L’industria delle ostriche del Queensland del Nord è pronta a crescere e competere con il mercato delle ostriche rock di Sydney

Il North Queensland è sul punto di sviluppare un’industria delle ostriche per competere con il redditizio mercato delle ostriche rock di Sydney e iniettare oltre 80 milioni di dollari nell’economia dello stato.

Non era esattamente ciò che John Collison aveva pianificato per il suo ritiro, ma il 71enne è diventato un improbabile pioniere nella creazione di un’industria nel nord del paese.

Il signor Collison si è trasferito a Bowen dopo aver trascorso decenni come allevatore di ostriche nel New South Wales.

Non ci volle molto prima che rimettesse i trampolieri dopo aver scoperto una sana popolazione di ostriche dal labbro nero.

John Collison si è trasferito a Bowen per ritirarsi, ma non è passato molto tempo prima che tornasse a fare ciò che ama.(Fornito)

“Ho guardato sulla battigia e c’erano enormi ostriche sugli scogli”, ha detto.

“Ho pensato che avrei potuto avere un po’ di problemi con questo perché sono in pensione”.

Il signor Collison ha passato gli ultimi anni a vendere ostriche pescate in natura ai negozi di pesce locali.

“Non puoi gestire un’attività con una cattura selvaggia. Hai bisogno di un incubatoio”, ha detto.

Otto anni dopo, i suoi sogni di aprire un incubatoio permanente si sono realizzati con 110.000 piccoli di ostrica dalle labbra nere consegnati alla fattoria del signor Collison.

“Le uniche ostriche coltivate nel Queensland si trovano nell’angolo sud-est, che rappresenta circa il 15% dello stato.

“C’è l’85% dello stato che non coltiva ostriche, quindi il potenziale è enorme.

“L’industria rock di Sydney vale 40 milioni di dollari. Non vedo perché non possiamo raddoppiarlo qui.”

le piccole ostriche si siedono sul piatto
Circa 110.000 piccole ostriche labbra nere sono state consegnate alla fattoria di John Collison a Bowen.(Fornito)

Cosa distingue queste ostriche?

Le ostriche Blacklip possono sopravvivere alle acque più calde del Queensland settentrionale tropicale e hanno un sapore più dolce delle loro controparti meridionali.

“Non hanno un sapore di fondo metallico di altre ostriche”, ha detto il signor Collison.

“Sono semplicemente dolci, sono belli qui e sono freschi.”

La biologa molecolare della Griffith University Carmel McDougall ha trascorso anni a fare ricerche su questi molluschi, che crescono molto più grandi delle ostriche di Sydney.

“I più grandi, avresti bisogno di coltello e forchetta, credo”, ha detto.

piede accanto all'ostrica in un ambiente fangoso
Carmel McDougall dice che le ostriche blacklip più grandi dovrebbero essere mangiate con coltello e forchetta.(Fornito)

Il dottor McDougall ha affermato che l’industria delle ostriche potrebbe alla fine rispecchiare l’industria del vino.

“Penso che ci sarà un grande interesse nel campionare le ostriche anche da altre regioni. Posso vedere un piatto di degustazione di ostriche e le persone che assaggiano e scelgono qual è il loro preferito”, ha detto.

Un sacco di potenziale per l’occupazione e l’industria

Il signor Collison ha lavorato a stretto contatto con il Dipartimento dell’agricoltura e della pesca per reperire una fornitura affidabile di piccole ostriche.

Max Wingfield, ricercatore senior del dipartimento, ha guidato il progetto, iniziato in ottobre.

“L’industria esistente è molto concentrata sulle ostriche rock di Sydney, che sono adatte solo all’estremo sud-est del Queensland”, ha affermato.

Il signor Wingfield ha affermato che il lavoro svolto presso il Centro di ricerca sull’acquacoltura di Bribie Island, a nord di Brisbane, è stato spinto da crescenti richieste di sviluppare un’industria di ostriche nel nord.

“Anche l’allevamento di ostriche è potenzialmente compatibile con il sostentamento indigeno. È qualcosa che potrebbe essere fatto per i gruppi e le comunità indigene”.

.

Leave a Comment