Secondo gli scienziati, le foreste tropicali abbassano il calore del pianeta di 1°C | Notizie | Eco-Business

Le foreste tropicali raffreddano il mondo di oltre 1 grado Celsius, aumentano le precipitazioni e proteggono le persone e le colture dal calore mortale, hanno affermato i ricercatori, dimostrando che i benefici climatici degli alberi vanno oltre l’aspirazione dell’anidride carbonica dall’aria che riscalda il pianeta.

In un nuovo studio pubblicato giovedì, hanno delineato diversi modi in cui la Terra, il suo clima e i suoi abitanti dipendono dalle foreste.

Poiché ogni decimo di grado di riscaldamento alimenta le minacce dovute a condizioni meteorologiche estreme e all’innalzamento del mare, l’autrice principale Deborah Lawrence ha affermato che è fondamentale “riconoscere che le foreste tropicali hanno un ruolo molto importante nel mantenere le temperature a un livello di sicurezza”.

L’abbattimento delle foreste mette a rischio l’obiettivo dell’accordo di Parigi sul clima di limitare l’aumento delle temperature medie globali a “ben al di sotto” dei 2°C e idealmente di 1,5°C al di sopra dei tempi preindustriali, poiché gli alberi assorbono circa un terzo delle emissioni di carbonio prodotte nel mondo.

Il pianeta si è già riscaldato di circa 1,1°C, portando condizioni meteorologiche più estreme e livelli del mare più elevati.

Oltre al raffreddamento, le foreste – anche in paesi tropicali come l’Indonesia, la Malesia, il Brasile e la Repubblica Democratica del Congo – forniscono anche cibo e mezzi di sussistenza, purificano l’aria, supportano la salute umana e sono un habitat essenziale per la fauna selvatica.

Ma nel 2020 un’area di foresta tropicale delle dimensioni dei Paesi Bassi è andata perduta, secondo il servizio di monitoraggio Global Forest Watch.

Durante le stagioni più calde, le foreste riflettono la luce solare nello spazio, assorbono calore e rilasciano umidità che raffredda l’aria e aiuta a formare nuvole, creando precipitazioni e condizioni che proteggono la popolazione e le colture locali, ha scoperto il nuovo studio.

Le foreste dovrebbero essere apprezzate non solo per il loro ruolo nella riduzione delle emissioni e come fonte di crediti di carbonio, ma anche per i benefici diretti che offrono alle comunità locali, ha affermato Lawrence.

Il professore dell’Università della Virginia, che per primo ha iniziato a fare ricerche sulle foreste nell’isola del Borneo, ha chiesto più iniziative di piantumazione di alberi sia nelle aree urbane che rurali.

“Le foreste tropicali sono come una grande polizza assicurativa per il pianeta”, ha detto. “Li rinunciamo alla nostra lavanderia. Dobbiamo mantenere queste foreste intorno. ”

Danny Marks, assistente professore di politica ambientale presso la Dublin City University in Irlanda che non ha contribuito allo studio, ha affermato che foreste sane sono vitali per combattere il cambiamento climatico, sia per limitare le emissioni che per adattarsi a un mondo più caldo.

Si dovrebbe fare di più per fermare l’aumento della deforestazione nel suo percorso, ha affermato, incluso fornire nuovi finanziamenti e attribuire un valore maggiore ai servizi forniti dalle foreste.

Marks ha citato il Costa Rica come un buon esempio, dove una tassa sui combustibili fossili ha consentito pagamenti per proteggere la natura e le foreste.

Oltre alla cattura del carbonio, l’elenco dei vantaggi offerti dalle foreste tropicali è infinito, ha affermato Damian Fleming della pratica forestale globale del WWF del gruppo verde.

La ricerca mostra che le foreste possono anche abbassare la pressione sanguigna, ridurre il rischio di malattie polmonari e migliorare il benessere mentale, ha affermato, aggiungendo che la scoperta del nuovo studio che le foreste tropicali mantengono il pianeta 1C più fresco è “sconcertante”.

“Questa è un’impresa significativa, che dimostra quanto sia illogico che le foreste pluviali siano uno degli habitat più minacciati sulla Terra e più vulnerabili alla deforestazione”, ha aggiunto.

Questa storia è stata pubblicata con il permesso della Thomson Reuters Foundation, il braccio di beneficenza di Thomson Reuters, che copre notizie umanitarie, cambiamenti climatici, resilienza, diritti delle donne, tratta e diritti di proprietà. Visita http://news.trust.org/climate.

Leave a Comment