L’esperto di fauna selvatica risponde alle domande su COVID-19 e sui cervi dalla coda bianca

GAINESVILLE – Recenti studi scientifici hanno dimostrato che il cervo dalla coda bianca, una specie di cervo che si trova in tutti gli Stati Uniti orientali, può essere infettato dal virus che causa il COVID-19. Una nuova pubblicazione dell’Università della Florida spiega ciò che è attualmente noto su queste infezioni, nonché il potenziale rischio per le persone e le migliori pratiche per i cacciatori, gli allevatori di cervi e il pubblico in generale.

D. Le persone possono contrarre il COVID-19 dal cervo dalla coda bianca?

UN. Al momento, non ci sono prove che il virus venga trasmesso dal cervo dalla coda bianca all’uomo, ha affermato Sam Wisely, autore della pubblicazione UF / IFAS e professore specializzato in malattie della fauna selvatica nel dipartimento di ecologia e conservazione della fauna selvatica UF / IFAS.

Snack da giardino:Quando i raccolti sono magri, il cervo dalla coda bianca della Florida farà uno spuntino nel tuo giardino

Leave a Comment