I funzionari della fauna selvatica pensano che l’alimentazione aiuti i lamantini

TALLAHASSEE, Fla. (NSF) – Gli esperti statali della fauna selvatica affermano di ritenere che gli sforzi per nutrire la lattuga per i lamantini affamati nella laguna del fiume indiano stiano mostrando segni di fornire sollievo dopo un numero record di morti l’anno scorso di mucche di mare.

Ma i dati a sostegno di tale contesa non saranno noti fino alla fine della stagione fredda. E rimane la preoccupazione che la Florida dovrà affrontare un’ultima ondata di freddo nelle prossime settimane.

Tuttavia, il direttore esecutivo della Florida Fish and Wildlife Conservation Commission, Eric Sutton, è rimasto ottimista mercoledì riguardo al futuro dei lamantini nelle acque della Florida dopo che più di 96.000 libbre di lattuga sono state fornite alle creature ambulanti dal 10 dicembre. 14 presso il Centro per l’energia pulita di Cape Canaveral di Florida Power & Light.

“La domanda è: sta facendo la differenza? Sta aiutando i lamantini?” Sutton ha detto all’inizio di una riunione della commissione al Tampa Convention Center. “Ed è una specie di risposta complicata. In poche parole, ho dovuto pensare di sì. E dovremo solo superare questa stagione e analizzare i dati per vedere in che misura ha aiutato la popolazione. … Ma sento che questo sforzo lo ha attenuato (i problemi) in qualche modo. ”

La commissione ha compiuto il passo insolito di approvare gli sforzi per nutrire i lamantini per compensare una ripetizione del 2021, quando un record di 1.100 lamantini sono morti nelle acque della Florida. Molte delle morti erano dovute alla fame a causa del declino dei letti di alghe marine che sono le principali aree di foraggiamento, in particolare nella laguna del fiume indiano. La scarsa qualità dell’acqua e la fioritura delle alghe hanno contribuito a causare problemi di alghe.

In genere, nutrire la fauna selvatica in questo modo sarebbe considerato un tabù tra i professionisti della fauna selvatica e la commissione ha ripetutamente emesso avvisi per il pubblico di non nutrire nemmeno i lamantini.

Sutton ha notato che i lamantini inizialmente non hanno iniziato a mangiare la lattuga, poiché sono abituati a guardare in basso per mangiare le alghe. Ma hanno cambiato le loro abitudini alimentari dopo aver capito dove fosse il cibo.

“Ci è voluto un po’ di tempo per capirlo, e quel comportamento si è diffuso tra la popolazione”, ha detto Sutton.

Nelle prime sei settimane di quest’anno, almeno 261 lamantini sono morti nelle acque della Florida, che è leggermente indietro rispetto al ritmo del 2021.

Il presidente della Commissione Robert Spottswood ha affermato che gli sforzi per aiutare i lamantini rimangono un processo a lungo termine, con l’obiettivo principale che deve essere il miglioramento della qualità dell’acqua e un “avanzamento rapido” del ripristino delle fanerogame marine.

“Questo non è un sistema che possiamo recuperare in un anno o due”, ha detto Spottswood. “Questo è un sistema che impiegherà un decennio per riprendersi”.

Mentre i colloqui sul budget legislativo sono iniziati martedì, la Camera ha proposto di spendere 8,3 milioni di dollari per la gestione e la cura dei lamantini e 5,33 milioni di dollari per il salvataggio dei lamantini e la risposta alla mortalità. Il Senato nella sua prima offerta di bilancio martedì sera non ha eguagliato nessuna delle due proposte.

La proposta della Camera riguarderebbe 12 nuovi dipendenti a tempo pieno per la ricerca, il monitoraggio, il salvataggio e la risposta alla gestione dei problemi, inclusa l’espansione della rete di strutture specializzate che curano i lamantini feriti e in difficoltà.

Nel frattempo, i gruppi ambientalisti hanno intentato una causa a febbraio. 1 a Washington, DC, cercando di costringere i funzionari federali della fauna selvatica a migliorare le protezioni dell’habitat dei lamantini.

Il Center for Biological Diversity, Defenders of Wildlife e il Save the Manatee Club hanno sostenuto nella causa che il Fish and Wildlife Service degli Stati Uniti non ha intrapreso l’azione finale su una petizione del 2008 per rivedere quello che è noto come designazione di “habitat critico” per i lamantini. La causa descrive tali designazioni come la chiave “per garantire la sopravvivenza ed effettuare il recupero di specie in pericolo come il lamantino della Florida”.

L’agenzia federale non ha depositato una prima risposta.

Copyright 2022 Servizio di notizie della Florida. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment