Un asteroide ha ucciso i dinosauri? Siamo i prossimi? 8 risposte alle tue domande scottanti su questi oggetti rocciosi dallo spazio – YP

Un asteroide delle dimensioni di un frigorifero è stato avvistato ore prima che colpisse l’atmosfera terrestre all’inizio di questo mese.

Se hai visto il film di successo di Netflix, Non guardare in altoo hai mai sentito parlare di come un asteroide abbia posto fine all’era dei dinosauri 66 milioni di anni fa, questa notizia potrebbe sembrare preoccupante.

Fortunatamente per noi, non era pericoloso e questo evento ha segnato la quinta volta nella storia che un asteroide è stato rilevato prima di colpire il nostro pianeta. Prendiamoci un po’ di tempo per conoscere questi oggetti rocciosi che ispirano sia paura che timore reverenziale in noi umani.

Un asteroide delle dimensioni di un frigorifero ha colpito la Terra due ore dopo essere stato avvistato per la prima volta

1. Cos’è un asteroide? Come si formano?

Gli asteroidi, noti anche come planetoidi o pianeti minori, ruotano attorno al sole ma sono troppo piccoli per essere chiamati pianeti.

Quando il nostro sistema solare si è formato circa 4,6 miliardi di anni fa, gli asteroidi si sono formati da polvere che si è scontrata e condensata. Alcuni addirittura si sono schiantati abbastanza lentamente contro altri asteroidi da fondersi in uno solo.

La cintura di asteroidi, situata tra le orbite di Marte e Giove, ospita la maggior parte degli asteroidi del nostro sistema solare. Illustrazione: Shutterstock

2. Come prendono il nome gli asteroidi?

Il Minor Planet Center, gestito dall’Unione Astronomica Internazionale (IAU), è l’organizzazione che regola la denominazione degli asteroidi.

Il processo di denominazione può richiedere anni. Dopo che un asteroide è stato scoperto e la sua orbita confermata, gli verrà emesso un numero permanente. Quindi, lo scopritore sarà invitato a suggerire un nome per l’approvazione da parte dell’IAU.

Secondo il sito Web del Minor Planet Center, gli asteroidi non possono essere nominati per gli animali domestici e i nomi devono avere una lunghezza massima di 16 caratteri. Uno si chiama addirittura Mr Spock, un personaggio del Star Trek franchising.

Un astronomo nel 1985 ha chiamato un asteroide in onore del signor Spock della serie televisiva Star Trek. Foto: Shutterstock

Un innocuo asteroide potrebbe fare l’autostop intorno alla Terra per 4.000 anni

3. Un asteroide ha ucciso i dinosauri?

Circa 66 milioni di anni fa, un asteroide largo 10 km chiamato Chicxulub precipitò nelle acque di quello che oggi è il Messico. Ciò causò un’estinzione di massa che non solo distrusse i dinosauri, ma uccise più del 75% delle specie della Terra.

Lo tsunami, i terremoti e gli incendi che ne risultarono furono potenti e distruttivi. Il danno più grande? L’impatto dell’asteroide ha scagliato grandi quantità di gas di raffreddamento e fuliggine nell’atmosfera, bloccando la luce solare e facendo precipitare il pianeta in un prolungato periodo di freddo.

Il mese scorso, un gruppo di scienziati ha pubblicato un articolo sulla rivista accademica Natura detto questo evento di asteroidi pose fine al regno dei dinosauri in primavera – proprio quando c’era abbondanza di cibo e crescita.

Un asteroide largo 10 km si schiantò sulla Terra 66 milioni di anni fa e causò una distruzione diffusa. Illustrazione: per gentile concessione di Joschua Knuppe tramite Reuters

4. Qualcuno sta facendo qualcosa per proteggerci da una potenziale apocalisse di asteroidi?

Tra centinaia di anni, c’è una piccola possibilità che un asteroide chiamato Bennu potrebbe schiantarsi sulla Terra. Uno studio pubblicato lo scorso agosto sulla rivista scientifica Icaro ha riscontrato una probabilità su 1.750 di una futura collisione nei prossimi tre secoli.

Ma tieni presente che Bennu è molto più piccolo dell’asteroide che ha ucciso i dinosauri ed è estremamente improbabile che si schianti sul nostro pianeta.

