Tre ragioni per cui BTC potrebbe essere corretto nonostante il recente rialzo rialzista

Il prezzo del bitcoin ha visto un massiccio aumento dello slancio rialzista nell’ultima settimana, facendolo aumentare e testare nuovamente le barriere di resistenza cruciali. L’ottimismo deriva dal fatto che Terra Labs ha acquistato BTC per sostenere le sue riserve di stablecoin.

Indipendentemente da ciò, il rialzo del prezzo sembra aver raggiunto un vicolo cieco ed è probabile che inverta presto la sua direzione.

Alla fine

Il prezzo del bitcoin è aumentato del 18% dal 14 marzo e ha raggiunto per la terza volta la barriera di resistenza di $ 44.439. Questo trend rialzista arriva dopo che BTC ha stabilito il quarto minimo più alto dal 22 gennaio. Il collegamento delle linee di tendenza attraverso questi punti di oscillazione risulta in un triangolo ascendente.

Questa formazione tecnica prevede un rialzo del 21%, ottenuto sommando la distanza tra il primo swing massimo e minimo al punto di breakout a 44.439$. Questa misurazione pone l’obiettivo a $ 53.829.

È interessante notare che questo obiettivo è presente appena al di sopra dei massimi uguali formati a $ 51.993, rendendo questa prospettiva più allettante.

Tuttavia, il trend rialzista non è così facile come sembra e i rialzisti di BTC devono superare molteplici barriere per raggiungere l’endpoint. La zona di domanda giornaliera, che va da $ 45.666 a $ 47.758, è la prima barriera che BTC deve affrontare. Superare questo ostacolo esaurirà lo slancio rialzista, rendendo più improbabile un’ulteriore tendenza al rialzo.

Un rifiuto alla linea di tendenza superiore del triangolo ascendente indicherà un debole campo rialzista e farà scendere BTC al livello di supporto di $ 41.888. Non riuscire a tenere questo jog comporterà un ulteriore ritracciamento fino alla barriera dei 37.033 dollari.

Futures perpetui BTC | Fonte: Tradingview

A supportare questa prospettiva di correzione per il prezzo di Bitcoin vi è il modello MVRV (Market Value to Realized Value) infragiornaliero a 30 giorni. Questo indicatore viene utilizzato per valutare il profitto/perdita medio degli investitori che hanno acquistato token BTC nell’ultimo mese.

Un valore positivo suggerisce che i detentori a breve termine sono in profitto ed è probabile che vendano per realizzare i loro guadagni causando un ritracciamento. A giudicare dalla storia di due mesi, l’MVRV intraday è salito dal 6% al 14%, prevedendo i massimi locali.

Pertanto, il recente aumento dell’MVRV intraday al 6% indica che un ritracciamento è dietro l’angolo, a sostegno delle prospettive tecniche.

Rapporto MVRV | Fonte: sentimento

Se il prezzo di Bitcoin produce una chiusura giornaliera inferiore a $ 37.000, invaliderà la tesi rialzista. Questo sviluppo potrebbe potenzialmente innescare un crash a $ 35.000, che è l’ultima linea di difesa, impedendo a BTC di crollare a $ 30.000 o meno.

Leave a Comment