Come hanno fatto al botteghino e in streaming – Scadenza

ESCLUSIVO: Dato quanto sono in ritardo gli Oscar quest’anno, il 27 marzo, e come il Covid ha trattenuto gli anziani dall’andare al cinema, non ci si aspettava che un effetto alone di Oscar si verificasse al botteghino nazionale per i candidati al miglior film.

Tutti gli occhi erano puntati sullo streaming.

Ma qualcuno stava guardando?

In un set esclusivo di dati sul pubblico provenienti dalla società di dati in streaming di terze parti Samba TV, possiamo effettivamente vedere l’impatto che le nomination agli Oscar hanno avuto sulla visione di film a casa, e i risultati non sono esattamente nulla su cui saltare su e giù.

Apple TV+

Apple Original Films’ CODA, l’atteso vincitore del miglior film, è stato a malapena visto da nessuno con 375.000 spettatori negli Stati Uniti che hanno visto il titolo diretto e scritto di Sian Heder. Meno di un milione ha guardato il film su AppleTV + da quando è uscito per la prima volta il 18 agosto. 13 l’anno scorso. Samba TV misura quelle famiglie di Smart TV statunitensi che hanno guardato un film per almeno cinque minuti; il campionamento dell’azienda esclude la visualizzazione mobile.

Bradley Cooper in Nightmare Alley

Bradley Cooper (Stan)
Kerry Hayes / Studio del XX secolo

Allo stesso tempo, i film più visti durante il periodo della nomination all’Oscar di febbraio. Dall’8 al 20 marzo sono stati Searchlight Vicolo da incubo e 20th Century Studios / Amblin / Disney’s Storia del lato ovest rispettivamente con 2,1 milioni e 1,9 milioni famiglie statunitensi. Ora, i dati sulle visualizzazioni di questi titoli sono ponderati accanto ad altri nel grafico sottostante. Per il titolo noir diretto da Guillermo del Toro, Samba ha misurato il numero di spettatori visti sia su Hulu che su HBO Max; Vicolo da incubo caduto su entrambi i servizi a febbraio 1. Allo stesso modo, per il musical diretto da Steven Spielberg, Samba ha monitorato gli spettatori sia su HBO Max che su Disney +.

Nel frattempo, il contendente all’Oscar per il miglior film più visto ha ottenuto il 94% dei suoi spettatori al di fuori del periodo di nomination e questa è la satira ambientale dell’ensemble di Adam McKay di Netflix Non guardare in alto che dice Samba 10,3 milioni guardato negli Stati Uniti Sulla metrica degli spettatori di Netflix, hanno registrato che i loro abbonati globali hanno guardato 389,5 milioni di ore di Non guardare in alto da quando è caduto a dicembre 24, 2021. Allo stesso modo con Potere del cane, quasi l’80% dei 3,4 milioni di spettatori di Netflix negli Stati Uniti ha guardato il film 12 volte candidato all’Oscar al di fuori del nom frame fino ad oggi. Quel film secondo Netflix è anche uno dei titoli più visti fino ad oggi; le loro prime 10 classifiche di streaming in streaming indicano che gli spettatori globali hanno preso oltre 46 milioni di ore del western diretto da Jane Campion.

duna

“Duna”
Warner Bros.

Nel frattempo, quello di Denis Villeneuve Duna, che conta dieci nomination agli Oscar, raccolte quasi 1 milione di spettatori da quando le nomination agli Oscar sono state annunciate su HBO Max. Nota per quanto riguarda gli spettatori a vita di quel film di 5,3 milioni, l’adattamento di fantascienza di Frank Herbert è stato ritirato dalla HBO Max dopo i suoi primi 31 giorni a causa del contratto dello studio con la mostra ed è tornato allo streamer il 10 marzo. Duna faceva parte del piano giorno e data della pandemia della Warner Bros l’anno scorso, in base al quale i titoli sono andati nei cinema e su HBO Max contemporaneamente per i primi 31 giorni. Duna è l’unico film nominato all’Oscar come miglior film quest’anno ad aver incassato oltre $ 100 milioni. Nel 2020 c’erano almeno cinque candidati al miglior film che avevano incassato ben oltre $ 100 milioni.

