I profitti della benzina negli Stati Uniti rimarranno alti. Acquista questi 4 titoli.

Le raffinerie di petrolio statunitensi stanno ancora una volta guadagnando bene, ma gli investitori non si stanno accumulando abbastanza nelle azioni. Dovrebbero esserlo, mi dice un importante analista energetico. Il boom del profitto potrebbe durare fino alla fine del decennio, aiutato da un prezzo di contraccolpo che non sarà facile da sistemare: il premio gigante che l’Europa deve pagare per il gas naturale.

Due cose fondamentali da sapere sul gas naturale sono che svolge un ruolo più importante nella produzione di benzina e altri combustibili di quanto molti investitori si rendano conto, ed è un dolore colossale da trasportare.

Qualsiasi chiaro di luna ti dirà che gli alambicchi richiedono molto calore per trasformare il mosto fermentato – essenzialmente birra sciatta – in vapore ad alto contenuto alcolico che può quindi essere raffreddato in liquido. Nelle raffinerie, la birra sciatta è petrolio greggio e gli alambicchi sono enormi torri. Il chiaro di luna spazia dai gas combustibili al bitume denso, con molti best-seller nel mezzo: benzina, carburante per jet e diesel, solo per citarne alcuni. Il calore può provenire in parte dalla combustione dei gas combustibili prodotti, ma è integrato da acquisti esterni di gas naturale.

Il gas naturale è utile anche per il lavaggio dei fanghi. Ad esempio, i combustibili densi possono essere utilizzati per alimentare le navi, ma una regola marittima del 2020 ha ridotto la quantità di zolfo che il carburante può contenere. Trattare il carburante con l’idrogeno può bandire lo zolfo e i fornitori di gas industriali come


Linde
(ticker: LIN) e


Prodotti dell’aria e prodotti chimici
(APD) venderà felicemente l’idrogeno. Ma gli utenti ad alto volume possono anche crearne uno “rompendo” chimicamente il metano trasformandolo in gas naturale in idrogeno e anidride carbonica.

Le raffinerie hanno aumentato il consumo di gas naturale poiché hanno cucinato di più per aumentare la produzione di combustibili leggeri e più lavaggi per sfruttare al meglio quelli pesanti.

Nel frattempo, nell’ultimo anno, il prezzo del gas naturale statunitense è raddoppiato fino a raggiungere i recenti $ 5,50 per milione di unità termiche britanniche, o MMBtu. Ma un benchmark chiave olandese si è moltiplicato più di cinque volte, a circa $ 36.

mi sto convertendo. Il gas naturale olandese è generalmente quotato in euro per kilowattora. C’è un’orgia di misurazioni in competizione nel commercio mondiale di gas, perché fino a poco tempo fa non è stato un grande commercio mondiale. Il trasporto di gas richiede la costruzione di gasdotti o terminali in grado di liquefarlo per la spedizione, e entrambi possono richiedere anni.

Forse hai visto un tubo verticale con una fiamma libera vicino a un pozzo di petrolio. Questo si chiama flaring. I pozzi spesso producono sia petrolio che gas e i trivellatori che non hanno i mezzi per portare quest’ultimo sul mercato a volte lo bruciano semplicemente, piuttosto che rilasciarlo come metano dannoso.

Nota a margine: uno studio appena pubblicato dalla Stanford University esamina pozzi e oleodotti nel bacino del Permiano del New Mexico e rileva che la perdita di metano è pari al 9,4% della produzione. Se questo è anche vicino alla precisione, l’industria sta per trascorrere del tempo nell’angolo della natura, perché l’Agenzia per la protezione ambientale ha avuto una perdita stimata dell’1,4%. L’EPA afferma che il metano è 25 volte più potente dell’anidride carbonica come gas serra.

Il numero di Stanford è quindi abbastanza alto da rendere il gas naturale più dannoso del carbone, anche se brucia in modo più pulito. Aspettati una guerra alle fughe di notizie.

Ritornare agli Affari. La Russia aveva fornito più di un quarto del petrolio europeo prima che il rubinetto fosse chiuso. Quella perdita è gestibile, perché il petrolio è facile da spedire, quindi anche se i prezzi sono in aumento ovunque, il greggio del Texas a 112 dollari al barile non è lontano dal Brent a 118 dollari. Il gas naturale è un’altra storia. La Russia ha fornito il 40% della domanda europea e non c’è una sostituzione facile.

All’attuale differenziale di $ 30 per MMBtu tra gli Stati Uniti e l’Europa, le raffinerie americane hanno un vantaggio di costo di $ 9 al barile, secondo Doug Leggate, che gestisce la copertura del petrolio e del gas degli Stati Uniti presso la Bank of America Global Research. In condizioni normali, il loro margine di cassa a lungo termine è di soli $ 5 al barile.

I prezzi non rimarranno così distorti per sempre, ovviamente. È probabile che gli Stati Uniti e l’Europa daranno una corsa ai nuovi terminal di spedizione. Ma quelli potrebbero comunque richiedere diversi anni per essere costruiti. Leggate presume che il differenziale di prezzo del gas naturale scenderà a circa $ 5 per MMBtu entro la fine del decennio. Ma anche questo aggiungerebbe $ 1,50 al barile ai profitti in contanti degli Stati Uniti, lasciandoli il 30% più grandi del solito.

Alcune raffinerie europee potrebbero chiudere impianti in perdita, portando il Continente a ridurre le spedizioni di prodotti raffinati negli Stati Uniti, il che renderebbe il mercato qui più ristretto. La domanda è già in anticipo rispetto all’offerta, perché durante la pandemia, quando le strade si sono svuotate, le raffinerie hanno dovuto offrire benzina in perdita e alcuni tagli alla capacità per risparmiare denaro.

La linea di fondo per i raffinatori è proprio questo: numeri più grandi sulla linea di fondo.


Valero Energia
(VLO) Wall Street dovrebbe guadagnare $ 7,67 per azione quest’anno, contro una perdita di due anni fa, e un profitto di $ 7,37 nel suo ultimo anno di abbondanza, il 2018. Le azioni, a un recente $ 97, sono in rialzo dai minimi della pandemia, ma sono al di sotto del picco di oltre $ 120 raggiunto nel 2018. Le stime sugli utili di Leggate sono molto più alte dei numeri di consenso e afferma che le raffinerie statunitensi stanno entrando in una nuova “età dell’oro” che potrebbe spingere i prezzi delle azioni ben più in alto . Il suo obiettivo di prezzo per Valero, la sua prima scelta nel gruppo, è di $ 135, suggerendo un rialzo di quasi il 40%. Si aspetta cose simili buone dalle azioni di


Petrolio Maratona
(MPC),


Phillips 66
(PSX), e


HF Sinclair
(DINO).

Profitti elevati non significano necessariamente prezzi elevati alla pompa. Ho chiesto a Denton Cinquegrana, il capo analista petrolifero del Oil Price Information Service, o OPIS, un cugino aziendale di di Barroncosa c’è in serbo.

Dice che la media nazionale per la benzina, recentemente inferiore a $ 4,30 al gallone, potrebbe flirtare con $ 5 come picchi durante l’estate, per poi scendere al di sotto di $ 4 entro la fine dell’anno, man mano che una maggiore fornitura arriva online.

“Non maledire il tizio da cui stai comprando la benzina”, dice. “Lei è ok [he’s] non fare un omicidio e non truccarti. ”

Scrivere a Jack Hough a jack.hough@barrons.com. Seguilo su Twitter e iscriviti al suo podcast Streetwise di Barron.

.

Leave a Comment