Gli Eagles annunciano che il figlio di Glenn Frey, Deacon, ha lasciato la band per “forgiare la propria strada”

Gli Eagles hanno annunciato che Deacon Frey, figlio del defunto membro originale Glenn Frey, lascerà la band per perseguire altre opportunità musicali.

La band ha condiviso la notizia sul loro sito Web ufficiale e sulla pagina Facebook mercoledì 6 aprile e, a quanto pare, la separazione è amichevole.

Il diacono Frey e la star della musica country Vince Gill si sono uniti alla leggendaria band per esibizioni dal vivo nel 2017, più di un anno dopo la morte inaspettata di Glenn all’età di 67 anni mentre si stava riprendendo da un intervento chirurgico intestinale.

In partenza: gli Eagles hanno annunciato che Deacon Frey, 28 anni, ha lasciato la band dopo aver sostituito il suo defunto padre, Glenn Frey, l’anno dopo la sua morte inaspettata nel 2016; Glenn nella foto nel 2019

“Deacon Frey ha dedicato gli ultimi quattro anni e mezzo a portare avanti l’eredità di suo padre e, dopo alcune settimane di riflessione, ora sente che è giunto il momento per lui di forgiare la propria strada”, ha esordito la band in una dichiarazione pubblicata su il suo sito web ufficiale e la sua pagina Facebook.

“Capiamo, completamente, e lo supportiamo in tutto ciò che desidera perseguire negli anni a venire”.

Continuava: “Sulla scia della morte di suo padre, Deacon, all’età di 24 anni, ha fatto una cosa straordinaria passando dal relativo anonimato al mondo molto pubblico della lunga illustre carriera di suo padre. Siamo grati a Deacon per i suoi ammirevoli sforzi e gli auguriamo ogni bene mentre traccia il suo futuro.’

La dichiarazione si concludeva dichiarando: ‘La famiglia di Deacon’s Eagles sarà sempre qui per circondarlo di amore, supporto e buona volontà, ed è sempre il benvenuto a unirsi a noi sul palco in qualsiasi concerto futuro, se lo desidera. Ci auguriamo che i nostri fan si uniranno a noi nell’augurare il meglio a Deacon mentre passa alla fase successiva della sua carriera.’

Ufficiale: la band ha annunciato la partenza di Deacon sul sito ufficiale della band e su Facebook

Ufficiale: la band ha annunciato la partenza di Deacon sul sito ufficiale della band e su Facebook

Sostituzione del defunto padre: Deacon aveva 24 anni quando si è unito agli Eagles nel 2017 come chitarrista e cantante;  (LR) Il diacono Frey, Joe Walsh e Steuart Smith nella foto del 2018

Sostituzione del defunto padre: Deacon aveva 24 anni quando si è unito agli Eagles nel 2017 come chitarrista e cantante; (LR) Il diacono Frey, Joe Walsh e Steuart Smith nella foto del 2018

Glenn Frey è morto al Columbia University Medical Center di New York City nel gennaio 2016, a seguito di un intervento chirurgico intestinale.

Successivamente una causa di morte è stata attribuita all’artrite reumatoide, alla colite ulcerosa acuta e alla polmonite.

Un mese dopo la sua morte, la band ha eseguito un tributo emozionante alla cerimonia dei Grammy Awards, suonando la canzone Take It Easy con il co-autore Jackson Browne, il primo singolo della band nel 1972 originariamente cantato da Frey.

Deacon Frey, che ora ha 28 anni, e Gill, che ora ne ha 64, si sono uniti alla band come chitarristi e cantanti prima che la band fosse l’headliner del concerto Classic West e Classic East nel luglio 2017.

RIP: Glenn Frey (a sinistra) aveva 67 anni quando morì improvvisamente a seguito di un intervento chirurgico intestinale.  Una causa di morte è stata attribuita all'artrite reumatoide, alla colite ulcerosa acuta e alla polmonite;  Nella foto Glen Frey, Don Henley e Joe Walsh

RIP: Glenn Frey (a sinistra) aveva 67 anni quando morì improvvisamente a seguito di un intervento chirurgico intestinale. Una causa di morte è stata attribuita all’artrite reumatoide, alla colite ulcerosa acuta e alla polmonite; Nella foto Glen Frey, Don Henley e Joe Walsh

Durante il periodo trascorso da Deacon a suonare con gli Eagles, la band si è concentrata principalmente sui tour, registrando un solo singolo: una cover di Part of the Plan di Dan Fogelberg per l’album A Tribute to Dan Fogelberg.

Insieme a Gill (chitarra, voce), i quattro membri ufficiali rimanenti del gruppo sono ora Don Henley (batteria, chitarra, voce), Joe Walsh (chitarra, voce) e Timothy B. Schmit (basso, voce).

Nonostante lo scossone, la band è pronta per tornare in tour, iniziando con uno spettacolo a Columbus, Ohio, il 19 aprile. Il tour ha fatto tappe sparse negli Stati Uniti fino a una tappa a Las Vegas il 28 maggio. Da lì, la band si dirige in Europa per cinque spettacoli, terminando con un concerto all’Hyde Park di Londra, in Inghilterra, il 26 giugno.

Con oltre 200 milioni di album venduti, gli Eagles sono considerati tra gli artisti musicali più venduti al mondo di tutti i tempi.

Duo dinamico: Don Henley e Glenn Frey hanno scritto e cantato la maggior parte delle canzoni degli Eagles;  la coppia nella foto nel 2015

Duo dinamico: Don Henley e Glenn Frey hanno scritto e cantato la maggior parte delle canzoni degli Eagles; la coppia nella foto nel 2015

.

Leave a Comment