Steve Wilhite, il creatore della GIF, muore dopo aver contratto il COVID: NPR

Steve Wilhite, inventore del formato di file GIF, posa nel 2013 ai Webby Awards di New York City. Quell’anno, i Webby Awards hanno onorato Wilhite con un premio alla carriera. Ha riprodotto una GIF come discorso di accettazione, che ha ripetuto la pronuncia come “jif”, non “gif”.

Stephen Lovekin / Getty Images


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Stephen Lovekin / Getty Images


Steve Wilhite, inventore del formato di file GIF, posa nel 2013 ai Webby Awards di New York City. Quell’anno, i Webby Awards hanno onorato Wilhite con un premio alla carriera. Ha riprodotto una GIF come discorso di accettazione, che ha ripetuto la pronuncia come “jif”, non “gif”.

Stephen Lovekin / Getty Images

Steve Wilhite e sua moglie, Kathaleen Wilhite, avevano appena acquistato un nuovo camion e camper nella speranza di accamparsi in alcuni dei loro posti preferiti nel Tennessee, nel Kentucky e nel Michigan, quando tutto è improvvisamente cambiato.

Il 1 marzo, Steve Wilhite, l’amato creatore del formato di file GIF, ha contratto il COVID-19.

“Si è verificato all’improvviso. Una mattina si è svegliato e ha detto: ‘Tesoro, non mi sento bene. Non mi sento affatto bene.’ E aveva la febbre, vomitava così tanto. E poi il giorno dopo ha iniziato a tossire gravemente “, ha detto Kathaleen Wilhite al telefono a NPR mercoledì sera.

Kathaleen, che aveva anche contratto il COVID-19, ha portato Steve in un ospedale vicino alla loro casa a Milford, Ohio, dove è stato curato con antibiotici prima di essere ricoverato in terapia intensiva. La coppia non poteva vedersi a causa della sua diagnosi, ha detto. Alla fine Steve è stato messo in coma. Kathaleen è risultata negativa intorno al 10 marzo ed è stata in grado di stare al suo capezzale, ha detto. Poi ha ricevuto una chiamata il 14 marzo dall’ospedale.

“Hanno detto: ‘Signora Wilhite, deve venire subito qui’, che ‘è peggiorato e lei deve venire'”, ha detto Kathaleen, ricordando la conversazione.

Poco dopo il suo arrivo, Steve è morto a causa delle complicazioni dovute al COVID-19, ha detto Kathaleen. Aveva 74 anni.

“È così brutto. È così tragico”, ha detto Kathaleen.

Nelle settimane che precedono il 1 marzo, ha detto Kathaleen, Steve potrebbe essere trovato nella sua stanza dei modellini del treno ad armeggiare con le sue creazioni e la programmazione del computer, una delle sue costanti nella vita, che ha portato alla creazione del formato di file GIF nel 1987 mentre era al CompuServe.

“Penso che la prima GIF fosse l’immagine di un aereo. È stato molto tempo fa”, ha detto Steve al Daily Dot in una rara intervista tramite Facebook nel maggio 2012.

Il formato compresso della GIF consentiva alle connessioni modem lente degli anni ’80 di trasferire le immagini in modo più efficiente. La funzione di animazione è stata aggiunta in una versione aggiornata del formato di file GIF.

Steve è rimasto in azienda lavorando su vari sistemi fino al 2001, subendo un ictus prima di andare in pensione.

Negli anni 2000, gli account Myspace erano disseminati di pulsanti che luccicavano o scorrevano in sequenza. Gli utenti del sito web Tumblr hanno utilizzato il mezzo per creare reazioni, vignette e meme negli anni 2010.

Nel 2013, i Webby Awards hanno premiato Wilhite con un premio alla carriera. Ha riprodotto una GIF come discorso di accettazione, che ha ripetuto la pronuncia come “jif”, non “gif”.

Oggi, le GIF sono un pilastro della comunicazione su Internet.

“Senza il .gif, Internet come lo conosciamo sarebbe un posto diverso”, ha detto a NPR Jason Reed, l’art director del Daily Dot, tramite il servizio di messaggistica di Signal. “È un mezzo ristretto in cui puoi imparare molto sulla narrazione all’interno, specialmente sintonizzato per la capacità di attenzione di Internet”.

Jimmy McCain è il co-fondatore del collettivo di artisti noto come Mr. GIF, noto soprattutto per la creazione di GIF.

“Voglio porgere le mie più sincere condoglianze alla famiglia di Stephen Wilhite. È incredibilmente rattristante sentirlo. Per sempre in debito con lui; è stato grazie al potere del suo codec GIF, che ho attraversato gli Stati Uniti d’America, fumato droghe con celebrità, e ha creato amicizie con innumerevoli quantità di persone lungo la strada “, ha detto McCain a NPR su Instagram. “Ancora oggi, le GIF aiutano a mettere il cibo in tavola per la mia famiglia, e per questo sarò sempre eternamente grato a Stephen Wilhite”.

Lo sfogo dell’amore online è stato di grande conforto per Kathaleen Wilhite e la sua famiglia.

“Era probabilmente uno degli uomini più gentili e umili che tu abbia mai incontrato”, ha detto. “Ho letto di [the responses online] tutto il pomeriggio, e non so nemmeno dirti come ti consola. Non solo l’ho amato, sai. La nostra famiglia lo amava, sai – le persone lo amavano e rispettavano il suo lavoro, e questo significherebbe per lui più di ogni altra cosa è il modo in cui rispettano quello che ha fatto. … Mi manca più di quanto chiunque possa immaginare”.

Leave a Comment