Cos’è la donazione mitocondriale e cosa devi sapere a riguardo?

Una nuova tecnica di fecondazione in vitro che crea quelli che alcuni hanno chiamato “bambini con tre genitori” potrebbe presto essere resa legale in Australia.

La donazione mitocondriale è un metodo progettato per ridurre il rischio che i bambini ereditino una malattia genetica debilitante e potenzialmente fatale.

La tecnologia è stata sostenuta dal ministro della Salute Greg Hunt, con intense pressioni per la sua approvazione da parte della comunità scientifica, nonché delle famiglie con il difetto genetico.

Un disegno di legge che legalizza la tecnica ha approvato un voto di coscienza alla Camera dei Rappresentanti a larga maggioranza a dicembre, dopo alcuni accorati discorsi di parlamentari federali sui dilemmi etici.

L’unico ostacolo rimasto al disegno di legge è un voto di coscienza al Senato, che potrebbe avvenire questo mercoledì.

Allora, cos’è la donazione mitocondriale e perché è controversa?

Cosa sono i mitocondri e perché donarli?

Le nostre cellule sono piene di centrali elettriche che generano energia chiamate mitocondri, che vivono al di fuori del nucleo in una parte della cellula chiamata citoplasma.

Quando i mitocondri non funzionano correttamente, ciò può portare a una condizione rara che drena il corpo di energia, chiamata malattia mitocondriale.

I mitocondri hanno in realtà il loro genoma, che viene ereditato attraverso la linea femminile.

Sebbene i geni mitocondriali non controllino tratti evidenti come il colore degli occhi e dei capelli, svolgono un ruolo chiave nella nostra salute, con difetti che contribuiscono alla malattia mitocondriale.

Caricamento in corso

La maggior parte di 1 persona su 200 che si stima abbia questi difetti non sviluppa mai la malattia, ma può essere devastante per il numero relativamente piccolo che lo fa.

Quando è lieve provoca problemi come muscoli deboli, diabete, sordità, perdita della vista e malattie cardiache, ma nel peggiore dei casi, i bambini muoiono prima della nascita, o subito dopo, per insufficienza d’organo diffusa.

Non esiste una cura.

La donazione mitocondriale è una tecnica di fecondazione in vitro che sostituisce i mitocondriali difettosi di una donna con quelli dell’uovo di un’altra donna per aiutarla a concepire un bambino sano.

Ci sono alternative alla donazione mitocondriale?

Utilizzando le tecniche di fecondazione in vitro già disponibili, una donna con geni mitocondriali difettosi potrebbe essere in grado di utilizzare i test genetici per lo screening di embrioni sani.

Ma questa opzione funziona solo per le donne che hanno una percentuale relativamente bassa di DNA mitocondriale difettoso.

.

Leave a Comment