Il proprietario di una casa dello Utah settentrionale strappa il prato dopo l’introduzione di severe restrizioni sull’acqua

I residenti nelle contee di Weber, Morgan, Davis, Summit e parte delle contee di Box Elder dovranno aspettare un mese in più prima di poter iniziare ad innaffiare le loro leggi. E possono annaffiare solo una volta alla settimana, rispetto a due volte a settimana l’anno scorso.

Il distretto ha anche ridotto del 60% le consegne di acqua secondaria, del 10% le consegne di acqua interna e del 40% i contratti agricoli.

Il direttore generale Scott Paxman ha dichiarato: “Non abbiamo mai avuto restrizioni sull’acqua come questa o siccità come questa”.

Uscendo dagli ultimi due anni di siccità con serbatoi bassi e solo il 65% del normale manto nevoso, Paxman ha affermato: “Dobbiamo essere qui. È molto necessario”.

L’unico aspetto positivo che vede con l’attuale situazione di siccità è al di sopra dei livelli normali per l’umidità del suolo.

“Il che significa che, si spera, sarà un deflusso più efficiente”, ha detto. “Più scioglimento nei corsi d’acqua e nei bacini idrici”.

Ma Paxman stima che il distretto idrico avesse bisogno del 150% del normale manto nevoso per riempire i serbatoi quest’anno.

Le restrizioni più severe hanno reso più facile per la famiglia Martinez la decisione di sbarazzarsi del loro prato.

“Beh, non è molto divertente. È costoso “, ha detto Gene Martinez mentre guardava l’equipaggio strappare l’erba e iniziare a sostituirla con le rocce.

Martinez, che vive a Layton, ha detto che una buona parte della sua erba è morta l’anno scorso quando erano limitate a due annaffiature a settimana.

Quando il mese scorso ha appreso delle restrizioni proposte dal distretto idrico, sapeva di dover cambiare la proprietà in cui ha vissuto per più di 30 anni.

“Non avremo acqua, quindi dobbiamo fare qualcosa”, ha detto.

“Le persone che fertilizzano il mio prato e tutto il resto. Dicono che non c’è modo. Non c’è modo che sopravviva. Perché qui c’è solo sabbia”.

E Martinez disse: “Preferirei acqua da bere”.

Paxman sa che le restrizioni lasceranno un segno sui cantieri nelle contee servite dal distretto.

“È orribile. Non è qualcosa che qualcuno vuole vedere. I nostri paesaggi ne risentiranno. Potremmo perdere un po’ di prato. Speriamo che i nostri alberi e arbusti ce la facciano”.

Paxman ha affermato che le restrizioni avrebbero potuto essere anche peggiori se non fosse stato per un accordo per l’acquisto di 14.000 piedi acri di acqua dal fiume Provo dal Central Utah Water Conservancy District. Il primo accordo di questo genere per i distretti.

Mentre il distretto e le contee affrontano l’attuale situazione idrica, Paxman ha affermato che devono anche guardare avanti alla prossima stagione e “pregare e sperare per il meglio, ma pianificare per il peggio”.

“Dobbiamo avere almeno una buona parte della scorta di bevande in deposito alla fine della stagione”, ha detto.

Weber Basin ha avuto solo il 3% del suo tipico stoccaggio di acqua l’anno scorso. E anticipano circa l’8% alla fine di questa stagione.

Paxman ha detto che ci saranno pattuglie sull’uso dell’acqua e ci sarà l’applicazione delle restrizioni. La prima violazione è un avviso. Una multa di $ 250 per il secondo reato. Quindi una multa di $ 500 e la quarta e ultima violazione include una multa di $ 1.000 e hanno spento il tuo sistema di irrigazione.

.

Leave a Comment