Evento Windows 11: Ecco tutte le novità annunciate da Microsoft:

Fonte: Daniel Rubino / Windows Central:

L’evento di lavoro ibrido di Microsoft di ieri ha passato molto tempo a parlare delle funzionalità di Windows 11 che già conosciamo grazie al programma Windows Insider, ma ciò non significa che l’evento fosse privo di annunci di nuove funzionalità. Se hai prestato molta attenzione, sono state svelate alcune nuove funzionalità che non abbiamo mai visto prima e alcune funzionalità che abbiamo visto ma non sono ancora state ufficialmente testate.

Ad ogni modo, abbiamo pensato che sarebbe stata una buona idea raccogliere tutte le nuove funzionalità che abbiamo notato essere mostrate o di cui si è parlato durante l’evento e le sue tre sessioni di breakout. Microsoft non sta dicendo se queste funzionalità saranno pronte in tempo per il prossimo importante aggiornamento delle funzionalità, noto come versione 22H2, o se arriveranno prima o dopo. Inoltre, non è chiaro quando queste funzionalità verranno mostrate agli addetti ai lavori per iniziare i test.

Schede in Esplora file:

Esplora file di schede Win11:

Fonte: Windows centrale:

Questa è probabilmente la più grande novità annunciata ieri da Microsoft. Sta finalmente introducendo un’interfaccia a schede nell’app Esplora file, consentendo agli utenti di avere più cartelle e directory aperte sotto una finestra dell’app, proprio come un browser web. È anche giunto il momento di essere una delle funzionalità più richieste da Windows Insider da quando il programma Windows Insider è stato avviato nel 2014.

Altre piattaforme hanno avuto schede nei rispettivi esploratori di file per molti anni, quindi Microsoft sta sicuramente recuperando terreno in questo settore. Detto questo, è meglio tardi che mai. Le schede in Esplora file sono già apparse in un paio di build di Windows Insider (anche se non ufficialmente) in uno stato piuttosto incompiuto. Si spera che nei prossimi mesi vedremo questa funzionalità svilupparsi per diventare un’esperienza a schede a tutti gli effetti.

Microsoft ha anche dimostrato un’esperienza “casalinga” aggiornata con un’interfaccia utente leggermente ottimizzata. Abbiamo già il layout della casa aggiornato nel programma Insider, ma il design dell’interfaccia utente ottimizzato non è ancora nelle build pubbliche. È sottile, ma la versione di Esplora file mostrata all’evento sembra essere più coerente con il resto del linguaggio di progettazione di Windows 11, quindi speriamo di sentire presto di più su questo aggiornamento dell’interfaccia utente per Esplora file.

Caratteristiche del QI contestuale:

Annuncio contestuale W11:

Fonte: Microsoft:

Microsoft ha anche svelato che prevede di introdurre funzionalità e comportamenti più intelligenti e contestuali in Windows 11 nei prossimi mesi. L’esempio che ha utilizzato all’evento è con la finestra di dialogo di condivisione in Esplora file, che tenterà di elencare i contatti con cui pensa di voler condividere file specifici nel tentativo di ridurre i clic e il tempo speso effettivamente nel tentativo di condividere detto file.

La società ha affermato che intende introdurre questi miglioramenti contestuali anche in altre aree del sistema operativo e sappiamo già che è in fase di sviluppo una funzionalità denominata “Azioni suggerite” che fornirà azioni rapide per attività comuni come la creazione di un evento in nell’app Calendario o aggiungendo un contatto all’elenco dei contatti quando si evidenziano tipi specifici di testo e dati.

Pannello widget migliorato:

Widget di Windows 11 a schermo intero:

Fonte: Microsoft:

È stato super breve, ma Microsoft ancora una volta ha dimostrato una versione a schermo intero del pannello dei widget, una funzionalità che è stata annunciata a giugno 2021, ma non è ancora stata pubblicata nemmeno in anteprima. Inoltre, Microsoft ha anche dimostrato la possibilità di accedere al pannello dei widget sia con un account personale che di lavoro, cosa che attualmente non è possibile su Windows 11.

Sappiamo che Microsoft sta pianificando di aprire il Widget Panel agli sviluppatori ad un certo punto, anche se questo non è stato annunciato all’evento di ieri. Forse vedremo Microsoft parlare di più dell’estendibilità del Widgets Panel alla Build 2022, che è stata appena annunciata dal 24 al 26 maggio. Per ora, stiamo ancora aspettando l’arrivo di un pannello dei widget a schermo intero.

