Ultrawide vs. doppio monitor: quale dovresti comprare?

Ho a lungo sostenuto che tutti dovrebbero avere una configurazione a doppio monitor, perché due schermi sono meglio di uno, specialmente se stai ancora lavorando da casa. Ma da quando l’ultrawide 34 Curved QD-OLED di Alienware è arrivato alla mia porta, i due schermi su cui mi sono affidato per anni sono rimasti in un angolo a raccogliere polvere.

Il passaggio a un display ultrawide mi ha permesso di godere della maggior parte degli stessi vantaggi multitasking della mia precedente configurazione a due schermi, pur essendo un vero e proprio punto di svolta quando si tratta di giocare ai miei titoli per PC preferiti. E poiché tutto è collegato a un unico schermo, la mia area di lavoro notoriamente disordinata ora è solo un po’ più pulita.

Ma mentre probabilmente sarò una squadra ultrawide per il prossimo futuro, ci sono ancora molti vantaggi nei due monitor che non puoi ottenere su uno schermo gigante. Se sei pronto per aggiungere più spazio di visualizzazione al tuo ufficio a casa, ecco come decidere tra i due.

Mike Andronico / CNN:

Mi destreggio quasi sempre tra due cose contemporaneamente: prendere appunti durante una presentazione, scrivere una storia mentre leggo un comunicato stampa, inviare messaggi a Slack ignorando una videochiamata… l’elenco potrebbe continuare. Questo tipo di multitasking è sempre stato facile sulla mia configurazione a doppio monitor, ma è ancora più facile su uno schermo ultrawide perché tutto è nella mia immediata linea di vista tutto in una volta.

Quando si utilizza l’ampio schermo da 34 pollici dell’Alienware QD-OLED, mi sembra di poter vedere il contenuto di due monitor senza dover girare costantemente la testa. È molto più immediato e conveniente della mia vecchia configurazione, che consisteva in un Dell Gaming Monitor da 24 pollici davanti a me e un monitor Acer da 21 pollici di lato. Se sei un editor video o un produttore musicale con tempi lunghi, un monitor ultrawide ti consentirà di vedere più progetti contemporaneamente senza dover scorrere frequentemente da un lato all’altro.

Ovviamente, potresti ottenere due monitor widescreen identici e posizionarli uno accanto all’altro per una visibilità simile, ma poi hai a che fare con un brutto bordo proprio nel mezzo. Beneficerai anche di una reale coerenza su tutto lo schermo, mentre anche i doppi display abbinati possono potenzialmente differire leggermente in termini di colore e luminosità.

Mike Andronico / CNN:

L’uso di un monitor ultrawide per il lavoro è stato conveniente; per i giochi, è stata una rivelazione. Molti giochi per PC moderni sono ottimizzati per un rapporto di aspetto 21:9 ultrawide, consentendo un’immersione ancora maggiore durante la riproduzione di titoli cinematografici e alcuni vantaggi pratici in quelli competitivi.

Quando gioco ad Halo Infinite, all’improvviso ho potuto vedere molto più del campo di battaglia a colpo d’occhio, rendendo più facile tracciare nemici e compagni di squadra (un monitor ultrawide, tuttavia, non migliorerà i tuoi riflessi o la tua mira, come ho imparato in prima persona). La già splendida azione di corsa di Forza Horizon 5 sembrava ancora più mozzafiato sul mio display Alienware, poiché ho potuto ammirare meglio gli incredibili panorami messicani del gioco mentre mi spostavo incautamente.

Vale la pena notare che non tutti i giochi per PC supportano la modalità ultrawide e continuerai a giocare in widescreen standard se colleghi una console a questo tipo di display. Ma l’utilizzo di un monitor ultrawide ha dato nuova vita ad alcuni dei miei titoli per PC preferiti, e se sei un giocatore serio per PC e hai i soldi da spendere, non posso consigliarne uno abbastanza.