Tuttavia, per prepararsi ad asteroidi potenzialmente pericolosi, la Nasa sta testando il suo primo sistema di difesa planetario chiamato Test di reindirizzamento a doppio asteroide (DART). L’obiettivo di questo progetto è determinare se lo schianto di un veicolo spaziale contro un asteroide potrebbe cambiarne la rotta. La NASA ha lanciato il sistema DART lo scorso novembre e questo settembre o ottobre colpirà un piccolo asteroide lunare delle dimensioni di uno stadio di calcio.

Questa illustrazione mostra la navicella spaziale DART (Double Asteroid Redirection Test) della NASA che si avvicina agli asteroidi Dimorphos e Didymos. Foto: EPA-EFE/Nasa

5. Gli asteroidi sono tutti uguali?

Esistono tre classi generali di asteroidi in base a ciò di cui sono fatti, che è correlato alla distanza dal Sole che si sono formati.

Gli asteroidi di tipo C (condrite) sono i più comuni e sono alcuni degli oggetti più antichi del sistema solare. Hanno un aspetto scuro e sono probabilmente fatti di argilla e rocce di silicato.

I tipi S (“pietrosi”) vanno dal verdastro al rossastro e sembrano fatti di materiali silicati e ferro-nichel. Sono il secondo tipo più comune di asteroidi.

I tipi M (metallici) sono rossastri e hanno concentrazioni più elevate di metalli come il nichel-ferro.

Embrione di dinosauro trovato raggomitolato e pronto a schiudersi come un uccello

6. Qual è la differenza tra asteroidi e meteoriti?

I meteoriti sono minuscoli frammenti di asteroidi che hanno attraversato la nostra atmosfera e sono atterrati sulla superficie terrestre: le meteore, d’altra parte, bruciano quando entrano nella nostra atmosfera.

Nel recente incidente dell’asteroide, l’Organizzazione Internazionale delle Meteore ha affermato che nessun meteorite è stato recuperato. Alcune persone in Islanda hanno riferito di aver visto lampi luminosi, il che significa che la roccia spaziale è diventata una palla di fuoco quando è entrata nell’atmosfera.

Quando gli asteroidi entrano nella nostra atmosfera e bruciano, queste “stelle cadenti” sono chiamate meteore. Illustrazione: Shutterstock

7. Qualcuno a Hong Kong ha mai scoperto un asteroide?

William Yeung Kwong-yu, un astronomo nato a Hong Kong, è uno dei più prolifici scopritori amatoriali di asteroidi al mondo. Il 62enne ha scoperto più di 2.000 asteroidi e pianeti minori, secondo il Sito web del Minor Planet Center.

Di recente, il 23enne Exodus Sit Chun-long ha scoperto un nuovo asteroide lo scorso maggio attraverso il grande telescopio dell’Università delle Hawaii. Spera di dargli il suo nome e realizza il suo sogno d’infanzia.

Oggetto “ponte incontaminato” della cometa appena scoperto dallo spazio esterno visto nel Sistema Solare

8. Ci sono asteroidi che prendono il nome dagli hongkonghesi?

Dei molti asteroidi scoperti da Yeung, alcuni ne nominò alcuni in onore di famosi abitanti di Hong Kong: 55384 Muiyimfong per la defunta “figlia di Hong Kong”, Anita Mui; e 55383 Cheungkwokwing per l’icona del Canto-pop Leslie Cheung.

Sia Anita Mui (a sinistra) che Leslie Cheung sono leggende di Hong Kong e hanno asteroidi che portano il loro nome. Foto: Raccolto d’oro

Alcuni prendono il nome da persone nel campo medico, come 41740 Yuenkwokyung per il microbiologo e consigliere del governo Yuen Kwok-yung, così come 32613 Tseyuenman per Tse Yuen-man, un medico morto durante l’epidemia di Sars.

L’incidente più memorabile della denominazione di asteroidi a Hong Kong sarebbe quello di Stark Chan Yik-hei, soprannominato “figlio della stella” dai media locali. Nel 2004, Chan, all’età di 16 anni, ha vinto il secondo posto nella categoria Engineering della Fiera internazionale della scienza e dell’ingegneria di Intel con il suo robot di sicurezza. Per il suo successo, il Massachusetts Institute of Technology negli Stati Uniti gli ha intitolato un pianeta minore, 20780 Chanyikhei.

Leave a Comment