Miglioramenti alle videochiamate:

W11 Nuovi effetti della fotocamera:

Fonte: Microsoft:

Microsoft ha passato molto tempo a parlare del lavoro ibrido e di come sta sviluppando Windows 11 per migliorare le riunioni di lavoro ibride tramite miglioramenti agli scenari di chiamata vocale grazie a nuovi e migliorati effetti della fotocamera e del microfono alimentati da unità di elaborazione neurale dedicate che si trovano nei PC Windows compatibili.

Gli effetti della fotocamera e del microfono annunciati includono sfocatura dello sfondo, inquadratura automatica, soppressione del rumore, chiarezza della voce e contatto visivo. Alcune di queste funzionalità sono già disponibili nelle tue app di videochiamate preferite, ma Microsoft sta creando questi effetti in Windows 11 in modo nativo, il che significa che funzioneranno su qualsiasi app che utilizza la tua fotocamera, purché tu abbia un’unità di elaborazione neurale all’interno del tuo PC.

Finora, Microsoft ha pubblicizzato il Lenovo ThinkPad X13s come uno dei primi dispositivi con un’unità di elaborazione neurale integrata, il che significa che supporta tutti questi nuovi effetti della fotocamera in arrivo. Questi dovrebbero funzionare in Teams, Slack o qualsiasi altra app che utilizza la tua fotocamera.

Messaggi organizzativi:

Messaggio organizzato W11:

Fonte: Microsoft:

Una grande novità annunciata per le aziende che distribuiscono PC Windows ai propri dipendenti si presenta sotto forma di “Messaggi organizzativi” che consentiranno agli amministratori IT di distribuire avvisi direttamente ai dipendenti tramite Windows. Questi avvisi possono apparire sotto forma di popup sopra la barra delle applicazioni, tramite notifica nel Centro operativo o direttamente sulla schermata di blocco. Gli amministratori IT potranno inviare questi avvisi ai dipendenti tramite Endpoint Manager, supponendo che l’organizzazione stia usando una configurazione di Azure Active Directory.

Integrazione con il Cloud PC:

Collegamento W11 Cloud PC:

Fonte: Microsoft:

Infine, Microsoft ha parlato di una manciata di nuove funzionalità per i clienti commerciali che prevede di offrire “in futuro”. Tutte queste funzionalità sono progettate per integrare al meglio l’esperienza desktop locale di Windows 11 con l’esperienza di Cloud PC offerta da Windows 365. Al momento, Windows 365 è un servizio a cui puoi davvero accedere solo tramite un browser web, ma Microsoft vuole trasformare Windows 365 in una funzionalità di Windows 11.

Ecco le funzionalità di integrazione cloud annunciate:

  • Avvio di Windows 365:: Ti consente di accedere direttamente al tuo Cloud PC e di designarlo come esperienza Windows principale sul dispositivo.
  • Windows 365 offline:: Ti consente di lavorare in Windows 365 anche quando sei disconnesso e quando Internet viene ripristinato, il tuo Cloud PC si risincronizzerà automaticamente con il servizio senza perdita di dati, quindi l’esperienza utente e il flusso di lavoro sono persistenti.
  • Interruttore di Windows 365:: Ti dà la possibilità di spostarti tra il tuo Cloud PC e il desktop locale proprio come faresti tra le finestre del Task Switcher, utilizzando gli stessi comandi familiari della tastiera, il mouse o un gesto di scorrimento.
  • App per Windows 365:: Fornisce un altro modo per accedere direttamente al mio Cloud PC dalla barra delle applicazioni o dal menu Start. Il tutto con un percorso desktop verso il mio Cloud PC, offrendo un’esperienza di benvenuto personale e personalizzata per personalizzare le mie impostazioni, il mio profilo e il mio stile di lavoro.

Microsoft ha evidenziato queste esperienze come “il futuro” dell’esperienza desktop di Windows per i clienti commerciali, il che implica che queste funzionalità non sono dietro l’angolo. Microsoft si impegna a fornirli, ma potrebbe volerci del tempo prima che inizino a essere visualizzati nel prodotto.

Cartelle delle app sul desktop?

Cartella dell'app desktop W11:

Fonte: Microsoft:

Infine, volevo sottolineare una cosa che Microsoft non ha fatto: nello specifico: annunciare, ma è stato avvistato sullo sfondo di un’altra demo. In una delle sessioni interattive, viene visualizzata una breve demo della barra delle applicazioni per rivelare quella che sembra una cartella di app sul desktop. Nell’angolo in alto a sinistra, puoi vedere una miniatura quadrata con quattro icone di social media, intitolata “social media”.

A me sembra una cartella di app, che Windows 11 non supporta attualmente sul desktop. Puoi creare cartelle di app nel menu Start, ma non sul desktop. Si spera che questo non sia stato solo un concetto ingannevole e che in realtà vedremo presto questo spettacolo come una caratteristica ufficiale.

Leave a Comment