Altrove nel podcast, Daisy ha rivelato di sentirsi un “elefante” durante la sua carriera di modella mentre paragonava la sua figura sinuosa ai corpi magri di altre donne.

Fratelli: Daisy ha detto che ora si tiene in contatto con Gavin e i suoi figli, che condivide con la sua ex moglie Gwen Stefani - Kingston, 15, Zuma, 13 e Apollo di otto anni

Fratelli: Daisy ha detto che ora si tiene in contatto con Gavin e i suoi figli, che condivide con la sua ex moglie Gwen Stefani – Kingston, 15, Zuma, 13 e Apollo di otto anni

Diviso: Gavin e Gwen (entrambi nella foto a dicembre 2014) hanno chiesto il divorzio nel 2015 dopo 13 anni di matrimonio

Diviso: Gavin e Gwen (entrambi nella foto a dicembre 2014) hanno chiesto il divorzio nel 2015 dopo 13 anni di matrimonio

Ha ammesso di “mettermi costantemente in disparte” e ha detto che le era stato detto da altri che era “formosa” quando in realtà aveva una taglia sei o otto.

Ha detto: “Sono stata una modella a tempo pieno per dieci anni e durante tutta la mia carriera sono sempre stata molto consapevole di voler sostenere i corpi delle donne reali e di essere formosa.

“E mi hanno detto che sei formosa anche se all’epoca avevo sei meno otto anni, il che guardarsi indietro è ridicolo e sentirsi come un elefante in confronto a tutte queste modelle magre – meravigliose, belle a modo loro -.”

Daisy ha detto che amava la sua apparizione in Strictly Come Dancing nel 2016 poiché era la prima volta nella sua carriera che le veniva detto che il suo corpo era “buono”.

Corpo: Altrove nel podcast, Daisy ha rivelato di sentirsi un

Corpo: Altrove nel podcast, Daisy ha rivelato di sentirsi un “elefante” durante la sua carriera di modella mentre paragonava la sua figura sinuosa ai corpi “sottili” di altre donne

Ha detto: “Per la prima volta nella mia carriera mi è stato effettivamente detto che ciò che il mio corpo stava facendo è davvero buono ed essere davvero orgoglioso di ciò che il mio corpo potrebbe ottenere, piuttosto che separarmi costantemente”.

Daisy ha detto che si sforza anche di contattare le giovani donne su Instagram che hanno a che fare con problemi di immagine corporea, disturbi alimentari o dismorfia corporea.

“In realtà è stato un vero privilegio inviare piccoli messaggi e piccole cose che ho imparato lungo la strada, da persona a persona. oltre a utilizzare Instagram come piattaforma adeguata”, ha aggiunto.

Ha ammesso che può trovare i social media “spaventosi” e come un “campo minato”, ma ha detto che ora ha un buon “cassetto di strumenti” su come affronta la sua salute mentale, che include trovare il lato positivo nelle situazioni.

Positività: Daisy ha detto che amava la sua apparizione in Strictly Come Dancing nel 2016 poiché era la prima volta nella sua carriera che le veniva detto che il suo corpo era

Positività: Daisy ha detto che amava la sua apparizione in Strictly Come Dancing nel 2016 poiché era la prima volta nella sua carriera che le veniva detto che il suo corpo era “buono”

Ha continuato: “Sono un essere così sensibile ed emotivo e, nel mio stato naturale, sono una persona frizzante e vivace, ma ho i miei giorni bui.

“Ora ho un ottimo kit di strumenti su come affrontare la mia salute mentale e sicuramente uno di questi è trovare i risvolti positivi e molta gratitudine”.

Daisy ha anche rivelato che il suo attuale fidanzato, l’agente immobiliare Jordan Saul, “non aveva idea” di chi fosse quando si sono incontrati a portare a spasso i loro cani ad Hampstead Heath.

Ha ammesso di essere ancora confuso dalla sua vita nel mondo dello spettacolo, aggiungendo: “Jordan e io ci siamo incontrati nella brughiera, mentre portavamo a spasso il cane. Ma non aveva idea di chi fossi e ancora oggi non ne capisce niente.’

'Mi sentivo come un elefante': la modella, 33 anni, ha ammesso di 'mi separare costantemente' e ha detto che gli altri le avevano detto che era 'formosa' quando in realtà aveva una taglia sei o otto

‘Mi sentivo come un elefante’: la modella, 33 anni, ha ammesso di ‘mi separare costantemente’ e ha detto che gli altri le avevano detto che era ‘formosa’ quando in realtà aveva una taglia sei o otto

.

Leave a Comment