Allora, quali sono le cose da asporto qui dal continuo Bacchanalia di Hollywood con lo streaming, specialmente durante la stagione degli Oscar?

Con una stima di 75 milioni di abbonati negli Stati Uniti, Netflix è il re accanto ai suoi rivali nel conteggio degli abbonati e rimarrà tale per un po’ di tempo quando si tratta di lanciare un contendente ai premi. Hanno l’impronta più grande e possono fare il più grande successo, mentre i servizi frosh come AppleTV + stanno afferrando gli spettatori con meno di 20 milioni di abbonati negli Stati Uniti. In sostanza, nel giro di 11 giorni nel suo ritorno su HBO Max, Duna tirato dentro ciò che è di CODA spettatori a vita fino ad oggi. Una vittoria all’Oscar come miglior film per CODA verrebbe davvero come un’enorme pubblicità per AppleTV +, si spera che porti più sottotitoli.

KIRSTY GRIFFIN / NETFLIX

È stato ronzato che Netflix ha sborsato circa $ 50 milioni per l’intera campagna zuppa di noci per Il potere del cane. Se il film perde CODA sarebbe un grande turbamento dato il predominio di Netflix nello spazio di streaming sia per quanto riguarda la portata degli spettatori che la spesa promozionale. L’attributo di Netflix è che hanno iniziato a pubblicare le loro serie e i dati sugli spettatori dei film su base settimanale a partire da novembre. Sebbene sia un mezzo intelligente per sostenere la popolarità dei loro programmi e film durante la stagione dei premi, lo svantaggio è che si tratta di una metrica basata sugli standard del servizio OTT. Le prime 10 liste settimanali di Netflix non sono un mezzo concordato e monitorato da terze parti per misurare tutti i film e i programmi TV in una determinata settimana.

Vale anche la pena notare che Vicolo da incubo e Storia del lato ovestIl pubblico di entrambi i titoli è stato accumulato grazie alla disponibilità quasi immediata in streaming di entrambi i titoli durante il periodo di nomination all’Oscar. Erano anche due film che rispettavano una vetrina esclusiva. Detto questo, ci sono voluti due servizi di streaming, non uno, per sostenere gli spettatori di ogni film, sottolineando come la maggior parte degli streamer al di fuori di Netflix semplicemente non ha il potere di impronta.

Ed è per questo che, ancora una volta, molti streamer rimangono in silenzio sul numero di spettatori: non c’è ancora nulla di cui vantarsi perché non hanno la larghezza di banda. A questo punto, se ci pensi, è tutto il pubblico di base della TV via cavo. Qual è considerato un grande numero in streaming? Per Samba TV, il primo weekend di Netflix Avviso rosso ha registrato 4,2 milioni di famiglie negli Stati Uniti, probabilmente lo streamer più visto di sempre, mentre il film di Ryan Reynolds Il progetto Adam non è molto indietro con 3M. Nel frattempo, quello della Pixar Diventando rosso a 2,5 milioni di dollari USA è la migliore premiere del fine settimana di sempre su Disney +.

Cole Strain, Head of Measurement di Samba TV ha dichiarato: “C’è una gara serrata in formazione per il miglior film di quest’anno. Mentre gran parte dell’attenzione dei media si è concentrata sui primi classificati come CODA e Il potere del canese il pubblico in streaming decidesse il vincitore, allora potremmo essere sconvolti per entrambi Vicolo da incuboche ha guadagnato slancio in streaming da febbraio, o Non guardare in alto, che è stato trasmesso in streaming da più famiglie di qualsiasi altro candidato al miglior film. Nel frattempo, l’unico mercato in cui vivono molti elettori, Los Angeles, sembra aver abbracciato Storia del lato ovestforse dando a Steven Spielberg la possibilità di ottenere un’altra vittoria per il miglior film. ”

