Il lago Champlain minacciato da nuovi pesci invasivi

BURLINGTON, Vt. (WCAX) – Le estati sul lago Champlain sono difficili da battere, ma i biologi sono preoccupati per un nuovo pesce invasivo che minaccia lo spartiacque.

Il ghiozzo tondo è originario del Mar Nero e del Mar Caspio, ma è arrivato ai Grandi Laghi negli anni ’90 da navi mercantili in viaggio.

“Negli ultimi anni, sfortunatamente, il ghiozzo tondo è entrato nel sistema del Canale Erie e si è spostato piuttosto rapidamente attraverso quel sistema”, ha affermato Meg Modley con il Lake Champlain Basin Program.

Recentemente, la specie è stata trovata nei fiumi Hudson e Mohawk, che è vicino al canale del lago Champlain all’estremità meridionale del lago. Non si sa cosa sarebbe potuto succedere se fossero riusciti a raggiungere il lago. “Non ci aspettiamo di vedere un grande impatto sulla nostra biodiversità nativa”, ha detto Modley.

Il ghiozzo passa il suo tempo in agguato sul fondo dei laghi alla ricerca di uova di altre specie, che potrebbero minacciare le future generazioni di specie ittiche che già chiamano la casa del lago Champlain. I pesci sono anche noti portatori di malattie a cui sono suscettibili altri pesci.

Il programma Lake Champlain Basin ha collaborato con lo stato del Vermont e di New York per monitorare il movimento dell’invasivo e offrire istruzione a coloro che utilizzano il lago. “Per assicurarsi che i pescatori e le altre persone che usano l’acqua sappiano come identificare il ghiozzo tondo, sapere come segnalarlo e smaltirlo correttamente”, ha detto Modley.

Matt Trombley, capitano di una barca per 3rd Alarm Charters a Vergennes, ama così tanto pescare sul lago Champlain che ne ha fatto una carriera. “Offriamo viaggi tutto l’anno: mare aperto, pesca sul ghiaccio, un po’ di tutto”, ha detto Trombley.

Ha viaggiato dappertutto per questo sport e non è estraneo al ghiozzo tondo. “Sono noti per essere ladri di nidi. Entreranno e decimeranno rapidamente quelle uova, quindi ci è voluto del tempo prima che la popolazione si equilibrasse e si riprendesse “, ha detto Trombley. Dice che le preoccupazioni per l’invasivo variano a seconda di chi chiedi. “Sono una guida multispecie. Ho diverse cose a cui miro tutto l’anno, ma molti pescatori di spigole, in particolare i pescatori da torneo, si sono adattati a presentarsi con esche ed esche che sembrano ghiozzi tondi. “

E Trombley dice che quei pescatori stanno attirando grandi spigole. “Ma dobbiamo tenere a mente l’ecologia del lago. Non si tratta solo della spigola, si tratta di così tante specie nel lago Champlain, è una pesca molto diversificata “, ha detto.

Quando si tratta di affari, non si aspetta che il ghiozzo tondo si metta in mezzo.

Il programma Basin sta lavorando con New York, Vermont e partner federali per cercare soluzioni a lungo termine per tenere fuori il gioco.

Copyright 2022 WCAX. Tutti i diritti riservati.

Leave a Comment