Proprietà del valore di $ 25 miliardi a rischio di erosione costiera

Paradise Point sulla Gold Coast ha 1.467 miliardi di dollari di proprietà a rischio a causa dei suoi canali, la maggior parte di qualsiasi periferia in Australia. Circa il 20% della periferia è ad alto rischio, afferma il rapporto.

Cronulla nel sud di Sydney si è classificata seconda con 486,4 milioni di dollari di proprietà a rischio, seguita da Port Melbourne con 483,8 milioni di dollari.

Altri sobborghi a rischio includono Manly e Collaroy sulle ambite spiagge settentrionali di Sydney, i sobborghi sulla baia di Melbourne Brighton e Aspendale, Runaway Bay sulla Gold Coast e Caloundra e Golden Beach sulla Sunshine Coast.

Il rapporto ha anche esaminato i tassi di ritiro costiero, avvertendo di una graduale erosione costiera e del rischio immediato di mareggiate.

A East Mackay, nel Queensland, la costa si sta ritirando a una velocità media di 7,72 metri all’anno, secondo il rapporto.

Victoria’s Queenscliff e Portland si stanno ritirando a più di 5 metri ciascuna all’anno, mentre sulla costa meridionale del NSW North Batemans Bay si sta ritirando a più di 3 metri all’anno.

Un’alta marea sull’isola di Bribie, di fronte a Golden Beach sulla Sunshine Coast, nel 2020.Credito:Fotografia Bluey

Il livello del mare in Australia è aumentato più rapidamente della media globale, ha osservato CoreLogic, citando l’ultimo rapporto del Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Segue una ricerca separata di questo mese che avverte che un milione di case sono a rischio di inondazioni in 30 aree prioritarie del governo locale e che le inondazioni fluviali alimentate dai cambiamenti climatici potrebbero causare perdite di valore di 170 miliardi di dollari entro il 2050.

Il rischio è già nella mente dei potenziali acquirenti di case nei quartieri benestanti del lungomare.

Peter Kelaher, amministratore delegato di PK Property e agente senior dell’acquirente, ha affermato che il rischio costiero è stata la prima domanda posta dai potenziali acquirenti nelle aree colpite delle spiagge settentrionali di Sydney.

La diga di Collaroy è stata colpita da un forte moto ondoso a gennaio.

La diga di Collaroy è stata colpita da un forte moto ondoso a gennaio. Credito:Brook Mitchell

“[They ask] ‘Quel muro di mare mi proteggerà quando avremo una tempesta? Con la mia assicurazione per l’assicurazione contro le inondazioni e l’assicurazione contro le tempeste sono coperto in quella particolare area? Se dobbiamo mettere una diga, il consiglio lo pagherà o dobbiamo intervenire e pagare per questo? ‘”Ha detto.

Le case vicino all’oceano nelle parti colpite di Collaroy e Narrabeen vengono scambiate a prezzi scontati rispetto alle spiagge vicine con meno rischi, ha affermato.

“Se stai acquistando la proprietà ora, le persone in alcune parti di quelle spiagge sconterebbero la proprietà dal 10 al 20% e altre parti delle spiagge che non si allagano manterrebbero il loro valore”, ha detto.

Caricamento in corso

Consiglia agli acquirenti in queste aree di assicurarsi che stiano pagando un prezzo basso per coprirsi per la rivendita, scoprire i costi di qualsiasi potenziale nuova diga e controllare la copertura assicurativa.

A Melbourne, l’amministratore delegato di Whitefox Advocacy Nicole Jacobs ha affermato che il rischio costiero è emerso nelle conversazioni con gli acquirenti che cercavano case sulla baia, o nella penisola di Mornington, o per box da spiaggia che possono essere venduti per centinaia di migliaia di dollari, anche se non le viene chiesto regolarmente a proposito.

“Fa parte della due diligence”, ha detto. “Sempre più persone ne stanno diventando consapevoli. È qualcosa che devi esaminare solo per avere un lasso di tempo di come sarà negli anni a venire. ”

Leave a Comment