Un uomo in Germania riceve 90 colpi di Covid-19 per vendere abbonamenti per vaccini contraffatti

Un uomo di 60 anni si sarebbe fatto vaccinare contro il Covid-19 dozzine di volte in Germania per vendere tessere di vaccinazione contraffatte con numeri di lotto di vaccino reali a persone che non volevano vaccinarsi.

L’uomo della città di Magdeburgo, nella Germania orientale, il cui nome non è stato rilasciato in linea con le norme tedesche sulla privacy, avrebbe ricevuto fino a 90 colpi contro il Covid-19 nei centri di vaccinazione nello stato orientale della Sassonia per mesi fino a quando la polizia criminale non è stata catturata lui questo mese, l’agenzia di stampa tedesca dpa ha riferito il 3 aprile.

Il sospetto non è stato arrestato ma è indagato per rilascio non autorizzato di tessere di vaccinazione e falsificazione di documenti, ha riferito il dpa.

È stato catturato in un centro di vaccinazione a Eilenburg, in Sassonia, quando si è presentato per un vaccino contro il Covid-19 per il secondo giorno consecutivo. La polizia gli ha confiscato diverse tessere di vaccinazione in bianco e ha avviato un procedimento penale.

Non è stato immediatamente chiaro quale impatto abbiano avuto sulla salute personale dell’uomo i circa 90 colpi di vaccini Covid-19, che provenivano da marchi diversi.

La polizia tedesca ha condotto molte incursioni in relazione alla falsificazione dei passaporti vaccinali negli ultimi mesi.

Molti negazionisti del Covid-19 rifiutano di farsi vaccinare in Germania, ma allo stesso tempo vogliono avere gli ambiti passaporti Covid-19 che rendono molto più facile l’accesso alla vita pubblica e a luoghi come ristoranti, teatri, piscine o luoghi di lavoro.

La Germania ha registrato un numero elevato di infezioni per settimane, ma molte misure per frenare la pandemia sono terminate il 1 aprile. Indossare maschere non è più obbligatorio nei negozi di alimentari e nella maggior parte dei teatri, ma è ancora obbligatorio sui mezzi pubblici.

Nella maggior parte delle scuole in Germania, inoltre, gli studenti non devono più indossare le mascherine, il che ha portato le associazioni degli insegnanti ad avvertire di possibili conflitti in classe.

“Ora c’è il pericolo che, da un lato, i bambini che indossano la mascherina vengano presi in giro dai compagni di classe come imbranati e iperprotettivi o, dall’altro, venga esercitata pressione su chi non indossa la maschera”, Heinz-Peter Meidinger, presidente dell’Associazione degli insegnanti tedeschi, ha detto a dpa.

Ha sostenuto un impegno volontario da parte di insegnanti e studenti di continuare a indossare maschere in classe e nei terreni scolastici, almeno fino a quando il paese non andrà in vacanza di Pasqua di due settimane. Gli esperti sanitari affermano che l’ondata di infezioni più recente in Germania, innescata dalla BA 2. sottovariante omicron: potrebbe aver raggiunto il picco.

Il 3 aprile, l’agenzia di controllo delle malattie del Paese ha segnalato 74.053 nuove infezioni da Covid-19 in un giorno, mentre meno di una settimana fa ha riportato 111.224 infezioni giornaliere. Complessivamente, la Germania ha registrato 130.029 decessi per Covid-19. – A.P

.

Leave a Comment