Gli esperti nominano i sintomi più importanti

Il reflusso acido è uno stato in cui l’acido dello stomaco, che viene rilasciato naturalmente per digerire il cibo, risale l’esofago (il tubo che collega la gola allo stomaco).

Foto: iStock

PUNTI SALIENTI

  • Se i reflussi acidi sono un evento frequente per te, invece di fare sempre più affidamento sui farmaci da banco per il bruciore di stomaco, gli esperti raccomandano di identificare la causa sottostante e quindi di optare per il trattamento e la prevenzione.
  • Se è dovuto a un’ernia iatale, la chirurgia può offrire sollievo insieme a procedure minimamente invasive.
  • In casi estremi, il reflusso acido può anche portare al cancro esofageo.

Nuova Delhi: Un reflusso acido è uno stato in cui l’acido dello stomaco, che viene rilasciato naturalmente per digerire il cibo, risale l’esofago (il tubo che collega la gola allo stomaco). Questa condizione può manifestarsi in qualsiasi momento – durante i pasti o quando si dorme – e può dare sintomi debilitanti. In casi estremi, può anche portare a reflusso acido cancro esofageo. Ma prima di arrivare a tali conclusioni, bisogna diffidare delle cause, dei sintomi e delle tecniche di prevenzione del reflusso acido – e la risposta non è solo un farmaco da banco.

Quali sono le cause del reflusso acido?

Sebbene ci siano una serie di cause di reflusso acido, essendo la genetica una comune, nascere con un’ernia iatale è un fattore di rischio sottovalutato che può aumentare la pressione nell’addome. Altre cause di reflusso acido includono:

  1. Gravidanza
  2. Sollevare frequentemente oggetti pesanti
  3. Tosse cronica
  4. Fumare
  5. Chirurgia di addominoplastica o addominoplastica
  6. Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)

Detto questo, è altrettanto importante conoscere i sintomi del reflusso acido.

Quali sono i sintomi del reflusso acido?

Il reflusso acido può innescare sintomi dannosi come:

  1. Tosse cronica
  2. Bruciore di stomaco
  3. Difficoltà a deglutire – disfagia
  4. Sinusite cronica
  5. Infezioni alle orecchie
  6. Polmonite frequente
  7. Gocciolamento nasale
  8. La voce cambia poiché gli acidi dello stomaco possono danneggiare le corde vocali

Come prevenire il reflusso acido senza farmaci?

Se i reflussi acidi sono un evento frequente per te, invece di fare sempre più affidamento sui farmaci da banco per il bruciore di stomaco, gli esperti raccomandano di identificare la causa sottostante e quindi di optare per il trattamento e la prevenzione. Se è dovuto a un’ernia iatale, la chirurgia può offrire sollievo insieme a procedure minimamente invasive.

Se sei disposto a prevenire il reflusso acido in modo naturale, i seguenti cambiamenti nello stile di vita potrebbero aiutare:

  1. Riduci l’assunzione di caffeina e alcol: stimolano la produzione di acido nello stomaco
  2. Limita l’assunzione di cioccolatini
  3. Evita di mangiare e bere troppo prima di coricarti
  4. Perdere peso
  5. Mantenere un indice di massa corporea (BMI) sano

Altri suggerimenti che possono aiutare a tenere a bada il reflusso acido includono:

  1. Segui una dieta sana che includa molta frutta e verdura
  2. Limitare l’assunzione di alimenti trasformati e conservati: le sostanze chimiche, gli zuccheri aggiunti e i conservanti possono scatenare disturbi digestivi
  3. Evita di mangiare troppo
  4. Pratica il controllo delle porzioni
  5. Esercitati a mangiare in modo consapevole
  6. Evita di mangiare stress

Disclaimer: Suggerimenti e suggerimenti menzionati nell’articolo sono solo a scopo informativo generale e non devono essere interpretati come un consiglio medico professionale. Consulta sempre il tuo medico o un dietologo prima di iniziare qualsiasi programma di fitness o apportare modifiche alla tua dieta.

.

Leave a Comment