Una configurazione più semplice e salvaspazio:

Mike Andronico / CNN:

I monitor ultrawide sono: Nota: piccolo: i modelli più popolari misurano 34 pollici di larghezza e alcune opzioni come il Samsung Odyssey Neo G9 occupano ben 49 pollici in orizzontale. Detto questo, questi tipi di display possono comunque farti risparmiare spazio e fatica rispetto all’utilizzo di due schermi. Ho guadagnato una discreta quantità di spazio sulla mia scrivania da quando sono passato a un ultrawide e il mio solito pasticcio di cavi è più ordinato con pochi fili in meno di cui preoccuparsi. E quando sei un recensore di gadget che ha bisogno di ogni presa di corrente aperta che possono ottenere, quell’ultima parte fa una grande differenza.

Più spazio per singole app e finestre:

Mike Andronico / CNN:

Mentre i monitor ultrawide sono ottimi per vedere molte cose a colpo d’occhio, una configurazione multi-monitor offre più spazio individuale per tutto ciò che hai aperto su ogni schermo. Mi piace guardare i video mentre lavoro, e quelli generalmente sembrano molto meglio in modalità a schermo intero sul proprio monitor dedicato rispetto a quelli stipati in una metà di un display widescreen.

Se vuoi far esplodere presentazioni, videochiamate o film il più grandi possibile mentre fai qualcos’altro su un secondo schermo, una configurazione a due monitor potrebbe funzionare meglio per te. Lo stesso vale per i giocatori che vogliono essere in grado di giocare su uno schermo e visualizzare cose come i suggerimenti di YouTube o la loro chat di Discord su un altro.

Eric Ravenscraft / CNN:

Se desideri l’esperienza di visione più nitida per i tuoi soldi, potresti voler rimanere con una configurazione a doppio schermo. La maggior parte dei monitor ultrawide estende una risoluzione quad HD (3440 x 1440) su un ampio display da 34 pollici, mentre due tradizionali monitor widescreen 4K ti offriranno una densità di pixel complessiva più elevata, ideale per cose come il fotoritocco o i giochi a schermo singolo.

Considerando quanti monitor 4K convenienti sono disponibili, potresti persino essere in grado di ottenere due display ultra-HD al prezzo di un singolo modello ultrawide. Ad esempio, due display LG 32UN550-W 4K da $ 396,99 hanno all’incirca lo stesso costo della nostra scelta di monitor a grande schermo, il Samsung CJ791 da $ 699,99. Potresti andare con un monitor ultrawide 5K come l’LG 34WK95U-W da $ 1.496,99, ma pagherai molto per la risoluzione aggiunta.

La libertà di mescolare e abbinare:

iStock:

Forse il più grande vantaggio di una configurazione a doppio monitor è la flessibilità di combinare e abbinare i display. Puoi combinare monitor di diverse dimensioni e risoluzioni in base alle tue esigenze, sia che tu voglia un grande display 4K per i giochi e uno schermo 1080p più piccolo per visualizzare la tua chat Twitch, o due monitor quad-HD corrispondenti per un’uniformità pulita.

Puoi persino avere un monitor con orientamento orizzontale e l’altro in verticale, l’ultimo dei quali è l’ideale per cose come la codifica, la scrittura o semplicemente per vedere quanto più possibile la tua temuta casella di posta. Avrai la libertà di posizionare i tuoi due display a qualsiasi angolo di visione sia più comodo e, grazie ai numerosi supporti per monitor e supporti a parete disponibili, otterrai molte opzioni per creare una configurazione pulita e dall’aspetto accattivante.

Non esiste una configurazione monitor perfetta per tutti. In risposta a un: sondaggio informale su Twitter: Ho detto che alcune persone hanno elogiato la continuità e la semplicità di un display ultrawide, mentre altri hanno notato che apprezzano la capacità di separare meglio attività e app su due schermi. Dipende tutto da come lavori e come giochi.

Se decidi di intraprendere la strada dell’ultrawide, adoriamo l’Alienware 34 Curved QD-OLED per i giochi e il Samsung CJ791 è il nostro display ultrawide preferito per l’uso generale. Coloro che cercano di impadronirsi di due display possono dare un’occhiata ai nostri migliori monitor e ai migliori consigli per i monitor da gioco economici, sebbene il Lenovo L24q rappresenti un buon punto di partenza conveniente per qualsiasi configurazione. Certo, potresti fare di tutto e combinare due display ultrawide, ma devi essere un tipo speciale di genio pazzo per questo – o semplicemente disposto a spendere un sacco di soldi.

.

Leave a Comment