I ricercatori sviluppano due nuovi vitigni

Sugrasixty è una varietà rossa a maturazione di mezza stagione con bacche grandi e un aroma tropicale con sfumature di mango. Credito: Sun World/Fornito

Due varietà di uva appena rilasciate, sviluppate in collaborazione tra Cornell AgriTech e Sun World International, una società globale di genetica e licenza per la frutta, offrono nuovi sapori per i consumatori e migliori caratteristiche di coltivazione per gli agricoltori.

Sugrasixty, una varietà di uva verde senza semi a maturazione ultra precoce con un sapore dolce di moscato e una consistenza soda e croccante, e Sugrasixty, una varietà rossa a maturazione di mezza stagione con bacche grandi e un aroma tropicale con sfumature di mango, sono il frutto di una collaborazione di 13 anni tra Cornell AgriTech e Sun World.

Attraverso la partnership, le royalties derivanti dalla commercializzazione delle varietà sviluppate da entrambe le organizzazioni continueranno a riversarsi e sostenere il Cornell Grape Breeding and Genetics Program, guidato da Bruce Reisch, professore presso la School of Integrative Plant Science del College di Agraria e Scienze della Vita.

“Con le varietà giuste, l’industria dell’uva da tavola orientale potrebbe prendere in considerazione l’idea di espandersi”, ha affermato Reisch. “Ciò potrebbe guidare lo sviluppo economico attraverso il turismo, i mercati agricoli e gli appassionati di casa. Molti coltivatori domestici sono interessati a fare qualcosa di nuovo”. Reisch attribuisce alla partnership di Cornell con Sun World il merito di aver reso possibile lo sviluppo di queste nuove varietà.

Sugraftytwo e Sugrasixty sono i primi vitigni nati dalla partnership, iniziata nel 2009.

I nuovi sapori sono stati sviluppati attraverso incroci alla Cornell che ha sfruttato la sua raccolta di germoplasma, il materiale genetico dell’uva che controlla l’espressione di determinati tratti. Sebbene tutte le raccolte riproduttive includano germoplasma, quella di Cornell è speciale; dal 1888, gli scienziati della Cornell AgriTech hanno sviluppato competenze nell’allevamento di uve da tavola e da vino adatte al clima e alle esigenze dei coltivatori dello stato di New York.

I ricercatori sviluppano due nuovi vitigni

Sugraftytwo è una varietà di uva verde senza semi a maturazione ultra precoce con un sapore dolce di moscato e una consistenza soda e croccante. Credito: Sun World/Fornito

Negli ultimi 42 anni, Reisch si è concentrata sullo sviluppo di una migliore tecnologia genetica e di marcatori dei tratti per estrarre la diversità genetica delle specie di uva selvatiche e native americane; e accelerare il rilascio di nuove varietà con caratteristiche desiderabili come resistenza all’oidio, resistenza al freddo e maturazione precoce.

“Sotto la guida del professor Bruce Reisch, Cornell ha aperto la strada allo sviluppo di nuove varietà di uva da tavola e da vino con profili aromatici unici, ben adattati alle condizioni di crescita più fredde degli Stati Uniti nordorientali”, ha affermato David Marguleas, CEO di Sun World. “Questi progressi, insieme al nostro lavoro di sviluppo dell’uva senza semi con sede in California che dura da diversi decenni, creano una combinazione distintiva”.

L’aumento delle esportazioni al di fuori degli Stati Uniti e la proliferazione di varietà proprietarie stanno creando sfide per rivenditori e consumatori, ha affermato Jennifer Petersen, Chief Science Officer di Sun World. Le istituzioni pubbliche sono un’importante fonte di innovazione, soprattutto perché gli agricoltori e la società devono affrontare sfide più complesse come il cambiamento climatico.

“AgriTech si concentra sulle soluzioni di sistema”, ha affermato Petersen. “Va oltre il germoplasma per trovare soluzioni per i coltivatori di piante, i coltivatori e i consumatori. Occorrono 10 anni per sviluppare una nuova varietà. È incredibilmente complesso andare veloci ed essere il più precisi possibile per fornire ciò di cui i coltivatori e i consumatori hanno bisogno. l’uso di diverse tecnologie e collaborazioni interistituzionali per avere successo.”

La partnership Sun World sblocca anche l’efficienza della ricerca per il programma di Reisch e il suo futuro. Il flusso costante di finanziamenti per la ricerca pubblica sulle colture specializzate aiuta a isolarla dai capricci dei cicli di sovvenzioni. Il programma di allevamento di Cornell ha anche accesso al germoplasma Sun World con caratteristiche di assenza di semi, conservazione e spedizione. E al termine della stagione di crescita a New York, Reisch può utilizzare il Centro per l’innovazione della costa occidentale di Sun World per accelerare il ritmo di scoperta del suo laboratorio, pur mantenendo l’impegno di Cornell per la qualità dell’uva da climi freddi.

“Molte altre versioni di prodotti sono all’orizzonte di Cornell-Sun World”, ha affermato Marguleas. “Unendo i nostri sforzi di selezione indipendenti, possiamo sviluppare varietà di frutta ancora migliori e di maggior successo per i coltivatori e i consumatori di tutto il mondo”.


La scoperta della marcatura genetica migliora la qualità dei frutti, blocca le difese climatiche


Fornito dalla Cornell University

Citazione: I ricercatori sviluppano due nuovi vitigni (2022, 22 marzo) recuperati il ​​22 marzo 2022 da https://phys.org/news/2022-03-grape-varieties.html

Questo documento è soggetto a copyright. Al di fuori di qualsiasi correttezza commerciale a fini di studio o ricerca privati, nessuna parte può essere riprodotta senza il permesso scritto. Il contenuto è fornito a solo scopo informativo.

Leave a Comment