Finalmente due robot a bordo della Stazione Spaziale Internazionale si sono incontrati

È un incontro ISS carino! Due robot che lavorano a bordo della Stazione Spaziale Internazionale si sono finalmente incontrati dopo due anni di lavoro in diverse parti della stazione. La NASA ha condiviso per la prima volta l’immagine di un robot Astrobee e di un robot Project CIMON (Crew Interactive MObile companioN). Mentre i film di fantascienza chiariscono che i robot che si uniscono nello spazio sono una gigantesca bandiera rossa, questa immagine dalla ISS è molto affascinante.

Nasa / Kayla Barron

L’Ames Research Center della NASA ha condiviso l’immagine deliziosamente robotica in un post che delinea i ruoli dei robot a bordo della ISS. L’Astrobee nella foto (a destra) è uno dei tre robot identici lanciati sulla ISS dalla NASA. L’unica differenza tra i tre è il colore del loro guscio. Bumble, nella foto sopra in blu, è stato lanciato nel 2019. Anche gli altri due robot del Team Astrobee prendono il nome dalle api. Honey ha un guscio giallo e Queen ne ha uno verde. Il loro ruolo a bordo della ISS è svolgere compiti di assistenza generale come “fare l’inventario o monitorare l’ambiente a bordo della stazione”.

Il progetto CIMON, nel frattempo, è un residente di lunga data della ISS. Il robot volante è stato lanciato per la prima volta sulla stazione spaziale nel 2018. Originario dell’Agenzia spaziale tedesca, è il primo assistente intelligente artificiale della ISS. Fedele al suo titolo, Project CIMON è “un database, un computer e una fotocamera a mani libere per supportare la ricerca”. Ma ha anche un altro compito importante. I team che monitorano il robot stanno anche esaminando come utilizzare l’IA per scopi sociali. Gli astronauti a bordo della ISS trovano modi incredibili per passare il tempo. Ma deve essere isolante stare lontano dai loro amici e familiari. Per non parlare del loro generale confinamento nella vasta stazione di ricerca. Si spera che il progetto CIMON e la sua tecnologia possano aiutare a ridurre lo stress che gli astronauti devono affrontare.

Sebbene i robot non potrebbero sembrare più distinti l’uno dall’altro, entrambi svolgono un ruolo fondamentale nelle operazioni quotidiane della ISS. Nel post, la NASA ha scritto, “Questi aiutanti fluttuanti provengono da diversi paesi e hanno funzioni uniche, ma condividono la missione di assistere gli astronauti, supportare le operazioni della stazione e consentire la ricerca che porterà gli esseri umani sulla Luna e su Marte”.

Entrambi i robot hanno ruoli piuttosto vitali sulla ISS. Ma speriamo che questa non sia la loro prima e ultima sessione di blocco. In effetti, riunisci l’intero equipaggio del Team Astrobee e il Progetto CIMON per una piccola festa robotica. Niente potrebbe andare storto lì.

Leave a Comment