5 cose da sapere prima dell’apertura del mercato azionario lunedì 28 marzo

Ecco le notizie, le tendenze e le analisi più importanti di cui gli investitori hanno bisogno per iniziare la loro giornata di trading:

1. Wall Street sembra stabile dopo due settimane di vittorie consecutive

Commercianti sul pavimento del NYSE, 21 marzo 2022.

Fonte: NYSE

I futures sulle azioni statunitensi sono stati relativamente piatti lunedì. Wall Street stava cercando di chiudere un guadagno mensile per marzo giovedì dopo aver registrato una serie di vittorie consecutive di due settimane. Il primo giorno di aprile, il prossimo venerdì, il governo pubblicherà il suo ultimo rapporto mensile sull’occupazione prima della riunione politica della Federal Reserve nella prima settimana di maggio. Le crescenti aspettative per aumenti più aggressivi dei tassi di interesse hanno spinto i rendimenti obbligazionari al rialzo. In effetti, lunedì i rendimenti dei Treasury a 5 e 30 anni si sono invertiti per la prima volta dal 2006, sollevando i timori di una possibile recessione. Il rendimento del Treasury a 10 anni di riferimento ha raggiunto quasi il 2,56%, toccando un nuovo massimo da quasi due anni.

2. Il petrolio affonda a causa delle preoccupazioni sulla domanda dopo l’annuncio del blocco di Shanghai Covid

Gli operatori sanitari che indossano indumenti protettivi come misura contro il coronavirus Covid-19 camminano lungo una strada nel distretto di Jing’an a Shanghai il 26 marzo 2022.

Ettore Retamal | Afp | Getty Images

Lunedì i prezzi del petrolio statunitensi e internazionali sono scesi di circa il 5%, poiché i commercianti sono preoccupati per la domanda più debole di carburante in Cina dopo che Shanghai ha lanciato un blocco Covid in due fasi. La fase iniziale, volta a cercare di contenere il peggior focolaio di pandemia in Cina, va dal lunedì al venerdì mattina e si applica alla parte orientale di Shanghai, sede del centro finanziario della città. La borsa di Shanghai non sarà interessata. La seconda fase si applica alla parte occidentale della città e va da venerdì mattina al pomeriggio del 5 aprile.

Veduta aerea della Tesla Gigafactory di Shanghai il 16 marzo 29, 2021 a Shanghai, Cina.

Xiaolu Chu | Notizie Getty Images | Getty Images

Tesla sospenderà la produzione nel suo stabilimento di Shanghai in conformità con la prima fase del blocco Covid della città, ha riferito Reuters lunedì. La società ha rifiutato di commentare lo stato delle operazioni nel suo stabilimento di Shanghai per la settimana. Nel frattempo, il CEO di Tesla Elon Musk ha affermato di avere di nuovo il Covid ma “quasi nessun sintomo”.

3. Tesla vuole dividere le sue azioni in modo da poter pagare un dividendo azionario

Il fondatore e CEO di Tesla Motors Elon Musk parla durante un tour mediatico della Tesla Gigafactory, che produrrà batterie per la casa di auto elettriche, a Sparks, in Nevada.

Giacomo Glover II | Reuters

Tesla ha rivelato di voler dividere le sue azioni in modo da poter pagare un dividendo azionario agli azionisti, secondo un deposito della Securities and Exchange Commission lunedì. Le azioni Tesla sono aumentate del 5,5% nel premercato. Il titolo è più che raddoppiato dall’ultima divisione – una divisione 5 per 1 – nell’agosto 2020. Le azioni Tesla hanno lottato nel 2022 dopo aver guadagnato quasi il 50% per tutto l’anno scorso e circa il 740% nel 2020.

In un tweet sabato, Musk ha detto che sta pensando seriamente alla costruzione di una nuova piattaforma di social media. Il miliardario di Tesla e SpaceX ha rilasciato il commento un giorno dopo aver affermato che Twitter non consente la libertà di parola. Twitter, che ha affermato di impegnarsi per la libertà di espressione, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento della CNBC.

4. Proseguono i colloqui tra Russia e Ucraina; Gli Stati Uniti tornano sul commento di Biden

Una veduta di un edificio gravemente danneggiato dopo i bombardamenti nell’area di Vitryani Hory a Kiev, in Ucraina, il 27 marzo 2022.

Andrés Gutiérrez | Agenzia Anadolu | Getty Images

I colloqui tra Ucraina e Russia continueranno questa settimana, con funzionari di entrambi i paesi che si recheranno in Turchia nella speranza di disinnescare il conflitto. Nel frattempo, Mosca ha affermato che le osservazioni di sabato del presidente Joe Biden secondo cui il leader russo Vladimir Putin “non può rimanere al potere” sono allarmanti. La Casa Bianca in seguito ha ritirato i commenti di Biden, dicendo che l’amministrazione non stava chiedendo un cambio di regime in Russia – e invece, il presidente si riferiva a Putin che tentava di esercitare il potere sul continente europeo.

5. Biden proporrà l'”imposta sul reddito minimo miliardario”

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha pronunciato le sue osservazioni alla sessione generale pomeridiana della National League of Cities’ Congressional City Conference presso il Marriott Marquis a Washington, 14 marzo 2022.

Sarah Silbiger | Reuters

Biden dovrebbe proporre una nuova tassa minima che colpirebbe in gran parte i miliardari quando svelerà il suo budget per il 2023, secondo un documento ottenuto dalla CNBC. La cosiddetta Billionaire Minimum Income Tax determinerebbe un’aliquota minima del 20% sulle famiglie statunitensi per un valore di oltre $ 100 milioni. Oltre la metà delle entrate potrebbe provenire da quelle che valgono più di 1 miliardo di dollari. La tassa proposta dovrebbe ridurre il deficit di circa $ 360 miliardi nel prossimo decennio, secondo il documento.

– I giornalisti della CNBC Tanaya Macheel, Vicky McKeever, Fred Imbert, Sam Shead, Cloe Taylor, Michelle Fox e Kayla Tausche così come Reuters hanno contribuito a questo rapporto.

Iscriviti ora affinché il CNBC Investing Club segua ogni movimento azionario di Jim Cramer. Segui l’azione di mercato più ampia come un professionista CNBC Pro.

.

Leave a Comment