Come assicurarsi di non contribuire all’epidemia di rifiuti elettronici come un grande coglione

PEDESTRIAN.TV ha stretto una partnership con Acer per aiutarti a buttare fuori la tua tecnologia in modo responsabile.

A giudicare da quante controversie in casa condivisa sul mettere le tazze di caffè nel cestino giusto o sul risciacquo delle scatole di tonno a cui ho assistito (e di cui ho fatto parte), è chiaro che molti di noi si confondono un po’ quando si tratta di riciclare.

E poi ci sono i rifiuti elettronici, con i quali, francamente, nessuno sa mai cosa fare. Sappiamo tutti che dovremmo farlo qualche cosa con i nostri vecchi laptop o telefoni, ma se sei come me, ciò significa principalmente tenerli su per un paio d’anni prima di buttarli nella spazzatura.

Questa è davvero, davvero una brutta notizia: secondo Clean Up Australia, i rifiuti elettronici sono responsabili del 70% delle sostanze chimiche tossiche nelle discariche, nonostante la maggior parte dei nostri rifiuti elettronici possa effettivamente essere riciclata. E i rifiuti elettronici sono in aumento: è il tipo di rifiuti in più rapida crescita in tutto il mondo.

Preoccupata per l’impatto sul clima dell’Australia, Acer ha commissionato l’Acer Plastic Pandemic Report, esaminando i rifiuti elettronici e i rifiuti di plastica in tutta l’Australia per trovare modi per migliorare i nostri sforzi. Acer ha anche appena lanciato l’Aspire Vero. Questo laptop pioniere dell’ambiente utilizza il 30% di plastica riciclata post-consumo per risparmiare il 21% nelle emissioni di CO2 ed è progettato per essere facilmente riparato, riciclato e aggiornato.

Quindi cosa possiamo fare per aiutare? Ecco alcuni modi per ridurre la tua impronta di rifiuti elettronici.

Educa te stesso

Questo è ovvio, ma vale la pena affermarlo. Il rapporto di Acer ha rivelato che quasi 11 milioni di australiani (un enorme 55%) non sono consapevoli di quanto sia dannosa la pandemia di plastica: oltre 3,4 milioni di tonnellate di plastica vengono utilizzate in Australia ogni anno e meno del 10% viene riciclato o riproposto.

Ci sono alcune buone notizie qui: Acer ha anche rilevato che il 96% degli intervistati era preoccupato per l’impatto del proprio uso individuale della plastica nel mondo, il che significa che le persone sono desiderose di cambiare. Il 25% degli intervistati ha affermato che sta cercando di non acquistare più plastica monouso e la metà degli intervistati ha affermato di cercare opzioni sostenibili ove possibile al momento dell’acquisto.

Istruire te stesso su come riciclare correttamente plastica e rifiuti elettronici è fondamentale, quindi puoi davvero fare la differenza che vuoi fare.

  stelle cadenti cane stelle cadenti più conosci annuncio di servizio pubblico GIF

I siti del consiglio locale avranno molti modi per farlo nella tua zona (qui c’è anche una guida del governo nazionale, che elenca i programmi accreditati dal governo), sia organizzando una raccolta per i rifiuti elettronici o trovando un locale punto di consegna in negozi selezionati.

Ecco il sito della città di Sydney come esempio, ma il riciclaggio cambia da comune a comune, quindi è meglio controllare il sito locale. In termini di plastica morbida, REDcycle è un programma nazionale con drop-off nei principali supermercati, con un chiaro elenco di cose che fanno e non accettano.

E per aiutare, Acer sta attualmente collaborando con Harvey Norman ed E-Cycle Solutions (che è accreditato dal governo) per estrarre oltre 3 milioni di chilogrammi di rifiuti elettronici riutilizzabili, riciclando parti dalla tua vecchia tecnologia per il riutilizzo.

Riduci l’uso

Sappiamo tutti che un sacchetto di plastica monouso non è l’ideale, ma ridurre l’uso va oltre l’ovvio. La plastica e i rifiuti elettronici spesso derivano dallo smaltimento di materiali che tu stesso potresti riutilizzare, sia che si tratti di riparare uno schermo rotto o di imballaggi che potresti riutilizzare o riempire.

I riutilizzabili sono disponibili in materiali grandi e piccoli, motivo per cui l’ultimo laptop di Acer utilizza viti hardware standard, per incoraggiare gli utenti ad aggiornare o riparare i propri laptop piuttosto che acquistare un sistema completamente nuovo.

Jodie Whittaker GIF di Doctor Who

Acquista Sostenibile

Dalla sostituzione dei pioli di plastica con quelli in acciaio, all’utilizzo di involucri di cera d’api o all’acquisto di detersivi ecologici, è possibile acquistare prodotti sostenibili in tutte le aree grandi e piccole. Tutto torna alla ricerca.

In termini di prodotti elettronici, controlla se l’azienda ha un programma di compensazione delle emissioni di carbonio e se il prodotto è realizzato con materiali riciclati. Se stai cercando un laptop, l’Aspire Vero spunta le scatole. Il PC verde è stato recentemente lanciato come parte della più ampia iniziativa Earthion di Acer per un pianeta più verde.

Immagine: spazio ufficio

Leave a Comment