UAR

Se è stato un affare silenzioso per i candidati all’Oscar per il miglior film in streaming, beh, allora è stato completamente terribile al botteghino. Tieni presente che il periodo di nomination quest’anno è stato molto più lungo a 48 giorni, mentre nel 2020 prima della pandemia, sono trascorsi solo 28 giorni tra il momento in cui sono state annunciate le nomination agli Oscar e la notte degli Oscar. E i titoli nominati all’Oscar hanno guadagnato molto di più al botteghino in quel periodo più breve rispetto al raccolto di quest’anno. Tra nomination e notte degli Oscar, Universal / Amblin’s 1917 ha guadagnato $ 89,9 milioni, di Sony Piccole donne ha incassato altri $ 27,7 milioni, NEON’s Parassita (che alla fine avrebbe vinto il miglior film) ha guadagnato $ 10,2 milioni, Searchlight’s Jojo Coniglio ha incassato 8,2 milioni di dollari, mentre quello di Quentin Tarantino C’era una volta a Hollywood, una versione di agosto 2019, ha guadagnato $ 1,2 milioni e Warner Bros. ‘ Burlone, la versione di ottobre 2019 ha fatto $ 1,1 milioni.

L’importo più guadagnato da un candidato per il miglior film quest’anno è stata la commedia degli anni ’70 di Paul Thomas Anderson della MGM / UAR Pizza alla liquirizia che ha incassato $ 4,2 milioni in più dopo l’annuncio dei nomi. Con $ 17 milioni al botteghino nazionale, il film si trova nella timoneria del regista: la sua commedia romantica del 2002 con Adam Sandler Punch Amore ubriaco ha guadagnato $ 18 milioni e il suo precedente titolo lodato all’Oscar 2018, fashion drama Il filo fantasma guadagnato $ 21 milioni. Per la maggior parte i film che hanno fatto soldi pubblicano nomi –Pizza alla liquirizia, Belfast, West Side Story, e Guida la mia auto- erano quelli che si attaccavano a una finestra teatrale (Guida la mia auto è uscito su HBO Max questo mese, ma Samba TV non aveva statistiche sul film giapponese).

Nonostante CODA, Il potere del cane e Non guardare in alto ricevendo un’uscita nelle sale limitata (a tempo con la data di streaming o in anticipo), né Netflix né Apple segnalano il botteghino. La società di analisi al botteghino EntTelligence dice a Deadline che il prezzo medio del biglietto per i migliori film nominati all’Oscar era di $ 10,12, mentre i film di Netflix e Apple hanno un prezzo medio di $ 9,12 nelle sale.

Alcuni dei risultati poco brillanti qui si riducono al prodotto; la formazione di quest’anno dei candidati all’Oscar per il miglior film era un gruppo di nicchia, non esattamente i tipi di film che si sarebbero radunati al botteghino accanto all’avvincente mix del 2020 di un film di guerra della prima guerra mondiale la cui azione è una ripresa continua, una sfrenata femme che piace alla folla , un cattivo DC classificato come R e una serie di opere d’autore folli. Non vuol dire che i distributori non si siano espansi nelle sale dopo le nomination quest’anno; sicuramente l’hanno fatto.

E sì, il botteghino per i titoli degli Oscar è stato compromesso dalla pandemia, dalle finestre sperimentali, ed è solo ora che vediamo uomini e donne con più di 35 anni sentirsi a proprio agio nel tornare al cinema (NRG riporta che entrambe le demo si avvicinano all’80% in il loro livello in qualche modo o molto confortevole).

Un tempo i grandi risultati al botteghino erano un mezzo per pubblicizzare il successo e aumentare il profilo di un contendente all’Oscar. I due sono andati di pari passo: le nomination agli Oscar hanno fatto aumentare il botteghino e le grandi vendite di biglietti si prestano a spingere un film durante la stagione dei premi.

Dopo i risultati di questa stagione, è più una tattica di marketing?

O Hollywood seguirà la strada più tranquilla e segreta degli spettatori in streaming?

Se CODA o Il potere del cane prende il miglior film, è chiaro che è un altro anno in cui la corsa ai premi è stata giudicata sull’estetica piuttosto che sui soldi o sui bulbi oculari.

Leave a Comment