Gli insetti invasivi potrebbero uccidere 1,4 milioni di alberi da strada entro il 2050

Secondo i ricercatori, gli insetti invasivi negli Stati Uniti potrebbero uccidere fino a 1,4 milioni di alberi da strada entro il 2050.

In uno studio internazionale pubblicato sul Journal of Applied Ecology, un team ha scoperto che il costo medio annuo ammonterebbe a 30 milioni di dollari, ma ha anche scoperto che le stime nascondono variazioni sostanziali.

In totale, la British Ecological Society ha dichiarato in un comunicato del 14 marzo che la sostituzione degli alberi potrebbe costare più di 900 milioni di dollari nei prossimi 30 anni.

Gli autori – della McGill University, della USDA Forest Service Southern Research Station e della North Carolina State University – hanno affermato che il 23% dei centri urbani sperimenterà il 95% di tutta la mortalità indotta da insetti e che il 90% di tutta la mortalità sarà dovuta allo smeraldo trivellatore di cenere.

Hanno scritto che lo scarabeo dovrebbe uccidere praticamente tutti i frassini in più di 6.000 comunità.

Un adulto trivellatore di cenere color smeraldo. Gli insetti altamente distruttivi che uccidono i frassini sono di colore verde metallico e lunghi circa 1/2 pollice.
Foto di AP / Dipartimento delle risorse naturali del Minnesota

Inoltre, i trivellatori asiatici di aceri e querce sono stati designati i “futuri invasori a più alto rischio”, con un prezzo stimato di 4,9 miliardi di dollari nei prossimi tre decenni.

Per raggiungere queste conclusioni, hanno utilizzato i dati di circa 30.000 comunità per stimare la mortalità degli alberi per lo stesso periodo.

Questi dati sono stati combinati con modelli che prevedevano la diffusione di 57 diverse specie di insetti invasive e le stime della morte degli alberi a causa dell’esposizione degli insetti per 48 generi di alberi ospiti e il costo della rimozione e della sostituzione degli alberi morti.

I punti caldi previsti per la mortalità degli alberi più urbani includono Milwaukee, nel Wisconsin; Chicago, Illinois; e New York City. Gli alberi stradali rappresentano una piccola frazione di tutti gli alberi urbani.

Grandi popolazioni umane sono fattori che contribuiscono, ha osservato il rilascio e si prevede che aumenterà l’afflusso di insetti invasivi in ​​un’area specifica.

Il gruppo ha affermato che questi risultati sono la “prima previsione spaziale a livello nazionale della mortalità degli alberi urbani a causa di insetti nocivi invasivi” e possono fornire la base per la definizione delle priorità spaziali degli sforzi di controllo della diffusione.

I risultati evidenziano la necessità di sforzi di rilevamento precoce del trivellatore di cenere color smeraldo e possono aiutare i gestori degli alberi urbani.

Bryan Billman si prepara a iniettare ai frassini un insetticida per proteggere l'albero dai fori di cenere color smeraldo martedì 9 luglio 2013 a Cleveland.
Uno scienziato si prepara a iniettare ai frassini un insetticida per proteggere l’albero dai fori di cenere color smeraldo martedì 9 luglio 2013 a Cleveland.
AP

“Si spera che questi risultati possano fornire un avvertimento contro la piantagione di una singola specie di albero in intere città, come è stato fatto con i frassini in Nord America. L’aumento della diversità degli alberi urbani fornisce resilienza contro le infestazioni di parassiti “, l’autore principale Dr. Emma Hudgins, della McGill University, ha dichiarato: “Sebbene lo sappiamo in modo più intuitivo per le monocolture di colture, molte città continuano a piantare quelle che sono essenzialmente foreste urbane monoculturali”.

La piralide di cenere smeraldo è uno scarabeo verde metallico lungo mezzo pollice originario dell’Asia.

È stato rilevato per la prima volta negli Stati Uniti nel Michigan 20 anni fa e il National Invasive Species Information Center del Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti (USDA) riferisce che è stato responsabile della distruzione di decine di milioni di frassini in 30 stati. Sono state rilevate infestazioni in 35 stati e nel Distretto di Columbia.

Sebbene ci siano una varietà di opzioni di trattamento che possono servire come misura di controllo per il parassita noioso del legno, non sono una cura.

L’insetto asiatico del legno non è stato ancora rilevato negli Stati Uniti, secondo The Smithsonian.

.

Leave a Comment