Elon Musk si unirà al consiglio di amministrazione di Twitter: tutto ciò che sappiamo

Elon Musk ha rivelato questa settimana di aver acquistato una parte considerevole di azioni di Twitter, diventando il maggiore azionista dell’azienda una settimana dopo aver lasciato intendere che intendeva dare una scossa al settore dei social media.

L’amministratore delegato di Tesla è un utente frequente, oltre che un critico di lunga data, della piattaforma, che in precedenza ha accusato di soffocare la libertà di parola.

La divulgazione della sua partecipazione lunedì è arrivata poco dopo che ha preso in giro la possibilità su Twitter di creare una nuova piattaforma di social media, dicendo ai suoi oltre 80 milioni di follower che stava “pensando seriamente” all’idea senza rivelare la sua partecipazione in Twitter.

ELON MUSK ACQUISTA PARTECIPAZIONE IN TWITTER DOPO AVER SBAGLIATO IL SUO APPROCCIO ALLA “LIBERA PAROLA”

In un sondaggio di accompagnamento, Musk ha chiesto ai suoi follower se ritengono che Twitter “aderisca rigorosamente” al principio della libertà di parola. “Le conseguenze di questo sondaggio saranno importanti”, ha aggiunto. “Si prega di votare con attenzione.”

Il CEO di Tesla Elon Musk visita lo stabilimento della futura fonderia della Tesla Gigafactory il 18 agosto 13, 2021, a Grünheide vicino a Berlino, Germania. (Patrick Pleul – Piscina / Getty Images / Getty Images)

Da allora, il CEO di Twitter Parag Agrawal ha annunciato che Musk entrerà a far parte del consiglio di amministrazione dell’azienda, dopo diverse settimane di conversazione. Musk ha twittato che spera di apportare “miglioramenti significativi” a Twitter nei prossimi mesi con il nuovo ruolo.

Ecco tutto ciò che sappiamo finora sull’argomento:

Quante azioni possiede Musk?

Musk ha rivelato lunedì di aver acquisito una partecipazione del 9,2% in Twitter in un modulo SEC che gli investitori sono tenuti a presentare quando possiedono più del 5% di un’azienda. Il deposito, datato 14 marzo, ha rivelato che Musk ha acquistato circa 73,5 milioni di azioni per circa 2,9 miliardi di dollari. Quelle azioni ora valgono all’incirca $ 3,7 miliardi.

Musk è ora l’azionista di maggioranza di Twitter?

No. Sebbene Musk sia il maggiore azionista della società, non possiede la maggioranza delle azioni, il che significherebbe che possiede e controlla almeno il 50% delle azioni di Twitter.

Tuttavia, non va trascurato il significato di una quota del 9,2%.

“Sembra che Elon abbia gli occhi puntati su Twitter”, ha detto l’analista di Wedbush Dan Ives in una nota di ricerca. Ha detto che lo stato alla fine potrebbe portare a un “ruolo di proprietà più aggressivo”.

Chi sono gli altri principali azionisti?

La quota di Musk ha spinto il Vanguard Group dal primo posto di azionista al n. 2, secondo i dati di FactSet. Vanguard Group ha una partecipazione dell’8,4% nella società.

Logo Twitter

In questa illustrazione fotografica il logo di Twitter può essere visto su uno smartphone il 10 marzo 2022 a Berlino, in Germania. (Thomas Trutschel / Photothek via Getty Images / Getty Images)

Morgan Stanley Investment Management, nel frattempo, è scesa al n. 3, con una partecipazione dell’8,1%.

Jack Dorsey, fondatore ed ex CEO di Twitter, è l’unico altro azionista individuale nella top 10. Al n. 7, detiene una partecipazione del 2,25% nella società, una posizione che vale quasi 200 milioni di dollari in più dopo che Musk ha rivelato il suo acquisto.

Cosa significa il suo acquisto per Twitter?

Martedì Agrawal ha annunciato che Musk si sarebbe unito al consiglio di amministrazione della società.

“È sia un credente appassionato che un critico intenso del servizio, che è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno su @Twitter e nella sala del consiglio, per renderci più forti a lungo termine”, ha twittato Agrawal.

Musk ha risposto che “non vedeva l’ora di lavorare con il board di Parag e Twitter per apportare miglioramenti significativi a Twitter nei prossimi mesi!”

CLICCA QUI PER LEGGERE DI PIÙ SU FOX BUSINESS

Da allora, Musk ha chiesto ai suoi follower su Twitter di votare se l’azienda dovesse aggiungere la possibilità per gli utenti di modificare i tweet dopo averli pubblicati. Più del 73% dei 4,4 milioni di intervistati ha votato “sì”.

Il giorno seguente, la società ha dichiarato di aver lavorato su quella funzione dall’anno scorso. Ha aggiunto: “non abbiamo avuto l’idea da un sondaggio”.

Per quanto tempo Musk rimarrà nel consiglio di amministrazione?

Il mandato di due anni del consiglio di Musk scade nel 2024. Durante il suo mandato, la partecipazione di Musk nella società non può superare il 14,9%, secondo un deposito di titoli di Twitter.

Leave a Comment