Ubisoft al lavoro su una nuova Ghost Recon nonostante la controversia NFT:

Un operatore di Ghost Recon Breakpoint contempla un futuro senza NFT.:

Immagine:: Ubisoft:

Ghost Recon Breakpoint: ha ricevuto ufficialmente il suo ultimo aggiornamento, ha annunciato ieri Ubisoft. La notizia arriva a pochi mesi dal disastroso esperimento dell’editore con: aggiungendo NFT al gioco, e, abbiamo appreso, poiché il suo studio parigino lavora alla prossima voce principale in: Ricognizione fantasma: serie, secondo due fonti che hanno familiarità con il suo sviluppo.

“Gli ultimi quattro mesi hanno segnato il rilascio del nostro ultimo contenuto: la nuovissima modalità Operazione Patria, tantissimi nuovi oggetti tra cui abiti iconici del 20° anniversario e oggetti Quartz per: Ghost Recon Breakpoint:“Il: editore ha scritto: nell’annuncio della conclusione del gioco. “Continueremo a mantenere i nostri server per entrambi: Ghost Recon Wildland: e: Ghost Recon Breakpoint: e speriamo davvero che continuerai a divertirti con il gioco e a divertirti a giocare da solo o in cooperativa con i tuoi amici. ”

Il prossimo: Ricognizione fantasma:nome in codice OVER e: originariamente trapelato da Nvidia:è in sviluppo da oltre un anno e potrebbe arrivare già nell’anno fiscale 2023, dicono le fonti: Kotaku:. Invece di anticipare quel progetto come parte del 20° anniversario della serie lo scorso anno, tuttavia, Ubisoft ha rivelato lo sviluppo di: Ghost Recon in prima linea:un altro sparatutto gratuito dal vivo che ricorda profondamente: Call of Duty Warzone:. I fan erano: meno che entusiasta:e in seguito al feedback negativo di un playtest interno all’inizio di quest’anno, Kotaku: comprende che il progetto è in fase di ripristino ed è improbabile che venga avviato a breve.

È stata una salita in salita per: Ricognizione fantasma: serie ormai da anni. Punto di rottura: è stato stroncato dai fan e: non ha soddisfatto le aspettative di vendita: quando è stato rilasciato nel 2019, in parte a causa della nuova macinatura del bottino e delle meccaniche di sopravvivenza che hanno diluito l’esperienza dello sparatutto tattico per cui molti sono venuti nella serie. Lo studio parigino di Ubisoft ha trascorso il tempo da quando: revisione diligente: molti dei sistemi di gioco, aggiungendo nuovi contenuti e cercando di riconquistare i fan.

Il: Ricognizione fantasma: nome ha avuto un altro grande successo lo scorso dicembre, quando Ubisoft ha lanciato la sua nuova iniziativa blockchain: chiamato quarzo:. La tecnologia è stata utilizzata per aggiungere NFT a: Punto di rottura:una mossa che: pochi giocatori sembravano interagire con: e molti sviluppatori in azienda: in disaccordo internamente:. “Sono tre o quattro anni di lavoro per una fottuta casa d’aste”, uno sviluppatore attuale: detto: Kotaku: al tempo.

Con la fine a: Punto di rottura: aggiornamenti arriva nuovo silenzio radio per il push NFT. Secondo due fonti che hanno familiarità con lo Strategic Innovations Lab di Ubisoft, il team dietro Quartz è rimasto per lo più silenzioso internamente dopo il contraccolpo iniziale al suo controverso esperimento.

“Mentre stiamo lanciando l’ultimo aggiornamento di: Ghost Recon Breakpoint: non ci saranno contenuti aggiuntivi aggiunti al gioco”, ha detto un portavoce di Ubisoft: Kotaku:. “Avremo altro da condividere su Ubisoft Quartz in un secondo momento.”

UN: messaggio sul sito web di Ubisoft Quartz: Grazie: Punto di rottura: giocatori che hanno rivendicato gli NFT iniziali. “Possiedi un pezzo del gioco e hai lasciato il segno nella sua storia”, afferma.

Nel frattempo, l’editore sta attualmente assumendo per: una serie di nuovi ruoli correlati alla blockchain:inclusi economisti, gestori di contenuti e un produttore per “coordinarsi con i team di gioco e aiutarli a integrare Quartz”.

Se alcuni sviluppatori Ubisoft rimangono frustrati e confusi dalla spinta di NFT dell’azienda, non sono nemmeno tutti venduti alle sue innumerevoli oscillazioni per ricreare il successo del servizio live di Assedio di Rainbow Six: (una versione mobile: è stato annunciato ieri:). Nonostante il colorato battle royale: Iper Scape: bombardamento:gli sparatutto dal vivo in corso della società includono non solo: Ghost Recon in prima linea: ma anche: La divisione Heartland:, Xdefiant:e il: recentemente segnalato: progetto, esploratore:. Descritto come un battle royale che mette i giocatori contro nemici controllati dall’IA e l’un l’altro, una fonte che ha confermato la sua esistenza per Kotaku: hanno detto che non erano sicuri che sarebbe mai uscito.

Alla domanda su questi piani, un portavoce di Ubisoft ha detto: Kotaku:“Non commenteremo le voci”.

.

Leave a Comment