Liberty Wildlife è più di una semplice organizzazione no profit per il salvataggio di animali

Nel 2020, Liberty Wildlife ha visto entrare più animali della fauna selvatica malati o feriti che mai. La prima metà del 2021 ha già superato quei numeri.

Le chiamate alla loro hotline per la fauna selvatica sono aumentate vertiginosamente. Fortunatamente, anche i volontari sono aumentati vertiginosamente durante la pandemia, qualcosa che il gruppo spera possa essere un cambiamento duraturo.

L’organizzazione è nota principalmente per gli sforzi di salvataggio e riabilitazione della fauna selvatica, ma il direttore esecutivo Megan Mosby indica alcuni degli altri progetti del gruppo, tra cui una vita più sostenibile e un programma di deposito di piume non d’aquila.

Lo stesso campus del gruppo a Phoenix è un esempio di vita sostenibile. Al centro sono state integrate caratteristiche come la raccolta dell’acqua piovana, l’energia solare e il paesaggio naturale che attira specie autoctone e impollinatori. L’obiettivo è sottolineare il valore di vivere in armonia con la natura.

Anche il programma piuma è unico.

“Abbiamo anche creato un progetto pilota nazionale unico con US Fish & Wildlife Service per offrire piume ai membri tribali nativi americani riconosciuti a livello nazionale per le loro cerimonie religiose e culturali, aiutando a sostenere queste tradizioni per le generazioni future”, ha scritto Mosby in risposta a una scritta questionario da The Arizona Republic / azcentral.com.

Leave a Comment