Il governo ucraino lancia la collezione NFT “Museum of War” – Notizie Bitcoin in primo piano

Il governo ucraino ha lanciato una raccolta di token non fungibili (NFT) “Museum of War”. Tutti i proventi della vendita andranno direttamente ai portafogli crittografici ufficiali del Ministero della Trasformazione Digitale dell’Ucraina per supportare l’esercito e i civili, secondo il sito web del museo istituito dal governo.

Collezione NFT del governo ucraino

Il governo dell’Ucraina ha lanciato una collezione di token non fungibili (NFT) chiamata “Meta History: Museum of War” per raccogliere fondi nella sua lotta contro la Russia.

Mykhailo Fedorov, vice primo ministro dell’Ucraina e ministro della trasformazione digitale del Paese, ha twittato annunciando il lancio della collezione NFT venerdì.

Il governo ucraino lancia la collezione NFT

La missione del progetto Museum of War NFT è “Preservare la memoria degli eventi reali di quel tempo, diffondere informazioni veritiere tra la comunità digitale nel mondo e raccogliere donazioni per il sostegno dell’Ucraina”, spiega il suo sito web.

Il sito web della collezione NFT spiega ulteriormente che la collezione presenta “Una cronologia degli eventi della storia ucraina dei tempi moderni, scolpita nella pietra… Le NFT sono fatti accompagnati da riflessioni personali”.

Fair.xyz ha costruito il sito web di raccolta per il governo ucraino e ha assemblato la prima vendita prevista per mercoledì prossimo. La vendita dovrebbe raccogliere tra $ 2 milioni e $ 3 milioni; conterrà da 5.000 a 7.000 NFT al prezzo di circa $ 450 ciascuno, ha riferito Forbes, aggiungendo che saranno venduti tramite la blockchain di Ethereum.

L’account Twitter ufficiale per la collezione NFT spiegato: “La nostra linea di guerra include ogni evento sostanziale della guerra… Tutti gli NFT saranno venduti in ordine cronologico. Il loro contenuto sarà nascosto fino a quando l’NFT non sarà venduto. ” Aggiunge:

Il tuo acquisto da Meta History: Museum of War è un affare buono e sicuro al 100% perché utilizziamo un contratto di smart contract che invia denaro direttamente ai portafogli del Ministero della Trasformazione Digitale per supportare l’Ucraina.

Fedorov per primo annunciato il piano del governo ucraino di lanciare NFT per supportare le forze armate ucraine il 3 marzo dopo che il governo ha annullato un lancio aereo simbolico pianificato.

Il 14 marzo, il governo ucraino ha lanciato un sito web ufficiale per raccogliere donazioni in criptovalute. Il presidente Volodymyr Zelenskyy ha successivamente firmato la legge sulle risorse virtuali per regolamentare il mercato delle criptovalute in Ucraina.

Cosa ne pensi del governo ucraino che ha lanciato il progetto NFT Museum of War? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kevin Helms

Studente di economia austriaca, Kevin ha trovato Bitcoin nel 2011 e da allora è un evangelista. I suoi interessi risiedono nella sicurezza di Bitcoin, nei sistemi open source, negli effetti di rete e nell’intersezione tra economia e crittografia.

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com non fornisce consulenza su investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o che si presume siano causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Leave a Comment